Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37

Discussione: Il Corpo Militare CRI e le armi leggere

  1. #1
    Tenente
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,162

    Predefinito Il Corpo Militare CRI e le armi leggere

    Spesso mi viene fatto osservare che gli appartenenti al CM CRI non possono portare armi.

    Rispondo che ciò non è vero.

    questo link vi fa vedere l'uniforme ante I GM quando ancora non si indossavano le stellette, ma quelle speciali di CRI ed una foto di personale CRI nella Guerra Italo-Turca del 1911 con armi al seguito
    Link a forum non autorizzato.
    Ultima modifica di basilischio; 29-10-10 alle 22: 43

  2. #2

    Predefinito

    Sicuramente avrete un arma per difesa personale, e difesa dell'ospedale e relativi pazienti, quando operate in teatri di guerra o similari, tipo una pistola, non credo armi d'assalto, almeno così mio è stato detto da un appartenente alla crimil.
    C.I.S.O.M
    "Tuitio fidei et obsequium pauperum"

  3. #3
    Utente Expert
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1,201

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da orzocco Visualizza Messaggio
    Sicuramente avrete un arma per difesa personale, e difesa dell'ospedale e relativi pazienti, quando operate in teatri di guerra o similari, tipo una pistola, non credo armi d'assalto, almeno così mio è stato detto da un appartenente alla crimil.
    Esatto.
    A me consta che l'unica arma in dotazione è la pistola calbro 9x19mm in dotazione in tutte le nostre Forze Armate.
    Ma, come è ben stato detto, solo se si è in teatri operativi che giustifichino tale cautela puramente difensiva.
    Patria e Onore.
    Ferrum Ferro Acuitur.

  4. #4
    Soldato
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    93

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da orzocco Visualizza Messaggio
    Sicuramente avrete un arma per difesa personale, e difesa dell'ospedale e relativi pazienti, quando operate in teatri di guerra o similari, tipo una pistola, non credo armi d'assalto, almeno così mio è stato detto da un appartenente alla crimil.
    a memoria ricordo che le Convenzioni di Ginevra ed i Protocolli aggiuntivi prevedono espressamente che, nel caso di conflitti armati:
    1) il personale delle unità sanitarie possa essere dotato di armi leggere individuali per la propria difesa o per quella dei feriti e dei malati ad essi affidati;
    2) che le unità sanitarie possano essere protette da un picchetto, da sentinelle o da una scorta.

  5. #5

    Predefinito

    Io sapevo che per la difesa degli ospedali si può avere anche l' SC70/90

  6. #6
    Caporale
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    135

    Predefinito

    Da quel che ricordo sei autorizzato al porto tanto di armi corte quanto di armi lunghe.

    Primo per difesa personale,

    Secondo per difendere gli eventuali pazienti,

    Terzo per la difesa delle strutture e delle attrezzature di Soccorso.
    Secondo Reparto EI-ACISMOM

  7. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da osidio Visualizza Messaggio
    a memoria ricordo che le Convenzioni di Ginevra ed i Protocolli aggiuntivi prevedono espressamente che, nel caso di conflitti armati:
    1) il personale delle unità sanitarie possa essere dotato di armi leggere individuali per la propria difesa o per quella dei feriti e dei malati ad essi affidati;
    2) che le unità sanitarie possano essere protette da un picchetto, da sentinelle o da una scorta.
    Sicuramente per "personale sanitario" s'intende, nella fattispecie, quel personale facente parte delle 3 FFAA, ovvero EI_MM_AM, che sono a tutti gli effetti dei soldati al pari dei loro colleghi di forza armata.
    C.I.S.O.M
    "Tuitio fidei et obsequium pauperum"

  8. #8
    Caporale L'avatar di tanys
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    245

    Predefinito

    Non è scritto da nessuna parte che non si possa essere dotati di arma lunga. Non sono ammesse armi di altra tipologia.

    Citazione Originariamente Scritto da orzocco Visualizza Messaggio
    Sicuramente per "personale sanitario" s'intende, nella fattispecie, quel personale facente parte delle 3 FFAA, ovvero EI_MM_AM, che sono a tutti gli effetti dei soldati al pari dei loro colleghi di forza armata.
    Il personale di entrambe i CM sono equiparati al personale sanitario delle quattro FFAA. Quindi la regola è identica.
    Che t'importa il mio nome? Grida al vento: « Fante d' Italia ! », e dormirò contento !
    Chi non ha una spada venda il mantello e ne compri una - Luca 22,35-38

  9. #9

    Predefinito

    Il personale di entrambe i CM sono equiparati al personale sanitario delle quattro FFAA. Quindi la regola è identica.[/QUOTE]


    si con la differenza che i primi lo fanno a titolo volontaristico e non certo in modo permanente, mentre i secondi sono professionisti della sanità militare, e presumo che anche l'addestramento militare sia diverso.
    C.I.S.O.M
    "Tuitio fidei et obsequium pauperum"

  10. #10
    Caporale L'avatar di Messy
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    235

    Predefinito

    Da quello che è previsto nella Convenzione di Ginevra prevede è l'uso di arma da fuoco (corta o lunga è indifferente - entrambe sono permesse) ma attenzione...non per la difesa personale MA BENSì per quella dei pazienti ossia dei reduci di guerra, quindi ritengo anche di conseguenza dei locali medici nonchè della struttura sanitaria all'interno del campo base o dell'ospedale da campo stesso.

    La difesa personale non è annunciata e non vi è alcun riferimento nella convenzione, almeno da quello che ricordo.
    . d'aquila penne; ugne di leonessa .

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •