Pagina 3 di 44 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 432

Discussione: AUFP, Ufficiali a nomina diretta e Ruolo Speciale EI

  1. #21

    Predefinito

    Giusto qualche precisazione:

    1) il medico laureato che entra con la Nomina Diretta è un Ufficiale in s.p.e. del Ruolo Normale.
    2) a prescindere dal ruolo, corpo o forza armata, lo stipendio base di un Ufficiale in s.p.e. è sempre lo stesso. Quindi a parità di altre condizioni (incarichi, indennità, anzianità di servizio...) la retribuzione sarà identica.

    3) nel caso specifico, la questione è chiara. Essendo entrato col concorso a Nomina Diretta, ha avuto direttamente la nomina a Tenente, saltando quindi i due anni da allievo ed i due anni da aspirante/S.Ten. L'iniquità vi sarebbe se l'accademista non vedesse riconosciuta l'anzianità di servizio pregressa.

    Ciò detto, sarei curioso di vedere le cifre ed il dettaglio della busta paga. Non credo la differenza sia così esorbitante.
    Onore e Fedeltà

  2. #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bacioch Visualizza Messaggio
    Se c'è una categoria che non puo'lamentarsi sono proprio i medici militari,che oltre lo stipendio dello Stato possono esercitare la professione privatamente....
    Le buste paga degli ufficiali non sono mai uguali e da un mese all altro possono esserci differenze notevoli,il perche'è un mistero...

    Se proprio qualcuno deve lamentarsi sara'il Colonello Comandante che ha lo stipendio uguale a quello del capitano(e mi sembra una bella bufala)...
    inoltre il tenente a nomina diretta quando studiava all'Universita'mantenuto da mamma e papa',alla sera dormiva nel suo lettuccio e al sabato andava a ballare,quindi che non si lamenti che il collega del ruolo normale
    che piangeva prima di crollare svenuto nella sua branda gelida,e che usciva solo in storica e se non era punito,ora gode di un anzianita'di servizio maggiore....

    Chi vuol fare l'ufficiale deve fare l'Accademia a 18/19 anni,punto.
    Mio caro bacioch,
    succede di rado ma stavolta non condivido la tua posizione.
    Magari mamma e papà mi avessero permesso di entrare in Accademia, il che avrebbe significato, oltre alla realizzazione di un sogno, studiare a spese dell'Amministrazione ed avere persino uno stipendio.
    Io non sono mai andata a ballare, passavo le notti sui libri, finché il caro AU a Modena dormiva (anche se nel gelido lettuccio) perché di giorno lavoravo per pagarmi i libri e seguivo le lezioni, facendo su e giù i primi anni alzandomi alle cinque del mattino, cambiando due treni stile cargo mucche, puzzolenti e freddi, arrivando trafelata in Facoltà, sparandomi dieci e dico dieci ore di lezione al giorno, passando la pausa pranzo di un'ora a piluccare un panino e dormire su una panchina al parco perché mi ritrovavo distrutta.
    Gli ultimi due anni ho dormito nel gelido lettuccio di cui sopra, pagandoci pure l'affitto, con cinquilini lerci da far paura.
    E ora una volta laureata faccio lo sgarcino a 0 euro, mentre il mio coetaneo è già Tenente e attendo con fiducia di riuscire come Tenente RTL. Per me sarebbe un onore rientrare in questo ruolo, anche se è minore rispetto al RN.

    Ah una cosa, mi sono laureata giusta, con sacrifici miei e dei miei genitori, e non mi sento da meno di un ragazzo che, pure accademista, si sia abilitato con anni di ritardo.

    Chiedo scusa per lo sfogo, Bacioch. Sai benissimo quanto ti stimo.
    FA CHE IO POSSA ASSOLVERE CON SPIRITO DI FRATELLANZA E CARITA' IL COMPITO DI DIFENDERE CHI SI AFFIDA A ME

  3. #23
    Colonnello L'avatar di bacioch
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Lobbi(AL)
    Messaggi
    11,238

    Predefinito

    A scanso di equivoci il mio intendimento non è osannare gli AU e denigrare gli universitari...
    semplicemente voglio ribadire che per diventare ufficiale la via giusta è l'Accademia alla fine del liceo,
    i pochissimi posti per aufp e a nomina diretta che escono in maniera discontinua sono troppo esigui per farci realmente affidamento...

    Gli amici come Lavinia e tanti altri laureati di 25/26 anni ormai sono bruciati e dovranno scannarsi per uno o due posti che escono si e no ogni due anni....
    c'è la gradita eccezione del concorso per Commissario PS,ma in Esercito è molto dura...
    se ci riuscite.e vi faccio i miei complimenti,ovviamente non avrete l'anzianita'di servizio di un AU e non ve ne lamentate....
    Ma ormai è andata e amen...mi rivolgo ai giovani liceali....assolutamente non pensate che sia una buona idea laurearsi per diventare ufficiale a nomina diretta e il post sopra di Lavinia ne è il perfetto emblema...

  4. #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bacioch Visualizza Messaggio
    Gli amici come Lavinia e tanti altri laureati di 25/26 anni ormai sono bruciati e dovranno scannarsi per uno o due posti che escono si e no ogni due anni....
    c'è la gradita eccezione del concorso per Commissario PS,ma in Esercito è molto dura...
    se ci riuscite.e vi faccio i miei complimenti,ovviamente non avrete l'anzianita'di servizio di un AU e non ve ne lamentate....
    Ma ormai è andata e amen...mi rivolgo ai giovani liceali....assolutamente non pensate che sia una buona idea laurearsi per diventare ufficiale a nomina diretta e il post sopra di Lavinia ne è il perfetto emblema...
    e qui sono assssssolutamente d'accordo. Vanificata la speranza di convincere la famiglia a lasciarmi partire ho deciso che avrei dato l'anima per laurearmi prestissimo (cosa fatta, tutto sommato) per poi provare i fatidici concorsi rtl tla o aufp che fossero, oramai donna fatta e non più soggetta alle imposizioni. Mai valutazione fu più errata ma ovviamente non avevo nessuno che mi spiegasse queste dinamiche e a 18 anni mi sa che sto forum non esisteva neanche per potermele delucidare. e così è andata, sfumata, ciao ciao.
    O l'Accademia o niente ragazzi... una possibilità forse alla portata di noi profani non baciati dalla Fortuna sono i Marescialli, per poi tentare la scalata al RS. Tentar nuoce (ala salute ed all'autostima) ma è sempre meglio che piagnucolare sulla propria vita sfortunata hehehe...
    FA CHE IO POSSA ASSOLVERE CON SPIRITO DI FRATELLANZA E CARITA' IL COMPITO DI DIFENDERE CHI SI AFFIDA A ME

  5. #25

    Predefinito

    Salve ragazzi, ho già postato qualcosa nella sezione Riserva speciale, ma non ho ottenuto risposta...quindi magari faccio la stessa domanda qui, sperando che riusciate a darmi qualche info...

    Io ho una laurea triennale in Ing.Informatica e sto frequentando la specialistica in Ing.dell'Automazione; ho 26 anni (a maggio 27) e mi mancano più di tre diottrie per occhio (sempre che valga l'equazione gradi = diottrie, non ho ancora capito bene questo concetto).
    Nonostante questi ostacoli, sto cercando con tutto me stesso di inserirmi nell'esercito; sò che le possibilità sono poche...ma vorrei tanto riuscirci.

    Detto questo, passiamo al punto. Data la mia età ho solo due percorsi possibili:

    - Nomina diretta
    - Riserva Speciale

    Chiedo, in entrambi i casi, se sapete se il mio titolo di LS possa permettermi di accedere al concorso (nomina diretta) o di essere selezionato per la RS.
    Contate che a rigor di logica dovrebbe, in quanto io studio tutti i possibili sistemi di controllo, automatismo, robotica, ecc...solo che nei precedenti bandi di concorso non viene indicato nemmeno una volta.

    Per la riserva speciale, sò gia che devi avere un curriculum da paura per essere preso in considerazione, ma allora cosa mi consigliate di fare? Magari comincio da subito ad arricchirlo con lo studio di qualche lingua straniera utile?
    Oppure, visto che ancora devo chiedere tirocinio, mi consigliate di scegliere qualcosa di attinente? Se si, quali sono secondo voi gli ambiti più utili?

    Infine...il problema del visus...per colpa sua ho dovuto rinunciare al concorso per l'accademia militare dopo il liceo, credete che anche per il concorso a nomina diretta e per la riserva speciale siano così selettivi? Se si, un operazione potrebbe risolvere il problema?

    Scusate per le tante domande ma siete la mia unica fonte di informazioni...

  6. #26

    Predefinito

    l'operazione può.. bisogna vedere se sei adatto ad operarti.
    L'equazione gradi=diottrie non vale.
    Per la nomina diretta i posti sono praticamente nulli, considerando che ci si fiondano ex auc ed aufp che, oltre ad avere la riserva, occupano anche i posti per civili avendo molto punteggio per titoli di servizio.
    per la RS bisogna avere un vasto curriculum quindi dovrai lavorarci diversi anni ancora..
    FA CHE IO POSSA ASSOLVERE CON SPIRITO DI FRATELLANZA E CARITA' IL COMPITO DI DIFENDERE CHI SI AFFIDA A ME

  7. #27

    Predefinito

    Intanto ti ringrazio per la risposta veloce.

    Hai perfettamente ragione per la nomina diretta, ti appoggio in pieno. Probabilmente tenterò solo per scrupolo di coscienza.
    Per la RS penso che devi essere veramente bravo o cmq svolgere una professione (ti parlo d'ingegneria) orientata verso il mondo militare...cosi, a prima impatto, mi viene in mente progettazzione di armi o di sensoristica di bordo. Io pensavo di cominciare a lavorare sopra il curriculum con lo studio di lingue straniere, magari medio-orientali, altre cose che posso fare in questo momento non saprei...a parte chiedere un tirocinio mirato, ma è tutto da vedere.

    Per le diottrie, qual'è il modo giusto per calcolarle? A me ad esempio mancano nel destro 4 gradi e nel sinistro 6...e cmq devo informarmi per l'operazione, vediamo se riesco a sbarazzarmi di questo fardello.

    Per il mio titolo di laurea ti risulta qualcosa?

    Grazie ancora !

  8. #28
    Colonnello L'avatar di bacioch
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Lobbi(AL)
    Messaggi
    11,238

    Predefinito

    La tua laurea ,come hai gia'visto non serve a nulla,ma non si puo'dire per il futuro,
    controlla anche in Marina,magari sono piu'elastici....
    con la vista sei messo malissimo,e per un eventuale nomina diretta non hai speranza,ma questa non è la discussione idonea...
    per la riserva selezionata possono essere piu'permissivi,ma non è cosa da giovane neolaureato,
    è piu'indicata per un affermato professionista che vuole evadere dalla quotidianità servendo(part time)il suo Paese....

  9. #29

    Predefinito

    Che ero messo male per la vista immaginavo

    Mi suona strano il fatto che la mia laurea non serva a nulla. E' vero, nei bandi di concorso non è specificatamente indicata, ma è anche vero che Ingegneria dell'automazione nasce come "specializzazione" di Ingegneria informatica, che invece è presente.
    Credete sia il caso di telefonare per avere maggiori info a riguardo?

    Cmq sia, ho un appuntamento il prossimo mese con il mio oculista per decidere il da farsi riguardo all'operazione.
    Speriamo bene.

    Voglio aggiungere una cosa, non me ne vogliate male per questo.

    E' possibile che i risevisti siano sempre visti come mezzi-militari? Intendo dire che vengono visti un pò come dei civili atipici, che per evadere dal loro consueto lavoro, decidono di diventare ufficiali part-time.
    Io credo che se un medico, architetto, piuttosto che ingegnere, decida di diventare riservista non perche voglia evadere dalla routine (ci sono mille altri modi per farlo, molto molto più gestibili), ma perche è spinto da un sano senso patriottico di aiutare il proprio paese con le risorse che ha. Possono anche esserci delle eccezzioni, come in tutte le cose, ma mi viene difficilie pensare che un ingegnere delle telecomunicazioni se ne vada in afghanistan per tre o sei mesi come riservista, rischiando magari la vita in qualche attentato, solo per evadere dalla routine quotidiana.

    bacioch, preciso che non è un intervento contro di te, ci mancherebbe. Io sono l'ultimo qui che può parlare di queste cose, ma questo sfogo nasce dalla lettura di molti post (anche non di questo forum) che mi hanno lasciato un pò basito.

    Un grazie ancora per le info.

  10. #30
    Colonnello L'avatar di bacioch
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Lobbi(AL)
    Messaggi
    11,238

    Predefinito

    Credo che stiamo dicendo la stessa cosa....
    io ho la massima considerazione per il dentista che ha il coraggio di lasciare il proprio avviato e remunerato studio ,
    per andare in Afghanistan,e senza nessun obbligo di farlo...comunque sia dopo qualche mese tornera'alla normale routine civile....
    pero'va bene per un professionista affermato,
    un giovane neolaureato prima dovrebbe affermarsi e poi pensare eventualmente alla riserva selezionata....

    Purtroppo per te l'Esercito offre limitatissime se non zero possibilita'
    nella fattispecie l'ultimo bando per tenenti a nomina diretta è scaduto circa un mese fa,per cui risparmia la telefonata chiarificatrice e aspetta due o tre anni che esca il prossimo

Pagina 3 di 44 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •