Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 29

Discussione: Cosa significa Dio affligge ma non abbandona

  1. #1
    Utenti Storici
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    6,704

    Predefinito Cosa significa Dio affligge ma non abbandona

    Salve, premetto che sono un cattolico molto credente ma non praticante e vorrei trovare risposta ad una domanda che mi attanaglia da un pò di tempo: Dio affligge ma non abbandona. Ho provato a parlarne con qualche Sacerdote, ma le risposte avute non mi hanno convinto, forse perchè troppo da "manuale" e non pratiche. E' come se questa frase sminuisse i problemi delle persone, non aiutandoli ad andare avanti nella vita seguendo la via della Religione. Questa ovviamente è una mia riflessione.
    Grazie per le eventuali risposte

  2. #2

    Predefinito

    ho 20 miseri anni quindi la mia è una modesta opinione da ragazzina...io cedo che quello che qullo che vuole dire questa frase è che quando ci sono momenti difficili nella vita spesso preghiamo e non riceviamo alcuna risposta...del resto ammettiamolo che molti di noi lo fanno solo o per la maggior parte delle volte quando hanno bisogno di aiuto...Dio non ci risponde perchè vuole che siamo noi ad andare avanti con le nostre forze per imparare da ogni battaglia qualcosa...e anche se non lo sentiamo anche se alla nostra richiesta di aiuto lui non ci risponde direttamente in realtà non smette mai di vegliare su di noi...credo sia questo quello che vuole dire...

  3. #3
    Utenti Storici
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    6,704

    Predefinito

    Io prego Alice, ogni giorno per due volte (e con questo non dico che sono tante o poche), però lo faccio con il cuore. Io penso che almeno una volta nella vita ad ognuno di noi, il Signore dovrebbe dare un segno di vicinanza nei momenti di profonda disperazione, così per le future battaglie che ci vengono riservate potremmo ricordarci di quel segno e trarne forza per andare avanti. A me anni fa è accaduto un qualcosa davvero molto brutto che mi ha segnato a vita e comunque sono qua, non mi sono arreso ma non mi sento di dire che sono stato aiutato in questo. Perchè il Signore ci affligge senza abbandonarci senza poi darci nenache un segno della sua vicinanza? O sono io che non l' ho colto?
    Mille domande...

  4. #4

    Predefinito

    Perdonami non volevo offendere dicendoti che preghi poco ...io forse da ragazza ammetto di farlo + quando ne ho bisogno che quando sono felice...purtroppo la fede è quasi sempre una domanda senza risposta... Dio a persone appare in tutto il suo splendore ed a altre no...forse è un ennesima prova di fede...infondo la parola stessa vuol dire credere senza vedere... io credo che Dio ci sia sempre..sia in tutti noi forse a volte lo cerchiamo solo nel posto sbagliato...
    Aly

  5. #5
    Utenti Storici
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    6,704

    Predefinito

    Nessuna offesa e grazie per le risposte

  6. #6
    Utenti Storici L'avatar di basilischio
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Lucca
    Messaggi
    8,867

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ELITE Visualizza Messaggio
    Salve, premetto che sono un cattolico molto credente ma non praticante e vorrei trovare risposta ad una domanda che mi attanaglia da un pò di tempo: Dio affligge ma non abbandona. Ho provato a parlarne con qualche Sacerdote, ma le risposte avute non mi hanno convinto, forse perchè troppo da "manuale" e non pratiche. E' come se questa frase sminuisse i problemi delle persone, non aiutandoli ad andare avanti nella vita seguendo la via della Religione. Questa ovviamente è una mia riflessione.
    Grazie per le eventuali risposte
    Intanto dovresti dare una letta alle discussioni di questa sezione e potrai trovare già alcune cose che ti possono "illuminare".
    Poi, tanto per capire, quella frase in neretto da dove salta fuori?
    Cosa ti è stato detto in merito al tuo quesito (risposte da manuale).
    Una volta capito fin dove sei arrivato o dove ti hanno portato, vedrò di dirti anche la mia.
    Se ti fosse sfuggito
    Facile riempirsi la bocca di belle parole, il difficile è mettersi le mani in tasca e tirar fuori qualche euro.
    48.000 utenti di cui circa 500 costantemente colelgati e solo una ventina di donazioni.

  7. #7
    Utenti Storici
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    6,704

    Predefinito

    Salta fuori da risposte che più volte mi sono state date da persone con le quali ho parlato e che me l' hanno ripetuta quasi come fosse una frase fatta e non come una reale spiegazione alla mia domanda. Le risposte sono state del tipo "Sai...la vita è piena di sofferenze, ma che vuoi? Abbi Fede, perchè Dio affligge ma non abbandona", deviando poi il discorso su quell' episodio occorsomi che menzionavo nel post 3.

  8. #8
    Utenti Storici L'avatar di basilischio
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Lucca
    Messaggi
    8,867

    Predefinito

    Mi è stato insegnato questo che ho riscontrato essere appropriato: "Dio si rivela a ciscono di noi, per quanto ciascuno di noi è in grado di comprenderlo".

    Detto questo si può affermare che non esiste la ricetta giusta o il manuale appropriato. Ogni caso è singolare e strettamente personale e va affrontato secondo la capacità, o meglio, il rapporto che tu hai con Dio. Per questo nel precedente post ti ho fatto quelle domande. Le tue risposte mi hanno dato modo di "capire" almeno in parte, quale rapporto hai con Dio e così posso darti indicazioni più precise, non per arrivare al significato di quella frase che, a mio parere, non è molto corretta, ma per cercare di comprendere un pochino di più Dio.

    Intanto dovresti chiederti e chiarire, secondo il tuo pensiero, chi è e dov'è Dio. Non mi dare la rispostina da "manuale" di catechismo, ma quello che intendi tu per Dio.
    Prima di rispondere, gurdati attorno, guarda dentro te stesso e troverai già alcune soddisfacenti risposte. Non sono io che te le devo fornire, ma tu che le devi trovare, perchè come detto sopra, solo tu riesci a capire Dio per quello che si rivela a te. Ogni cosa che riguarda Dio non viene dai dai libri, che sono un buon supporto, ma dalla ricerca personale accompagnata dall'aiuto di persone che hanno fatto un "percorso" di crescita ed hanno "capito" qualcosa in più. Anche se il "capire" è molto soggettivo e lascia il tempo che trova in confronto all'immensità e l'infinità di Dio stesso.
    Se ti fosse sfuggito
    Facile riempirsi la bocca di belle parole, il difficile è mettersi le mani in tasca e tirar fuori qualche euro.
    48.000 utenti di cui circa 500 costantemente colelgati e solo una ventina di donazioni.

  9. #9

    Predefinito

    -Dio affligge ma non abbandona- è una frase irriverente, che pretende di indagare sul giudizio di Dio...
    Che mette a confronto noi, gli imperfetti e quindi gli ingiusti, con la ragione di Dio...
    Ma quando l'uomo di fede si confronta con Dio, il solo in cui (per lui) ci sono conoscenza e giustizia, deve farlo, può farlo, soltanto attraverso la sua fede...
    Dio è trascendente non può essere spiegato con la ratio e anche il dichiarare di essere credente e non praticante è un ossimoro...
    In questo senso il dialogo tra chi parte dalla fede e chi dalla ragione è un dialogo tra sordi... (-... ho provato a parlarne con qualche Sacerdote, ma le risposte avute non mi hanno convinto...- ci confida Elite)
    Per chi ha fede che senso ha la logica?
    Per chi vuol spiegare le cose attraverso la ragione che senso ha la fede?
    Per il laico sono causa et ratio gli elementi del progetto di relazione fra uomo e uomo, uomo e cose, uomo e società, uomo e natura, uniche fondamenta della civiltà, di una civiltà che si costruisce su una scientia radicalmente umana, protagonista unica della cultura...
    Ultima modifica di capt.sparrow; 28-11-10 alle 19: 44

  10. #10
    Utenti Storici
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    6,704

    Predefinito

    Hai ragione capt., vorrei quasi indagare e forse perchè non sono disposto ad accettare quella frase. Io penso che debba esserci un significato. Forse tutto deriva da quel tragico evento, non lo so, o forse è perchè non credo abbastanza, però ammetto che sono molto confuso in merito all' argomento.

    ---------------------Aggiornamento----------------------------

    Citazione Originariamente Scritto da basilischio Visualizza Messaggio
    Intanto dovresti chiederti e chiarire, secondo il tuo pensiero, chi è e dov'è Dio.
    Mi pone un bel quesito! Mediterò su questo e quando penserò di avere una risposta Le risponderò

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •