Pagina 1 di 20 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 197

Discussione: Interventi dei Vigili del Fuoco, curiosità!

  1. #1
    Maresciallo L'avatar di Mande
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Villasanta (MB)
    Messaggi
    727

    Predefinito Interventi dei Vigili del Fuoco, curiosità!

    Ieri sera stavo parlando con alcuni vvf volontari e mi hanno raccontato un avvenimento che ha dell'incredibile:
    Una sera scoppia un grosso incendio in una ditta a "B", i volontari di "V", distanti neanche un km da B vengono allertati da una chiamata al loro centralino (no 115) dal sindaco di B che c'è un'incendio, è già stato chiamato il 115 mettendolo in attesa, e essendo la massima autorità locale di protezione civile ha richiesto il loro intervento, ma non ricevendo l'ok dalla sala operativa non potevano uscire (comunque avevano a disposizione 2 aps, 2 abp ed un'autoscala), non escono loro, escono i vvf di D che distano 25 km. A tutti gli altri distaccamenti (ce ne sono una decina in zona), è statop vietata l'uscita in direzione di B.
    A loro è venuto il dubbio: D è l'unica caserma dove operano vvf di professione, mentre negli altri sono tutti volontari non è che nei paesi confinanti hanno vietato l'uscita in modo da penalizzarli?
    Conclusione: la ditta è stata quasi totalmente rasa al suolo per i lunghi tempi di attesa di arrivo dei soccorsi.
    comunque questa non è l'unica storia a spese dei volontari vvf a cui va la mia totale solidarietà agli attacchi da parte dei vvf effettivi!

    Questo non è un attacco verso il cnvf, bensì un chiarimento se solo dalle mie parti succedono questi attacchi nei confronti dei vf volontari
    Ultima modifica di sasygrisù; 01-02-13 alle 11: 03

  2. #2
    sasygrisù
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mande Visualizza Messaggio
    Ieri sera stavo parlando con alcuni vvf volontari e mi hanno raccontato un avvenimento che ha dell'incredibile:
    Una sera scoppia un grosso incendio in una ditta a "B", i volontari di "V", distanti neanche un km da B vengono allertati da una chiamata al loro centralino (no 115) dal sindaco di B che c'è un'incendio, è già stato chiamato il 115 mettendolo in attesa, e essendo la massima autorità locale di protezione civile ha richiesto il loro intervento, ma non ricevendo l'ok dalla sala operativa non potevano uscire (comunque avevano a disposizione 2 aps, 2 abp ed un'autoscala), non escono loro, escono i vvf di D che distano 25 km. A tutti gli altri distaccamenti (ce ne sono una decina in zona), è statop vietata l'uscita in direzione di B.
    A loro è venuto il dubbio: D è l'unica caserma dove operano vvf di professione, mentre negli altri sono tutti volontari non è che nei paesi confinanti hanno vietato l'uscita in modo da penalizzarli?
    Conclusione: la ditta è stata quasi totalmente rasa al suolo per i lunghi tempi di attesa di arrivo dei soccorsi.
    comunque questa non è l'unica storia a spese dei volontari vvf a cui va la mia totale solidarietà agli attacchi da parte dei vvf effettivi!

    Questo non è un attacco verso il cnvf, bensì un chiarimento se solo dalle mie parti succedono questi attacchi nei confronti dei vf volontari

    Sinceramente non ho capito il senso di questo post.
    Riguardo la ichiesta di soccorso è l'autorizzazione all'uscita di una squadra di soccorso, permanente, mista o volonatria (parlo dei VVF) che sia, deve esser autorizzata dalla Sala Operativa provinciale.
    Il sindaco non conta nulla in questi casi, anchelui deve chiamare il 115; poi se c'è la possibilità di allertare un distaccamento volonatrio più vicino al luogo dell'intervento sarà la stessa Sala Opertaiva e Capo Servizio che lo faranno.
    Questo discorso ovviamente potrebbe essere diverso a Trento e Bolzano, dove hanno altro statuto, ma Asics3 potrà confermacelo.
    Nessuno vieta l'uscita di nessuno, le uscite devono essere gestite ed autorizzate al comando provinciale di competenza, anche perchè i volontari non è detto che sono in sede, loro hanno un tempo di 20 min. per essere in sede, cambiarsi e partire col mezzo per raggiungere il luogo dell'intervento, che per la maggior parte dele volte corrisponde al proprio territorio comunale.
    Un intervento analogo mi è capitato una decina di giorni fa; ero di Sala Operativa, arriva una chiamata per un incendio di una palazzina nel comune di T, dovetrà l'altro ha sede un distaccamento volontario che però quel giorno non avevano assicurato la reperibilità (i volontari lavorano altrove) allora ho mandato 2 quadre del distaccamento permanente più vicino S ed ho fatto partire la Prima partenza, l'ABP e l'AS dalla centrale V.
    Ho fatto ugualmente un giro di telefonate tra alcuni volontari chiedendo se almeno 2 di loro potevano correre in distaccamento ed uscire con l'ABP. Sono stato fortunato perchè i 2 li ho trovati subito e dopo un pò ne ho reperito altri 4 per farli uscire conl'APS.
    Tra le chiamate e l'arrivo sul posto della prima squadra di volontari di quel comune sono passati cmq 30min, e la distanza tra lasede centrale V ed il comune di Tè cirac 25Km, così le squadre della centrale sono arrivate prima dei volontari. Una volta arrivati i volontari, allora ho fato rientrare i permanenti della centarle V, e poi del distaccamento S cosichè l'intervento, lo smassmento, lo hanno completato i volontari di T.
    Come vedi c'è collaborazione e gestione del personale.

    Se volevi spalare un pò di sui VVF, hai sbagliato persona e sezione

  3. #3
    Maresciallo L'avatar di Mande
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Villasanta (MB)
    Messaggi
    727

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sasygrisù Visualizza Messaggio
    Sinceramente non ho capito il senso di questo post.
    Riguardo la ichiesta di soccorso è l'autorizzazione all'uscita di una squadra di soccorso, permanente, mista o volonatria (parlo dei VVF) che sia, deve esser autorizzata dalla Sala Operativa provinciale.
    Il sindaco non conta nulla in questi casi, anchelui deve chiamare il 115; poi se c'è la possibilità di allertare un distaccamento volonatrio più vicino al luogo dell'intervento sarà la stessa Sala Opertaiva e Capo Servizio che lo faranno.
    Questo discorso ovviamente potrebbe essere diverso a Trento e Bolzano, dove hanno altro statuto, ma Asics3 potrà confermacelo.
    Nessuno vieta l'uscita di nessuno, le uscite devono essere gestite ed autorizzate al comando provinciale di competenza, anche perchè i volontari non è detto che sono in sede, loro hanno un tempo di 20 min. per essere in sede, cambiarsi e partire col mezzo per raggiungere il luogo dell'intervento, che per la maggior parte dele volte corrisponde al proprio territorio comunale.
    Un intervento analogo mi è capitato una decina di giorni fa; ero di Sala Operativa, arriva una chiamata per un incendio di una palazzina nel comune di T, dovetrà l'altro ha sede un distaccamento volontario che però quel giorno non avevano assicurato la reperibilità (i volontari lavorano altrove) allora ho mandato 2 quadre del distaccamento permanente più vicino S ed ho fatto partire la Prima partenza, l'ABP e l'AS dalla centrale V.
    Ho fatto ugualmente un giro di telefonate tra alcuni volontari chiedendo se almeno 2 di loro potevano correre in distaccamento ed uscire con l'ABP. Sono stato fortunato perchè i 2 li ho trovati subito e dopo un pò ne ho reperito altri 4 per farli ucire conl'APS.
    Tra le chiamate e l'arrivo sul posto della prima squadra di volontari di quel comune sono passati cmq 30min, e la distanza tra lasede centrale V ed il comune di Tè cirac 25Km, così le squadre della centrale sono arrivate prima dei volontari. Una volta arrivati i volontari, allora ho fato rientrare i permanenti della centarle V, e poi del distaccamento S cosichè l'intervento, lo smassmento, lo hanno completato i volontari di T.
    Come vedi c'è collaborazione e gestione del personale.

    Se volevi spalare un pò di sui VVF, hai sbagliato persona e sezione
    Non voglio assolitamente spalare contro niente e nessuno, forse nella spiegazione ho esagerato un po' e non mi sarò spiegato bene, però vorrei chiedere (soprattutto ai volontari vvf) se solo dalle mie parti i volontari vengono messi da parte in favore degli effettivi o dappertutto anche a rischio di aumentare il danno dell'emergenza.

  4. #4
    sasygrisù
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mande Visualizza Messaggio
    Non voglio assolitamente spalare contro niente e nessuno, forse nella spiegazione ho esagerato un po' e non mi sarò spiegato bene, però vorrei chiedere (soprattutto ai volontari vvf) se solo dalle mie parti i volontari vengono messi da parte in favore degli effettivi o dappertutto anche a rischio di aumentare il danno dell'emergenza.


    Che ci siano delle guerre interne tra Permanenti e Volontari, su questo non c'è dubbio, ma sul soccorso tecnico rgente i rancori vengono messi da parte perchè bisogna salvare persone, animali e cose prima di tutto.
    Io non ho nulla contro i volontari e contro chi vuole farlo, se fatto seriamente danno un grosso contributo di risorse, ma c'è da dire una cosa: i permanenti fanno un corso di 6 mesi, con un infinità di corsi di aggiornamento e specializzazione è fanno soccorso tutti i santi giorni; i volontari fanno un corso di 120 ore, distribuito in tot settimane, hanno altro a cui pensare prima del soccorso e nella stragrande maggioranza dei casi (fatta eccezione di Trento, Bolzano, Aosta e qualche altra isola ricca e felice) hanno mezzi vecchi e logori, in più nonhanno la preparazione di chi quello lo fa come lavoro, non a tempo perso.
    Chiudendo, i volonatri VVF è giusto che ci siano, ma senza gli effettivi che coordinano e gestiscono il resto, non esisterebbero.

  5. #5
    Maresciallo L'avatar di Mande
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Villasanta (MB)
    Messaggi
    727

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sasygrisù Visualizza Messaggio
    Che ci siano delle guerre interne tra Permanenti e Volontari, su questo non c'è dubbio, ma sul soccorso tecnico rgente i rancori vengono messi da parte perchè bisogna salvare persone, animali e cose prima di tutto.
    Io non ho nulla contro i volontari e contro chi vuole farlo, se fatto seriamente danno un grosso contributo di risorse, ma c'è da dire una cosa: i permanenti fanno un corso di 6 mesi, con un infinità di corsi di aggiornamento e specializzazione è fanno soccorso tutti i santi giorni; i volontari fanno un corso di 120 ore, distribuito in tot settimane, hanno altro a cui pensare prima del soccorso e nella stragrande maggioranza dei casi (fatta eccezione di Trento, Bolzano, Aosta e qualche altra isola ricca e felice) hanno mezzi vecchi e logori, in più nonhanno la preparazione di chi quello lo fa come lavoro, non a tempo perso.
    Chiudendo, i volonatri VVF è giusto che ci siano, ma senza gli effettivi che coordinano e gestiscono il resto, non esisterebbero.
    Dalle mie parti i rancori tra volontari ed effettivi sono talmente forti che anche sul servizio tecnico urgente si fanno sentire (una volta ho collaborato insieme e la tensione era al massimo (tensione dovuta alle rivalità, non al servizio). Una volta fnito il servizio sono addirittura dovuti intervenire i cc per separarli ( gli effettivi dai volontari) perchè sono arrivati alle mani
    Comunque per legge i volontari vvf sono equiparati agli effettivi con ed hanno stessi poteri e compiti, non sono di supporto
    Ultima modifica di sasygrisù; 01-02-13 alle 11: 03

  6. #6
    Tenente L'avatar di asics3
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Provincia Autonoma di Trento
    Messaggi
    1,472

    Predefinito

    Posso dire che qui (Tn) non c'è poi così rancore tra Permanenti e Volontari (nel vero senso della parola, non Discontinui ) , vuoi che sia perché anche i volontari fanno spesso manovre e corsi o perché non c'è praticamente differenza tra i mezzi (anche i volontari, a parte qualche raro caso, hanno dei mezzi in ottimo stato e relativamente all'avanguardia per quanto possibile... quelli vecchi tipo anni '50 li tengono per far scena durante manifestazioni o processioni ad esempio)
    In ogni caso anche qui funziona che prima si allerta la centrale, poi si parte. Da quel che posso dire non ricordo ci sia mai stato alcun caso in cui la Centrale abbia negato l'uscita a una squadra di Volontari, al massimo gli vengono mandate in supporto altre squadre di volontari di sedi limitrofe e se proprio una partenza dei Permanenti ma in casi gravi diciamo.

    Uno dei nostri problemi è che spesso le chiamate sul confine col veneto ad esempio, avendo delle fastidiose montagne in mezzo dove stanno i ripetitori, vengono prese dalla vicina centrale di Vicenza e quindi se anche ci fosse un incendio in località X, magari Y (paese trentino) è più vicina ma viene mossa cmq una squadra da Vicenza.
    Se non erro è successa una cosa simile anche a inizio anno durante una delle belle nevicate.
    Regione Autonoma... pro e contro.
    Ultima modifica di sasygrisù; 01-02-13 alle 11: 04
    ex VVF volontaria; In Croce Rossa: Autista-Soccorritore dipendente e volontaria, Unità Cinofila per ricerca dispersi superficie-maceria-valanga, ex Delegata gruppo giovanile, operatrice TLC, operatrice PostoMedicoAvanzato.



  7. #7

    Predefinito

    Oggi ho sentito su un giornale radio di una operazione di ricerca di laboratori abusivi allestiti da Cinesi nelle zone di Prato (zone boschive se non erro).
    L'operazione di ricerca era composta da personale della ps, dei cc, dei vigili urbani, della forestale e dei "vigili del fuoco".
    Perdonate l'ignoranza, ma è possibile che veniamo chiamati per operazioni simili o è stata una cretinata detta dal giornalista?

    Ciao a tutti.
    Ultima modifica di sasygrisù; 01-02-13 alle 11: 04

  8. #8
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iblis Visualizza Messaggio
    Oggi ho sentito su un giornale radio di una operazione di ricerca di laboratori abusivi allestiti da Cinesi nelle zone di Prato (zone boschive se non erro).
    L'operazione di ricerca era composta da personale della ps, dei cc, dei vigili urbani, della forestale e dei "vigili del fuoco".
    Perdonate l'ignoranza, ma è possibile che veniamo chiamati per operazioni simili o è stata una cretinata detta dal giornalista?

    Ciao a tutti.

    Certo che è possibile!
    Può darsi che le FF.OO avevano bisogno di entrare in magazzini chiusi è spesso e volentieri si avvalgono del nostro intervento per fare le loro irruzioni facendoci aprire porte o accompagnadoli con l'autoscala per farli entrare dalle finestre.
    Vorrei ricordare che nonostante il nome "Vigili del Fuoco" noi non spegniamo solo incendi o salviamo i gattini dagli alberi, ma i nostri interventi spaziano a 360°

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

  9. #9

    Predefinito

    No no certo sasy lo so benissimo e hai perfettamente ragione.
    Pensavo solo che non potessimo essere esposti su interventi contro criminalità organizzata per motivi di sicurezza.
    Ora so una cosa in più e ti ringrazio.

    Buona giornata a tutti.

  10. #10
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iblis Visualizza Messaggio
    No no certo sasy lo so benissimo e hai perfettamente ragione.
    Pensavo solo che non potessimo essere esposti su interventi contro criminalità organizzata per motivi di sicurezza.
    Ora so una cosa in più e ti ringrazio.

    Buona giornata a tutti.


    Noi non vorremmo essere esposti a tali interventi, ma il D.lgs 217/05 ci porta a fare anche queste cose.
    Il sottoscritto partecipò circa 3 anni fa, all'irruzione e arresto di un matto che minacciava di far saltare il proprio appartamento, segregato in casa con una mannaia che non permetteva a nessuno di entrare.

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

Pagina 1 di 20 12311 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •