Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 43

Discussione: Corsi prima di entrare in Protezione Civile

  1. #1
    Maresciallo L'avatar di mattia580
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Lazio.
    Messaggi
    979

    Predefinito Corsi prima di entrare in Protezione Civile

    Ciao ragazzi.
    Volevo aprire questo topic per vedere se siete d'accordo con me. Tutti voi sapete che per entrare in croce rossa.. bisogna fare dei corsi e degli esami. Se li superi sei ufficialmente iscritto.
    Secondo me la stessa cosa dovrebbe essere anche per la protezione civile. Fare prima un corso di una 15 di lezioni,(per due ore al giorno) poi una prova teorica e pratica. Se la superi sei dentro l'associazzione se no sei fuori. ( PER ESEMPIO, NELLE 15 LEZIONI IL CORSO DEVE COMPRENDERE: Uso apparati radio--Uso mezzi--Corso Antincendio--Corso Primo Soccorso )
    Sennò è facile prendere alcuni "imbranati" che non sanno usare mezzi.. apparati radio.. e non sanno spegnere un incendio. ( PERCIO' DICO E' MEGLIO ENTRARE PREPARATI.. CHE FARE IL CORSO DURANTE L'ANNO, PERCIO' CHI SUPERA GLI ESAMI.. DIVENTA VOLONTARIO, CHI VIENE BOCCIATO.. NON LO DIVENTA )
    E poi direi che sarebbe utile mettere un limite di età nel volontariato della protezione civile? C'è mi sembrerebbe inutile assumere 80 enni che magari non c'e la fanno a muoversi e neanche a salire sui mezzi.. e che ogni metro si stancano..
    Voi che ne pensate?
    Ultima modifica di Matty91; 28-02-10 alle 20: 05
    "SALUS REI PUBLICAE SUPREMA LEX ESTO"

  2. #2

    Predefinito

    Ho capito ma se cominciassimo a fare selezioni di natura concorsuale mi dici che tipo di volontariato diventa?
    quello che di ci tu va bene se uno vince un concorso pubblico , perchè sei comunque obbligato a rendere conto a chi ti paga lo stipendio, lo stato alias tutta la comunità.
    Ma uando si parla di volontariato a chi devi redere conto se non a te stesso prima, in secondo luogo vorresti escludere le persone che hanno una certa età, interpreto i cosidetti appartenenti alla terza età, che in talune associazioni sono le colonne portanti, visto che sono i più presenti, dove abito io sono fortunato perchè proprio uno di questi volontari "anziani" fa attraversare la strada ai bambini quando entrano/escono da scuola (tra i quali c'è mia figlia) e secondo te questo è un servizio di poco conto? Eppoi grazie alle ass.ni di volontariato molte persone con problemi relazionali ; quelli che tu definisci "imbranati"sono riuscite a sbloccarsi e ad avere una vita sociale.
    piuttosto io caccerei via quelli che io chiamo i Rambo dell'ultima ora, ossia quelli che non sono riusciti ad arruolarsi da nessuna parte e con la scusa che indossano una divisa con la scritta prociv Ass. XY si comportano come se fossero investiti di chissà quali poteri.

  3. #3
    Maresciallo L'avatar di mattia580
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Lazio.
    Messaggi
    979

    Predefinito

    .. io non sto parlando di quello.. (anche) ma soprattutto di fare dei corsi prima di entrare in protezione civile.. così ci sarebbe una preparazione del 90% migliore..
    P.S: Quelli (gli anziani) che bloccano le macchine all'uscita della scuola non fanno parte di un associazzione di protezione civile. Ma sono persone che si mettono d'accordo con la scuola e lo fanno volontariamente. Non c'entra niente la protezione civile
    "SALUS REI PUBLICAE SUPREMA LEX ESTO"

  4. #4

    Predefinito

    errore qegli anziani, almeno quelli che conosco io, militano in una ass.ne di prociv comunale dove ero iscritto anche io tempo fa.
    per quanto concerne la preparazione "migliore" molto a mio parere è dato dalla grandezza e serietà dell'associazione e dal tipo di servizi svolti e dalla preparazione extra degli iscritti, se fa soccorso avere del personale sanitario titolato, se fa antincendio del personale ex VVFF ecc., tieni presente comunque che anche il volontario anziano/imbranato che ti risponde al telefono per esempio, gia fa un servizio che comunque andrebbe fatto in seno all'ass.ne stessa, ergo sono utili anche loro.
    In ultimo sono d'accordo con te per i corsi pre ingresso, questi ovviamente non devono essere discriminanti per nessuno e, comunque quando li fanno sono sinonimo di serietà per l'ass.ne che li pone in essere.Io che mi sono da poco reiscritto al CISOM nonostante sia un Infermiere vado a fare i mie corsi sanitari e non, come tutti gli altri perche il CISOM lo esige, questa è serietà
    Ultima modifica di orzocco; 28-02-10 alle 16: 02

  5. #5
    Tenente L'avatar di asics3
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Provincia Autonoma di Trento
    Messaggi
    1,472

    Predefinito

    nei Cinofili della CRI di cui faccio parte a Trento ci sono parecchi "anziani" (anche sulla 70ina) operativi da un sacco di tempo, talmente ben attivi da farci respirare la polvere anche quando si va in montagna a far ricerca. Avere una certa età non vuol dire obbligatoriamente non esser più in grado di svolgere certi compiti, ci sono quelli più in forma e quelli meno in forma... l'importante secondo m è che in qualsiasi associazione di protezione civile di cui facciano parte non siano un rischio e un pericolo verso se stessi e gli altri
    sul corso son d'accordo, solo un piccolo appunto riguardo a quello che proponi per l'esame... uso apparati radio e mezzi son d'accordo, ma per spegnere incendi ci vogliono altro che 15 lezioni per imparare!!

    aggiungo anche che non so come sia strutturata la protezione civile nel resto d'Italia, in Trentino-A.A. come in ogni ambito le cose son bene o male differenti
    ex VVF volontaria; In Croce Rossa: Autista-Soccorritore dipendente e volontaria, Unità Cinofila per ricerca dispersi superficie-maceria-valanga, ex Delegata gruppo giovanile, operatrice TLC, operatrice PostoMedicoAvanzato.



  6. #6

    Predefinito

    Nel CISOM, che è euivalente alla CRI-VdS, l'unico limite che ha un volontario che ha più di 60 anni è quello di non poter più fare servizio in ambulanza e servizi più operativi come l'antincendio per esempio, poi nulla osta che possano fare servizi più tranquilli come per es. la colletta alimentare e accudire i poveri n generale, cosa che le ass.ni grandi come CRI E SMOM fanno.

  7. #7
    Maresciallo L'avatar di mattia580
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Lazio.
    Messaggi
    979

    Predefinito

    ragazzi.. quello è ciò che pensavo io poi...
    "SALUS REI PUBLICAE SUPREMA LEX ESTO"

  8. #8
    Maresciallo L'avatar di Mande
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Villasanta (MB)
    Messaggi
    727

    Predefinito

    Attualmente per poter entrare nei gruppi comunali di PC la legge prevede di effettuare un corso base di formazione, mentre per le associazioni non ancora (verrà esteso più avanti l'obbligo)

  9. #9

    Predefinito

    anche le ass.ni come cri e smom fanno corsi ed esami prima dell'ammissione in quanto principalmente si occupano del soccorso sanitario oltre che della prociv.anche perchè sono associazioni sia nazionali che internazionali come ambito applicativo.

  10. #10

    Predefinito

    il tutto dipende da: Leggi e Normative Regionali ma SOPRATUTTO da i fondi! esempio: in Liguria per aderire ad una Org.Di Vol.P.C. in genere basta la domanda vagliata dal C.D., un certificato di sana e robusta costituzione e una preparazione di base che le stesse Org.fanno (in teoria le Provincie hanno competenza circa i corsi ma...non hanno fondi)ma questo solo per "operatori generici"; se invece parliamo di "specialisti" le 4 prov. organizzano annualmente 2,3,anche più Corsi Base aib di 32 ore su 2 fine settimana per chi supera una Visita medica Specialistica (da ripetere ogni ogni 4 anni e ogni anno se superi i 60) a cui seguono corsi di 2^ livello, da CSq, da Op.S.O.e paralelamente di Guida F.S., di P.S., di Elicollaborazione.....ma sopra tutto vale la voglia di apprendere ed autoformarsi con l'affiancamento a Volontari SuperEsperti!!!

    NATURALMENTE quoto Orzocco che scrive .prendere a calci ...i Rambo dell'ultima ora, ossia quelli che non sono riusciti ad arruolarsi da nessuna parte e con la scusa che indossano una divisa con la scritta prociv Ass. XY si comportano come se fossero investiti di chissà quali poteri.

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •