Pagina 283 di 2271 PrimaPrima ... 1832332732812822832842852933333837831283 ... UltimaUltima
Risultati da 2,821 a 2,830 di 22704

Discussione: LEGIONE STRANIERA - Informazioni e discussione generale

  1. #2821
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    104

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da austinpowers Visualizza Messaggio
    ciao joenna, non me ne volere, come fai a leggere 270 pag.? ...semplice inizi dalla prima oppure leggi a ritroso partendo dall'ultima pagina e via sino alla prima .... mi pare sia anche parte del regolamento del forum o comunque in qualsiais forum prima dipostare una domanda accertarsi che l'argomento sia già stato dibattuto... tempo fa partecipai al forum della legione straniera francese cioè quello credo ufficiale che c'è in francia, li si repsirava vero clima militare , alla prima volta che ponevi una domanda che era già stata fatta ti invitavano prontamente a rileggerti tutto l'argomento , alla seconda ti bannavano, senza diritto di replica...uh la la la legion... per quanto rigruada il concetto che provavo a esprimere su chi chiedeva dei cambi di bisncheria e tutto queste piccole preoccup0azioni quoto in pieno l'ultimo intervento di Orange e mi permetto di aggiungere che non si tratta di questioni di avere le palle o meno (madò che concetto "anni '80") ma semplicemente di motivazioni vere, un tizio che se ne arriva da qualche paese disastrato con situazioni disastrate alle spalle sa che quella è la sua ultima chance prima magari di finire sotto un ponte ...vi farò un esempio che centra poco magari ma per far capire ciò che intendo.... avevo un amico che era scappato dalle miserie dell'africa e un altro italiano, entrambi cercavano lavoro così li ho portati da un amico che ha u ristorante per vedere se poteva assumerli.... dopo un minuto che parlavamo l'africano ha preso e mentre si chaicchierava ha iniziato a sparecchiare i tavoli,a togliere sedie, pulire (senza che nessuno gli dicesse niente) l'altro l'italiano stava li a raccontare le sue esperienze e a dire quanto fosse bravo ed esperto.....secondo voi il tipo del ristorante chi ha assunto alla fine?
    oppure di un amico che è maresciallo della gendarmeria francese in pensione che lavorava sul confine qua col piemonte ....mi raccontava di quanti ragazzi stranieri negli anni passati ha "beccato" attraversare il confine di notte perchè cercavno di raggiungere la francia per la legione come ultima speranza per una vita migliore eloro li accompagnavano o li spedivano nei vari centri .....diceva che questi non avevano niente di niente se non una grande fame e una grande grinta....e non spiccicavano una parola di francese e non avevano ne borse ne cambi ne niente.... ma sta gente quando arriva a aubagne dopo aver rischiato la vita magari su un barcone o nel cassone di un tir poi un recrutatore non si accorge di tanta volontà e determinazione?
    io credo di si....

    mi permetto di consigliare a chi legge qua e vuole partire di alzare i tacchi e andarci stanotte...mioddio ma i treni , le coincidenze, quanti soldi?e chi vuole venire con me? il notebook? il telefono?..... andate all' avventura se cercate l'avventura... puoi capire che avventura sarà magari doversi passare una notte nei giardinetti di fronte alla stazione o fermare la prima auto che passa della gendarmerie francese e dirgli semplicemente "legion etrangere".....

    sempre molto amichevolmente e cordialmente

    austinpowers
    hai proprio ragione ..volevo partire metà ottobre..mo appena torno dalle vacanze invece il giorno dopo prendo e parto avviso solo i miei genitori e che se ne vadano tutti a fanculo amici la mia ragazza tutti..
    e riguardo al morire ..preferirei un milione di volte in più morire in guerra o in una operazione militare anche a 20 anni che morire a 80 in un ospedale..se dovessi decire pagherei per morire in un azione piuttosto che ritrovarmi a 80 anni su un letto d'ospedale..
    spero con tutto il cuore che mi prendano darò il massimo e come va va..ho solo 18 anni compiuti da 1 mese e mezzo male che vada si vedrà

  2. #2822

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da austinpowers Visualizza Messaggio
    mi permetto di consigliare a chi legge qua e vuole partire di alzare i tacchi e andarci stanotte...mioddio ma i treni , le coincidenze, quanti soldi?e chi vuole venire con me? il notebook? il telefono?..... andate all' avventura se cercate l'avventura... puoi capire che avventura sarà magari doversi passare una notte nei giardinetti di fronte alla stazione o fermare la prima auto che passa della gendarmerie francese e dirgli semplicemente "legion etrangere".....

    sempre molto amichevolmente e cordialmente

    austinpowers
    sacrosanta verità...

  3. #2823
    Bannato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
    Messaggi
    26,710

    Predefinito

    Ascoltate i consigli di Danilo, che è molto meglio per voi.

  4. #2824
    Moderatore L'avatar di Orange
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Francia - Orange
    Messaggi
    6,586

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da flulla Visualizza Messaggio
    hai proprio ragione ..volevo partire metà ottobre..mo appena torno dalle vacanze invece il giorno dopo prendo e parto avviso solo i miei genitori e che se ne vadano tutti a fanculo amici la mia ragazza tutti..
    e riguardo al morire ..preferirei un milione di volte in più morire in guerra o in una operazione militare anche a 20 anni che morire a 80 in un ospedale..se dovessi decire pagherei per morire in un azione piuttosto che ritrovarmi a 80 anni su un letto d'ospedale..
    spero con tutto il cuore che mi prendano darò il massimo e come va va..ho solo 18 anni compiuti da 1 mese e mezzo male che vada si vedrà
    Flulla, Flulla..........
    cosa si puo' rispondere ad un ragazzino di 18 anni che parla di morire fra due anni piuttosto che frasessantadue?
    Io sono in Legione, e non saro' certo io a dirvi di non venire qui.
    Ma pensateci bene.
    Un giorno potrebbero veramente chiedervi di andare li' dove si muore, e quel giorno non serviranno né belle parole né intenzioni lodevoli.
    Come si fà ad augurarsi di morire in azione piuttosto che in un ospedale dopo aver vissuto una vita intera?
    Fiulla, e voi tutti che siete su questo gruppo e che sognate di Legione e di azione.......attenzione. Siete completamente distaccati dalla realtà.
    Analizziamo un po' quello che ci dice l'amico Flulla. Perché preferisci morire a 20 anni in azione piuttosto che a 80 anni in ospedale?
    Perché a 80 anni in un ospedale si soffre e non si vuole avere male, mentre invece morire in azione vuol dire morire "rapidamente", senza soffrire. E' questa l'unica giustificazione vera di queste affermazioni.
    Il problema é che non é cosi' come si vede nei film e dietro il pc o al cinema.
    Io ho visto gente di 20 anni morire in azione. Ho sentito gente solidissima urlare fino a rompersi le corde vocali dalle urla di dolore che lanciava.
    Morire in azione : prima di riuscire a morire a volte si resta per ore ed ore nel proprio stesso sangue, sudore, sporcizia, guardando il proprio corpo rotto, o aperto, o dilaniato, o amputato, il tutto nel caldo o nel freddo, in mezzo al casino più totale, e rendendosi conto che si sta morendo e che si vorrebbe vivere e che in ogni caso non si puo' più volere niente perché la vita ci sta scappando via, lentamente, leeennntaaaameeenteeee, ma inesorabilmente, e non si puo' fare niente, e nessuno puo' fare niente, e ci si rende conto benissimo di tutto questo...... Ho visto gente impazzire e suicidarsi dopo aver guardato gli occhi di un camerata che ormai era condannato dalle ferite che aveva. La morte ! La morte in azione !
    Io personalmente non ho mai rifiutato niente per paura di morire, ho sempre fatto quello che mi si ordinava, sono sempre stato volontario per tutto, ed in più occasioni ho preso liberamente delle decisioni e dei rischi che più che del coraggio dimostravano probabilmente della temerarietà (o della follia). Ma mai al mondo ho sperato di morire. Ho sempre provato paura, ed ho sempre provato a dominarla ed a condizionarla per trovare in lei e grazie a lei l'adrenalina per andare avanti. Ma mai e poi mai avrei voluto o vorrei morire in azione piuttosto che vivere ancora un bel po' di anni.
    Durante i combattimenti di Bangui, nel 1996 ad un certo punto, siccome in 24 ore avevamo già respinto tre assalti diretti e frontali, ed eravamo sotto una forte pressione dei ribelli centroafricani, ci eravamo messi d'accordo con il brigadier xxx (che é ancora in servizio ed é adjudant adesso), che se i ribelli avessero superato una certa linea di difesa, lui che era alla mitragliatrice AANF1, ci avrebbe sparato e poi si sarebbe sparato lui stesso. Meglio cosi' che finire vivi nelle mani dei bravi negretti. Ma nessuno di noi voleva morire né sperava di morire. Ed anche questo gesto che potrebbe passare per un coraggio sovrumano, era solo dettato dalla disperazione e dalla paura di tutto quello che avrebbero potuto farci da vivi prima di regalarci la morte.
    Mi sono forse dilungato un bel po'.
    Ma la morte é una cosa troppo seria per lasciare un bambino di 20 anni dire che é quello che si augura piuttosto che una vita lunga fino ad 80 anni.
    E la vita é un bene che definire prezioso é ancora troppo poco.
    Vi dico quello che dico ai miei ragazzi quando siamo a destra o a sinistra : siate contenti perché domani ci sarà ancora il sole, il giorno nascerà, e poi ci sarà la notte e le stelle e la luna e noi potremo vedere e gioire di tutto questo semplicemente perché siamo ancora VIVI.

    Orange

  5. #2825
    Capitano L'avatar di joenna
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Somewhere
    Messaggi
    2,616

    Predefinito

    Ma dai chi vuole partire parte senza troppe domande, ne pippe mentali. È un'avventura. Una chance per cambiare qualcosa o tutto della vostra vita. Chi vuole partire ed è sicuro non si faccia frenare dalla paura. Casomai vi congedano dopo sei mesi se non siete all'altezza, così mi è sembrato di capire perlomeno...
    - cmnq francodue hai proprio spezzato la discussione cavolo-
    ***** perchè orange sembra gesù cristo? scusate, ma è la prima cosa che mi è venuta in mente, dopo uau questo si che ne sa..
    Ultima modifica di joenna; 21-08-09 alle 21: 50
    Non chi comincia ma quel che persevera

  6. #2826

    Predefinito

    e poi è inutile parlare d morte: serviamo vivi, dei morti nn se ne fanno niente..
    La paura non altro che una cresciuta percezione delle cose

    Il dolore serve a farci capire che siamo ancora vivi

  7. #2827
    Capitano L'avatar di joenna
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Somewhere
    Messaggi
    2,616

    Predefinito

    se vai in legione è un rischio la morte, mica vai a fare una scampagnata a soft air...
    Non chi comincia ma quel che persevera

  8. #2828
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    104

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Orange Visualizza Messaggio
    Flulla, Flulla..........
    cosa si puo' rispondere ad un ragazzino di 18 anni che parla di morire fra due anni piuttosto che frasessantadue?
    Io sono in Legione, e non saro' certo io a dirvi di non venire qui.
    Ma pensateci bene.
    Un giorno potrebbero veramente chiedervi di andare li' dove si muore, e quel giorno non serviranno né belle parole né intenzioni lodevoli.
    Come si fà ad augurarsi di morire in azione piuttosto che in un ospedale dopo aver vissuto una vita intera?
    Fiulla, e voi tutti che siete su questo gruppo e che sognate di Legione e di azione.......attenzione. Siete completamente distaccati dalla realtà.
    Analizziamo un po' quello che ci dice l'amico Flulla. Perché preferisci morire a 20 anni in azione piuttosto che a 80 anni in ospedale?
    Perché a 80 anni in un ospedale si soffre e non si vuole avere male, mentre invece morire in azione vuol dire morire "rapidamente", senza soffrire. E' questa l'unica giustificazione vera di queste affermazioni.
    Il problema é che non é cosi' come si vede nei film e dietro il pc o al cinema.
    Io ho visto gente di 20 anni morire in azione. Ho sentito gente solidissima urlare fino a rompersi le corde vocali dalle urla di dolore che lanciava.
    Morire in azione : prima di riuscire a morire a volte si resta per ore ed ore nel proprio stesso sangue, sudore, sporcizia, guardando il proprio corpo rotto, o aperto, o dilaniato, o amputato, il tutto nel caldo o nel freddo, in mezzo al casino più totale, e rendendosi conto che si sta morendo e che si vorrebbe vivere e che in ogni caso non si puo' più volere niente perché la vita ci sta scappando via, lentamente, leeennntaaaameeenteeee, ma inesorabilmente, e non si puo' fare niente, e nessuno puo' fare niente, e ci si rende conto benissimo di tutto questo...... Ho visto gente impazzire e suicidarsi dopo aver guardato gli occhi di un camerata che ormai era condannato dalle ferite che aveva. La morte ! La morte in azione !
    Io personalmente non ho mai rifiutato niente per paura di morire, ho sempre fatto quello che mi si ordinava, sono sempre stato volontario per tutto, ed in più occasioni ho preso liberamente delle decisioni e dei rischi che più che del coraggio dimostravano probabilmente della temerarietà (o della follia). Ma mai al mondo ho sperato di morire. Ho sempre provato paura, ed ho sempre provato a dominarla ed a condizionarla per trovare in lei e grazie a lei l'adrenalina per andare avanti. Ma mai e poi mai avrei voluto o vorrei morire in azione piuttosto che vivere ancora un bel po' di anni.
    Durante i combattimenti di Bangui, nel 1996 ad un certo punto, siccome in 24 ore avevamo già respinto tre assalti diretti e frontali, ed eravamo sotto una forte pressione dei ribelli centroafricani, ci eravamo messi d'accordo con il brigadier xxx (che é ancora in servizio ed é adjudant adesso), che se i ribelli avessero superato una certa linea di difesa, lui che era alla mitragliatrice AANF1, ci avrebbe sparato e poi si sarebbe sparato lui stesso. Meglio cosi' che finire vivi nelle mani dei bravi negretti. Ma nessuno di noi voleva morire né sperava di morire. Ed anche questo gesto che potrebbe passare per un coraggio sovrumano, era solo dettato dalla disperazione e dalla paura di tutto quello che avrebbero potuto farci da vivi prima di regalarci la morte.
    Mi sono forse dilungato un bel po'.
    Ma la morte é una cosa troppo seria per lasciare un bambino di 20 anni dire che é quello che si augura piuttosto che una vita lunga fino ad 80 anni.
    E la vita é un bene che definire prezioso é ancora troppo poco.
    Vi dico quello che dico ai miei ragazzi quando siamo a destra o a sinistra : siate contenti perché domani ci sarà ancora il sole, il giorno nascerà, e poi ci sarà la notte e le stelle e la luna e noi potremo vedere e gioire di tutto questo semplicemente perché siamo ancora VIVI.

    Orange
    hai perfettamente ragione ..ti sbagli solo su una cosa..che non è che preferisco morire a 20 anni solo perchè non si soffre..è una cosa che mi viene da dentro..forse sarà la gioventù ma ti garantisco te lo giuro sulla mia famiglia che la storia del Bangui..io se fossi stato li se fosse servito a qualcosa ,e ormai era tutto perso avrei preferito andargli incontro senza copertura e portarne con me il piu possibile prima di crepare..forse tu penserai che sono un rampo da tastiera..ma io giuro su dio che se un giorno sarò costretto a farlo anche per salvare il culo a 2-3 dei miei compagni lo farò..preferisco morire tra dei fratelli piuttosto che magari solo su un letto d'ospedale..
    la maggior parte sicuramente mi prenderà per uno che bla bla bla parla e parla..ma io dentro di me so che lo farei ed è questo quello che conta voi potete pensare quello che volete..questo non vuol dire che non ho paura della morte anzi ,direi una bugie se direi l'opposto..ma ripeto è una cosa che mi viene da dentro..ho una ragazza una nipotina di 1 anno nonni mamma papà tutto ma non mi importa di nulla..io 2-3 settimane prendo e parto..e se un giorno dovrò fare quello che ho detto lo farò..la vita è la cosa piu preziosa che si ha al mondo..ma morire sapendo di avere fatto qualcosa di utile o salvato qualcuno lo reputo altrettanto prezioso

  9. #2829
    legion84
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da flulla Visualizza Messaggio
    hai perfettamente ragione ..ti sbagli solo su una cosa..che non è che preferisco morire a 20 anni solo perchè non si soffre..è una cosa che mi viene da dentro..forse sarà la gioventù ma ti garantisco te lo giuro sulla mia famiglia che la storia del Bangui..io se fossi stato li se fosse servito a qualcosa ,e ormai era tutto perso avrei preferito andargli incontro senza copertura e portarne con me il piu possibile prima di crepare..forse tu penserai che sono un rampo da tastiera..ma io giuro su dio che se un giorno sarò costretto a farlo anche per salvare il culo a 2-3 dei miei compagni lo farò..preferisco morire tra dei fratelli piuttosto che magari solo su un letto d'ospedale..
    la maggior parte sicuramente mi prenderà per uno che bla bla bla parla e parla..ma io dentro di me so che lo farei ed è questo quello che conta voi potete pensare quello che volete..questo non vuol dire che non ho paura della morte anzi ,direi una bugie se direi l'opposto..ma ripeto è una cosa che mi viene da dentro..ho una ragazza una nipotina di 1 anno nonni mamma papà tutto ma non mi importa di nulla..io 2-3 settimane prendo e parto..e se un giorno dovrò fare quello che ho detto lo farò..la vita è la cosa piu preziosa che si ha al mondo..ma morire sapendo di avere fatto qualcosa di utile o salvato qualcuno lo reputo altrettanto prezioso

    Secondo me non faresti proprio niente....quando si a 20 anni sembra tutto facile,ma la realtà è ben altra cosa...
    le parole di ORANGE ti fanno capire l' 1% della realtà.
    Ultima modifica di legion84; 21-08-09 alle 22: 33

  10. #2830

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da joenna Visualizza Messaggio
    se vai in legione è un rischio la morte, mica vai a fare una scampagnata a soft air...
    grazie per la delucidazione
    La paura non altro che una cresciuta percezione delle cose

    Il dolore serve a farci capire che siamo ancora vivi

Pagina 283 di 2271 PrimaPrima ... 1832332732812822832842852933333837831283 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •