Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32

Discussione: Quanto tempo per la cittadinanza?

  1. #1
    Caporale L'avatar di komixthebest
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    161

    Predefinito Quanto tempo per la cittadinanza?

    salve ho aperto questo topic per sapere una cosa sulla cittadinanza italiana.
    quanto tempo serve per prenderla? io ho 17 dei quali 10 e mezzo passati in italia ho fatto tutte le scuole(tranne l'asilo) e da come ho capito ho i requisiti per richiederla ma vorrei sapere quanti anni ci mettono per darla,calcolate che io uscirò dal liceo a 20 anni(l'ho cominciato a 7 e a marzo facevo 8 anni,quindi da marzo in poi è come se fossero 2 anni)farò la richiesta subito dopo i 18, sono cittadino ucraino.
    lo chiedo perchè vorrei entrre nell'accademia di modena e poi andare negli alpini paracadutisti.
    voi che dite quanti anni ci mettono?

  2. #2
    Utenti Storici L'avatar di DotMark
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    London
    Messaggi
    1,784

    Predefinito

    Da quanto ne so io si parla di circa 2 anni.
    Comunque qui abbiamo poliziotti che sapranno sicuramente risponderti in maniera più dettagliata.

  3. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da komixthebest Visualizza Messaggio
    salve ho aperto questo topic per sapere una cosa sulla cittadinanza italiana.
    quanto tempo serve per prenderla? io ho 17 dei quali 10 e mezzo passati in italia ho fatto tutte le scuole(tranne l'asilo) e da come ho capito ho i requisiti per richiederla ma vorrei sapere quanti anni ci mettono per darla,calcolate che io uscirò dal liceo a 20 anni(l'ho cominciato a 7 e a marzo facevo 8 anni,quindi da marzo in poi è come se fossero 2 anni)farò la richiesta subito dopo i 18, sono cittadino ucraino.
    lo chiedo perchè vorrei entrre nell'accademia di modena e poi andare negli alpini paracadutisti.
    voi che dite quanti anni ci mettono?
    Ciao komixthebest,
    la cittadinanza italiana può essere concessa a chi si trovi nelle condizioni previste dall'art.9 della Legge n. 91 del 1992: ad esempio allo straniero che risieda legalmente nel territorio della Repubblica da almeno dieci anni. Quindi, quanto a requisiti, non dovresti avere problemi.

    Per quanto riguarda il tempo necessario lascio la parola a persone sicuramente più esperte di me.

    Ti auguro di realizzare i tuoi progetti.

  4. #4
    Caporale L'avatar di komixthebest
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    161

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da claudio89ba Visualizza Messaggio


    Ti auguro di realizzare i tuoi progetti.
    grazie mille

  5. #5
    Maresciallo L'avatar di Price89
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    842

    Predefinito

    Sono del parere che italiani si nasce non si diventa.
    Combattere una classe dirigente arrogante, corrotta ed antinazionale è un sacro dovere di ogni cittadino devoto.

  6. #6
    Utenti Storici L'avatar di GIULIUS
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Gattinara (VC)
    Messaggi
    3,215

    Predefinito

    Giuramento per acquisto cittadinanza italiana

    Come si fa: al cittadino straniero che ha presentato istanza per l'acquisto della cittadinanza italiana (per matrimonio ex art. 5 Legge 5.2.1992 n. 91 o per residenza ex art. 9 Legge 5.2.1992 n. 91) viene notificato a casa il decreto di conferimento della cittadinanza, la legge prevede e concede due anni per l'emissione del documento.
    Entro sei mesi dalla notifica dell'atto, l'interessato deve contattare l'Ufficiale dello Stato Civile competente per territorio e prestare giuramento di fedeltà alla Repubblica italiana, quindi chiedere la trascrizione del decreto nei registri di cittadinanza.
    La cittadinanza viene acquisita il giorno successivo al giuramento.
    Ai sensi dell'art. 14 L. 91/92 eventuali figli minori che risultino residenti alla data del giuramento con il genitore che acquista la cittadinanza italiana acquistano anch'essi la cittadinanza.

    Chi può richiederlo:
    il cittadino straniero residente.

    Cosa occorre: decreto conferimento della cittadinanza italiana, documento d'identità.

    Quanto tempo ci vuole: l'interessato deve telefonare all'ufficio Stato Civile e prendere un appuntamento per prestare il giuramento.
    In genere l'appuntamento viene fissato entro una settimana.

    Per maggiori informazioni: http://www.interno.it/mininterno/exp...totema002.html
    Ultima modifica di GIULIUS; 03-01-10 alle 12: 37

  7. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Price89 Visualizza Messaggio
    Sono del parere che italiani si nasce non si diventa.
    Evidentemente la legge non è dello stesso parere suo!

  8. #8
    Maresciallo L'avatar di Price89
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    842

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da claudio89ba Visualizza Messaggio
    Evidentemente la legge non è dello stesso parere suo!
    Sono contro la concessione facile della cittadinanza. Neanche negli USA, con il suo meltingpot, non la conceddono facilmente.
    Qualcuno vorrebbe peggiore le cose: introduzione IUS Soli e riduzione a 5 anni, cosi si fa la fine di Francia e Inghilterra.
    Ultima modifica di Price89; 03-01-10 alle 13: 17
    Combattere una classe dirigente arrogante, corrotta ed antinazionale è un sacro dovere di ogni cittadino devoto.

  9. #9
    Caporale L'avatar di komixthebest
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    161

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Price89 Visualizza Messaggio
    Sono del parere che italiani si nasce non si diventa.
    sai,questo è un discorso molto semplice,io sono venuto qui da piccolo ho padre adottivo italiano(dico adottivo per semplificare la situazione)che considero il mio veo padre(quello che mi ha cresciuto),caso ha voltuo che ho solo amici italiani cosa che sinceramente non mi importa perchè anche se avessi avuto solo amici stranieri per me sarebbe stato lo stesso,ho un fratello di cittadinanza italiana,parlo ormai l'italiano meglio degli stessi italiani(mi rifesrisco a quelli della mia età e anche ad altri più grandi di me(uomini e donne etc.).
    considero l'italia la mai patria. la mia lingua col passare del tempo me la sono scordata .nel bene o nel male sono ormai cittadino italiano a tutti gli effetti e vorrei completare questo mio cambiamento anche ufficialmente anche sui documenti. e ho questo sogno di servire la patria che per ma è l'italia ormai il paese dove sono cresciuto,dove sono stato bene e vorrei continuare a vivere.
    anche se l'ucraina cmq sarà il paese dove sono nato e mai rinnegare il prorpio passato ci sarà sempre un posto nel mio cuore per lei anche se piccolo.
    quindi è vero che non si diventa italiani ma nel mio caso si e spero che tu non sia uno di quelli che su facebook(sempre che tu ti ci sia iscritto)per un mondo più pulito ci vorrebbe zio benito,perchè per un mondo più pulito ci vorrebbe più istruzione e intelligenza!

  10. #10

    Predefinito

    Qualche mese addietro lessi un articolo sul ruolo fondamentale che, in alcuni contesti, viene rivestito da poliziotti e carabinieri di origine straniera (e ovviamente cittadini italiani). Le loro caratteristiche fisiche, linguistiche e culturali consentono di infiltrarsi in ambienti criminali di matrice straniera (fondamentalismo, racket stranieri, ecc.).

    Se lo Staff mi autorizza posso pubblicare le scansioni dell'articolo (che ho conservato) citandone la fonte.

    Non ci sono discussioni analoghe e l'occasione mi sembra adatta (dal momento che komixthebest vuole richiedere la cittadinanza anche per poter accedere in una Forza Armata).

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •