Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 39 di 39

Discussione: Compiti di PG per i Vigili del Fuoco

  1. #31
    Soldato
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    42

    Predefinito

    Ti ringrazio per la risposta.
    Sono persuaso anche io a vederla nel tuo modo, anche perche' so' che il giudice Mori ha 30 anni di esperienza e si e' occupato a lungo di armi, argomento quanto mai attinente alla PS.
    D'altronde la mia confusione nasce da quanto indicato dal Consiglio di Stato (di cui al messaggio #12) di questo topic ed in particolare al periodo in cui parlando dei vvf recita: "per i quali non sembra sufficiente l’attribuzione di funzioni di polizia giudiziaria, esercitate sotto il controllo della magistratura e quindi più anguste di quelle consentite dalla qualifica di agente di pubblica sicurezza". Sopratutto, visto che il Consiglio si riferisce al regolamento dove specifica all'articolo 56 che i vvf possono entrare nelle proprieta' private senza la presenza dei proprietari. Ora, da quel che capisco un pompiere puo' accedere alle aziende sottoposte a cpi, puo' entrare ovunque in caso di incendio o altro soccorso tecnico urgente, puo' richiedere le generalita' in quanto pubblico ufficiale, puo' procedere a sequestro , arresto etc, in quanto agente o ufficiale di PG.
    Quindi quali poteri dovrebbe ancora avere nel suo lavoro, che auspica il Consiglio di Stato? Forse al fatto di poter chiudere una strada al traffico in caso di pericolo o situazioni similari per le quali occorrono poteri diversi?

    Grazie.

    Sasy,
    sfrutto la tua disponibilita' aggiungendo un nuovo quesito sul 55.
    Al comma 4, recita "Qualora il personale libero dal servizio rilevi un reato in materia di prevenzione incendi e' tenuto a segnalarlo all'autorita' giudiziaria per il tramite del comando provinciale competente per territorio per i successivi adempimenti di competenza."
    Ora, considerando il quadro italiano, in particolare per i volontari che lavorano nelle amministrazioni pubbliche, ci si aspetta che un vigile volontario libero dal servizio denunci a cadenza settimanale il suo datore di lavoro per una zeppa sotto la porta rei?
    Sinceramente lo trovo un articolo un po esagerato. Cosa ne dici?
    Ultima modifica di sasygrisù; 14-01-13 alle 16: 23

  2. #32
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hxxxx Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per la risposta.
    Sono persuaso anche io a vederla nel tuo modo, anche perche' so' che il giudice Mori ha 30 anni di esperienza e si e' occupato a lungo di armi, argomento quanto mai attinente alla PS.
    D'altronde la mia confusione nasce da quanto indicato dal Consiglio di Stato (di cui al messaggio #12) di questo topic ed in particolare al periodo in cui parlando dei vvf recita: "per i quali non sembra sufficiente l’attribuzione di funzioni di polizia giudiziaria, esercitate sotto il controllo della magistratura e quindi più anguste di quelle consentite dalla qualifica di agente di pubblica sicurezza". Sopratutto, visto che il Consiglio si riferisce al regolamento dove specifica all'articolo 56 che i vvf possono entrare nelle proprieta' private senza la presenza dei proprietari. Ora, da quel che capisco un pompiere puo' accedere alle aziende sottoposte a cpi, puo' entrare ovunque in caso di incendio o altro soccorso tecnico urgente, puo' richiedere le generalita' in quanto pubblico ufficiale, puo' procedere a sequestro , arresto etc, in quanto agente o ufficiale di PG.
    Quindi quali poteri dovrebbe ancora avere nel suo lavoro, che auspica il Consiglio di Stato? Forse al fatto di poter chiudere una strada al traffico in caso di pericolo o situazioni similari per le quali occorrono poteri diversi?

    Grazie.


    La tua confusione sta nella confusione stessa di alcuni "pompieri stessi" e dei parlamentari che non sanno manco chi sono, dove sono è cosa fanno i Vigili del Fuoco.
    Detto questo è non andando oltre con cose che in un forum pubblico non possono è non devono essere dette, all'atto pratico ti posso dire che, a parte per soccorso tecnico urgente, per entrare in proprietà altrui senza la presenza del proprietario ci avvliamo dell'ausilio delle FF.OO. in quanto organo preposto di PG e PS. Noi come Agenti/Ufficiali di PG, nei limiti dei nostri compiti specificati anche in alcuni articoli del CPP, possiamo sanzionare, sequestrare ed in qualche caso anche arrestare, cosa che sinceramente non credo sia stata mai fatta (almeno io non ne ho mai sentito parlare di un arresto compiuto dai VVF nei vari comandi che ho prestato servizio) arresto che dovrebbe comunque rientrare sotto forma di reato nelle competenze specifiche del CNVVF che a sua volta viene trasformato in illecito amministrativo con l'applicazione del D.Lgs 758 del 19/12/1994.
    La questione di chiudere o non chiudere le strade è un'altra. In caso di pericolo imminente è senza la presenza nell'immediato delle FF.OO. il nostro ROS può disporre per sicurezza di transennare momentaneamente una strada, un marciapiede o quant'altro, almeno fino alla cessazione dell'imminente pericolo o all'arrivo delle FF.OO. che prenderanno in mano il discorso anche della viabilità e quant'altro rientra nel CDS che a noi ai fini del nostro operato non interessa più di tanto.
    Al rientro in sede con Verbale di Provvedimenti Urgenti (che viene redatto in loco è poi trasmesso), o con notizia di reato, o con fax di comunicazione ai vari enti locali, si specifica che è stata transennata una strada, un marciapiede, interdetta una camera di un edificio, etc etc passando la palla a chi di dovere.
    Quindi il discorso di quella, chiamiamola proposta, del Consiglio di Stato sulla questione PS a mio avviso non è nient'altro che un discorso che va oltre al discorso delle attribbuzioni di PG/PS, ma rientra in tutt'altro contesto che non sta a me in questa sede criticare.

    ---------------------Aggiornamento----------------------------

    Citazione Originariamente Scritto da Hxxxx Visualizza Messaggio
    Sasy,
    sfrutto la tua disponibilita' aggiungendo un nuovo quesito sul 55.
    Al comma 4, recita "Qualora il personale libero dal servizio rilevi un reato in materia di prevenzione incendi e' tenuto a segnalarlo all'autorita' giudiziaria per il tramite del comando provinciale competente per territorio per i successivi adempimenti di competenza."
    Ora, considerando il quadro italiano, in particolare per i volontari che lavorano nelle amministrazioni pubbliche, ci si aspetta che un vigile volontario libero dal servizio denunci a cadenza settimanale il suo datore di lavoro per una zeppa sotto la porta rei?
    Sinceramente lo trovo un articolo un po esagerato. Cosa ne dici?
    Da premettere che il personale Volontario assume le qualifiche di PG solo quando in servizio (in pratica quando indossa la divisa, non quando va a lavoro) su queta tua riflessione ti rispondo in modo papale e del tutto italiano: stiamo in Italia, esistono tante leggi e tante regole, ma non tutte vengono rigorosamente rispettate.
    Con questo non voglio assolutamente insigare a contravvenire alle regole (avresti trovato la persona sbagliata) ma che non sempre viene fatto ciò che effettivamente andrebbe fatto. Questo vale non solo per la questione al comma4 dell'art.55, ma nella vita di tutti i giorni.

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

  3. #33
    Soldato
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    42

    Predefinito

    Grazie della risposta dettagliata. Pero' sul discorso del volontari che assumono la qualifica di pg solo in servizio, hai dei riferimenti normativi? Nel senso che leggendo il 76/04 viene indicato che essi sono attivati dal comando oppure direttamente dal richiedente o su segnalazione. Quindi, almeno a prima vista, sono in servizio ogni volta che ricevono la chiamata dal comando oppure trovano qualcuno che ha bisogno. Penso anche questo rientri in quello che tu dici nel primo periodo "dei parlamentari che non sanno manco chi sono, dove sono è cosa fanno i Vigili del Fuoco"

  4. #34
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hxxxx Visualizza Messaggio
    Grazie della risposta dettagliata. Pero' sul discorso del volontari che assumono la qualifica di pg solo in servizio, hai dei riferimenti normativi? Nel senso che leggendo il 76/04 viene indicato che essi sono attivati dal comando oppure direttamente dal richiedente o su segnalazione. Quindi, almeno a prima vista, sono in servizio ogni volta che ricevono la chiamata dal comando oppure trovano qualcuno che ha bisogno. Penso anche questo rientri in quello che tu dici nel primo periodo "dei parlamentari che non sanno manco chi sono, dove sono è cosa fanno i Vigili del Fuoco"


    I volontari che prestano servizio nei distaccamenti volontari vengono attivati dalla sala operativa provinciale (115) non dal richiedente, ed appunto sono in servizio solo se chiamati in intervento o quando fanno l'addestramento programmato (in pratica quando percepiscono €), poi se presenziano o meno il distaccamento quando sono reperibili/disponibili è un altro par di maniche, ma finchè non escono col mezzo non sono considerati in servizio.
    Discorso diverso per i volontari a servizio discontinuo presso le sedi VVF, che risultano in servizio nel periodo di richiamo (20gg) solo quando sono in turno.
    Tutto questo lo trovi anche spiegato nella discussione sui volontari, nel DPR 76/04 ed in tutte le circolari sull'argomento volontari.
    Ma ripeto, qui usciamo dai compiti di PG ed entriamo nel discorso Volontari, che è storia a parte.

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

  5. #35
    Soldato
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    42

    Predefinito

    perdonami ma proprio l'articolo 18 del 76/04 recita:
    "Il personale volontario, ad eccezione del Funzionario Tecnico Antincendi, viene impiegato presso i distaccamenti volontari con le seguenti modalità:
    a) nell’ambito della circoscrizione territoriale di competenza del distaccamento volontario:
    1. su segnalazione o richiesta diretta di intervento con contestuale informazione della sala operativa del comando provinciale;
    2. su richiesta di soccorso pervenuta direttamente al comando provinciale;"

    E' quindi evidente che possano attivarsi quando incontrano l'evento o gli viene segnalato. Debbono poi informare (quindi non essere attivati o autorizzati ma solo informare) la sala operativa. Eccezion fatta per i ftav.

    ps: so che entriamo nel discorso volontari, ma sei stato tu a spostare la discussione qui'. A me interessa l'aspetto di questa "sui generis" forma di servizio che sono i vvf del cnvvf

  6. #36
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hxxxx Visualizza Messaggio
    perdonami ma proprio l'articolo 18 del 76/04 recita:
    "Il personale volontario, ad eccezione del Funzionario Tecnico Antincendi, viene impiegato presso i distaccamenti volontari con le seguenti modalità:
    a) nell’ambito della circoscrizione territoriale di competenza del distaccamento volontario:
    1. su segnalazione o richiesta diretta di intervento con contestuale informazione della sala operativa del comando provinciale;
    2. su richiesta di soccorso pervenuta direttamente al comando provinciale;"

    E' quindi evidente che possano attivarsi quando incontrano l'evento o gli viene segnalato. Debbono poi informare (quindi non essere attivati o autorizzati ma solo informare) la sala operativa. Eccezion fatta per i ftav.

    ps: so che entriamo nel discorso volontari, ma sei stato tu a spostare la discussione qui'. A me interessa l'aspetto di questa "sui generis" forma di servizio che sono i vvf del cnvvf
    Ovvio che devono informare la Sala Operativa se ricevono una segnalazione di soccorso, ma questo vale pure per i distaccamenti permanenti.
    Va bè, lasciamo stare che è meglio.

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

  7. #37
    Soldato
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    42

    Predefinito

    Grazie dei chiarimenti.

  8. #38

    Predefinito

    ragazzi scusate ma nell'ambito delle attività di PG, e non solo, i vigili del fuoco hanno la possibilità di accedere allo SDI?

  9. #39
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cadet Visualizza Messaggio
    ragazzi scusate ma nell'ambito delle attività di PG, e non solo, i vigili del fuoco hanno la possibilità di accedere allo SDI?
    No perché non rientra nei compiti e nelle funzioni del CNVVF.

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •