Pagina 21 di 21 PrimaPrima ... 11192021
Risultati da 201 a 204 di 204

Discussione: II.VV Infermiere Volontarie della CRI

  1. #201

    Predefinito

    L'introduzione della normativa C.R.I. nel codice dell'ordinamento militare (oltre che incostituzionale a mio parere) è una delle iatture e disgrazie epocali nella storia del sodalizio e non solo per i dipendenti e per il personale in congedo del Corpo Militare Volontario ma anche per le Sorelle del Corpo delle IIVV.

    Infatti in un appello, avverso la sentenza del T.A.R. competente per fatto di territorio, in cui alcune Signore deducevano, anche, la censura di violazione dell’art. 1737 del D.Lgs. 15 marzo 2010, n. 66, riproponendo l'equipollenza tra il diploma di infermiera volontaria della*CroceRossa*e la qualifica di OSS.; il Consiglio di Stato nel respingere l'appello e confermare la sentenza del TAR rilevava:
    che la tesi dell’equivalenza non ha fondamento, in quanto* il d.lgs. 66 del 2010 ‘Codice dell’Ordinamento*militare’ ha un preciso ambito di applicazione;
    che l’applicazione del Codice dell’Ordinamento*militare*non può essere estesa a fattispecie non previste;
    che la disposizione invocata dalle appellanti è chiara nel prevedere che l’equivalenza opera esclusivamente nell’ambito dei servizi e dei compiti propri delle Forze Armate e della*Croce*Rossa*Italiana, escludendo qualsiasi equivalenza al di fuori di quel settore.

    Ora se tale rilievi e tali osservazioni sono da ritenere pienamente validi in tutti i possibili casi. Fuori dall'impiego, delle IIVV, nelle FFAA (dato che non si comprendono quali possano essere i possibili impieghi di Croce rossa se non in reparti mobili del Corpo Militare Volontario CRI a seguito delle FFAA) cosa rimane?

    Considerata la categoricità “dell'ambito” di applicazione del d.lgs. 66 del 2010 ‘Codice dell’Ordinamento*militare’, che il C. di S. definisce “preciso”, si viene a determinare un pericoloso scollamento tra il Corpo delle IIVV e la società civile? Con tutte le possibili ed ammissibili conseguenze.

  2. #202

    Predefinito

    Premesso che:
    1) il comma 6 dell'art. 5 del DLgs 178/2012 prevede:
    …. i criteri per la costituzione, nell'ambito del personale di cui al comma 5 del presente articolo e di cui all'articolo 6, comma 9, terzo periodo, previa selezione per titoli, di un contingente di personale del Corpo militare in servizio attivo, la cui dotazione massima e la successiva alimentazione con personale civile della CRI e quindi dell'Ente avente altresi', la qualifica di militare in congedo..
    2) il Comma 4 art. 6 del DLgs 178/2012 prevede anche:
    ...nonche' dell'esigenza di garantire assoluta continuita' all'attivita' di cui all'articolo 5, comma 6, mediante un'aliquota dedicata di personale iscritto o che si iscrive nei Corpi ausiliari;.... .


    Preso atto che l'aliquota di cui al comma 4, primo periodo, dell'articolo 6 del D.Lgs 178/2012 è composta da unità, proveniente dal personale civile in servizio, che risulti iscritto o che abbia i requisiti per iscriversi nei corpi ausiliari.

    Mi chiedo: allora tale aliquota a regime sarà composta, nella sua dotazione massima, da 150 unità con requisito Corpo Militare Volontario in Congedo e 150 unità con requisito Corpo delle II VV ?

    Poiché è previsto che le unità da assegnare alla stessa aliquota vengano tratte dal personale civile in servizio nella CRI che risulti iscritto o che si iscriva nei Corpi ausiliari. E di Corpi Ausiliari in CRI ve ne sono due: 1)il C.MVinC e 2)il C. delle IIVV.
    Ultima modifica di caporle; 13-12-16 alle 21: 05

  3. #203

    Predefinito

    GU n.150 del 15-12-1945 D.L.L. 5 10 1945, n. 763
    Articolo unico
    《Per adeguare l'organizzazione dell'Associazione italiana della Croce Rossa alle esigenze dei servizi e ai fini istituzionali, il Ministro per la guerra e l'Alto Commissario per l'igiene e la sanità pubblica, su proposta del presidente generale dell'Associazione, possono disporre, secondo le rispettive competenze:

    1) la cancellazione dai ruoli di appartenenti al Corpo Militare Volontario Mobilitabile ed al Corpo delle Infermiere Volontarie;

    2) il licenziamento di dipendenti dell'Associazione appartenenti al personale civile.》

    Allora:
    a) Se il servizio attivo era temporaneo non bastava ricollocare in congedo?
    b) Lo stesso intento del 178/2012! La medesima operazione! Già chiamavano il corpo: “Corpo Militare Volontario Mobilitabile”. Oggi: “Corpo Militare Volontario in Congedo”. Le stesse mani? Lo stesso Disegno?
    c) La cancellazione dai ruoli, così come venne attuata, non equivaleva al licenziamento?
    d) E perchè cancellare dai ruoli anche le appartenenti al Corpo delle II.VV.?
    e) Che rapporto si era costituito/instaurato tra la CRI e la singola Infermiera, tanto da essere costretti alla sua cancellazione dai ruoli?

    Premesso che:
    A) è possibile dare corso ad un rapporto di servizio continuativo con una Infermiera Volontaria (vedi sopra);
    B) il corpo delle II.VV. è un corpo ausiliario delle FF.AA.;
    C) stante la carenza di personale sanitario ed infermieristico rispetto all'organico di diritto
    (ricavato dal Decreto del Min. Difes. di concerto con il Min. Econ e Fin. del 25/10/2013 emesso in forza del comma 4°*dell'Art. 1627 del D.lgs n. 66 del 2010 cosi come modificato dal D.lgs 178/2012).

    Ma, una parte dei 300 posti a concorso per la creazione del “CONTINGENTE”, ex art. 5 comma 6 D.lgs 178/2012, non dovrebbero essere assegnati ad Infermiere Volontarie?

    Ed anche i concorsi per l'assunzione di dipendenti civili, non dovrebbero essere, in parte, riservati alle Infermiere Volontarie?

    Considerando, inoltre, il grave vulnus patito dalle Sorelle per la perdita di chanche nella ricerca di lavoro nella società civile, causato dall'aver introdotto la normativa del Corpo delle II.VV. nel Codice dell'Ordinamento Militare D.Lgs 66/2010 ( come rilevabile dalla giurisprudenza amministrativa consolidata vedi post del 03-12-2016).

    Non sarebbe più giusto riservare alle Sorelle, una parte dei posti (1/3 del totale) che verranno messi a concorso per l'assunzione di personale civile della CRI compresa la dirigenza?
    Ultima modifica di caporle; 07-01-17 alle 11: 51

  4. #204
    Tenente
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,162

    Predefinito

    Pochi lo sanno, ma esiste l'Associazione Nazionale Crocerossine d'Italia.

    http://www.cripisa.it/124-avvisi-per...-d-italia.html

    http://www.inmontichiarinews.it/page...ione-2319.html

Pagina 21 di 21 PrimaPrima ... 11192021

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •