Pagina 184 di 2271 PrimaPrima ... 841341741821831841851861942342846841184 ... UltimaUltima
Risultati da 1,831 a 1,840 di 22704

Discussione: LEGIONE STRANIERA - Informazioni e discussione generale

  1. #1831
    Maresciallo L'avatar di Nihil
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Milano
    Messaggi
    640

    Predefinito

    accodo anche questa domandina..
    e chiedo da ignorante in materia di vita e terminologia militare:
    P per Parachutistes , I per Infanterie , G per Génie , C per Cavalerie
    Genio, para, fanteria e cavalleria...
    quali sono le cose in cui ognuno è più bravo?
    >-=Nihil=-<
    Si Vis Pacem Para Bellum

    _-="La sorpresa è metà battaglia!" "Molte cose sono metà battaglia, anche perdere è metà battaglia. Pensiamo a Vincere."=-_

  2. #1832
    Luigi84
    Guest

    Predefinito

    Ciao ragazzi, seguo da molto tempo i vostri commenti su questo forum e sono rimasto meravigliato da quante persone hanno intenzione di arruolarsi nella Legione.
    A questo punto mi sorge una domanda e spero che quante pi&#249; persone possano darmi la loro considerazione personale, cmq la domanda &#232; questa: perch&#232; ci si arruola nella Legione?
    Voglio premettere che io ho grande rispetto per i legionari, per&#242; ci sono alcune questioni che non riesco proprio a capire, ad esempio perch&#232; uno dovrebbe rischiare la vita per una nazione che non &#232; la sua, io sarei pronto a morire per le persone che amo, per la mia fede religiosa, per la mia nazione ma non per la Francia.
    Una volta la stragrande maggioranza dei legionari era formata da persone che avevano guai con la giustizia, eppure oggi alcuni tipi di reati pregiudicano l'arruolamento, una volta ci si arruolava per soldi e i legionari venivano da paesi veramente poveri, invece oggi le condizioni di vita anche dei paesi arretrati sono migliorare e poi penso che 1300 euro mensili non possano cambiare la vita, anzi si guadagna molto di pi&#249; in una fabbrica del settentrione, addirittura ho sentito persone sposate e con figli che sono disposti a lasciarli per vivere l'esperienza legionaria.
    E' tutto questo che non capisco.
    Ringrazio in anticipo chi risponder&#224; a questa semplice domanda.
    Ciao

  3. #1833

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luigi84 Visualizza Messaggio
    Ciao ragazzi, seguo da molto tempo i vostri commenti su questo forum e sono rimasto meravigliato da quante persone hanno intenzione di arruolarsi nella Legione.
    A questo punto mi sorge una domanda e spero che quante più persone possano darmi la loro considerazione personale, cmq la domanda è questa: perchè ci si arruola nella Legione?
    Voglio premettere che io ho grande rispetto per i legionari, però ci sono alcune questioni che non riesco proprio a capire, ad esempio perchè uno dovrebbe rischiare la vita per una nazione che non è la sua, io sarei pronto a morire per le persone che amo, per la mia fede religiosa, per la mia nazione ma non per la Francia.
    Una volta la stragrande maggioranza dei legionari era formata da persone che avevano guai con la giustizia, eppure oggi alcuni tipi di reati pregiudicano l'arruolamento, una volta ci si arruolava per soldi e i legionari venivano da paesi veramente poveri, invece oggi le condizioni di vita anche dei paesi arretrati sono migliorare e poi penso che 1300 euro mensili non possano cambiare la vita, anzi si guadagna molto di più in una fabbrica del settentrione, addirittura ho sentito persone sposate e con figli che sono disposti a lasciarli per vivere l'esperienza legionaria.
    E' tutto questo che non capisco.
    Ringrazio in anticipo chi risponderà a questa semplice domanda.
    Ciao
    Ciao Luigi,ti rispondo io per primo poi penso lo faranno tutti gli altri....
    allora ti spiego. Io parto per la Legione per un sacco di motivi : stabilita' lavorativa,passione per le armi , amo il lavoro di squadra,e molti altri magari piu' personali ma nulla di che.

    Qello che ci tenevo a dirti e' questo:tu parli di morire per i tuoi cari ,per la tua religione, per la tua patria e cosi' via....tutti ottimi motivi (tranne la religione ,ma questo e' affar mio lasciamo perdere) pero' nn sei disposto a morire per la Francia.
    Io nn sono disposto a morire per nessuna nazione del mondo, pero' riconosco una cosa,che se riesco a entrare in Legione, io devo molto di piu' alla Francia, che mi ha accolto e dato la possibilita' di crearmi un futuro da me scelto, piuttosto che all Italia ,che mi ha sempre snobbato per le mie parentele,mi ha sempre scartato perche' nn ero raccomandato e che mi giudica se ho un tatuaggio o se a 16 anni mi sono fatto una canna !!!! ora io penso che l Italia sia per me una Madre che mi ha messo al mondo si',ma mi ha subito abbandonato perche' nn ero di suo gusto.....mentre la Francia e' una madre che mi ha adottato,che mi cura, nonostante i mkiei precedenti,la mia eta' e i miei tatuaggi....quindi detto questo penso di avere risposto alle tue domande .....almeno spero e infine ti dico una cosa che penso sia la piu' giusta...secondo me quando sarai in Legione tu e tutti noi non moriremo per la Francia,se moriremo lo faremo solamente per i nostri Camerata-Fratelli ,per noi stessi e per l amore che abbiamo per questo mestiere .

    un grande saluto
    Ciao
    NON SONO IO A ESSERE CHIUSO QUI DENTRO CON VOI......SIETE VOI A ESSERE BLOCCATI QUI DENTRO CON ME !!!!

  4. #1834
    Moderatore L'avatar di Orange
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Francia - Orange
    Messaggi
    6,586

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da krav maga Visualizza Messaggio
    Ciao Luigi,ti rispondo io per primo poi penso lo faranno tutti gli altri....
    allora ti spiego. Io parto per la Legione per un sacco di motivi : stabilita' lavorativa,passione per le armi , amo il lavoro di squadra,e molti altri magari piu' personali ma nulla di che.

    Qello che ci tenevo a dirti e' questo:tu parli di morire per i tuoi cari ,per la tua religione, per la tua patria e cosi' via....tutti ottimi motivi (tranne la religione ,ma questo e' affar mio lasciamo perdere) pero' nn sei disposto a morire per la Francia.
    Io nn sono disposto a morire per nessuna nazione del mondo, pero' riconosco una cosa,che se riesco a entrare in Legione, io devo molto di piu' alla Francia, che mi ha accolto e dato la possibilita' di crearmi un futuro da me scelto, piuttosto che all Italia ,che mi ha sempre snobbato per le mie parentele,mi ha sempre scartato perche' nn ero raccomandato e che mi giudica se ho un tatuaggio o se a 16 anni mi sono fatto una canna !!!! ora io penso che l Italia sia per me una Madre che mi ha messo al mondo si',ma mi ha subito abbandonato perche' nn ero di suo gusto.....mentre la Francia e' una madre che mi ha adottato,che mi cura, nonostante i mkiei precedenti,la mia eta' e i miei tatuaggi....quindi detto questo penso di avere risposto alle tue domande .....almeno spero e infine ti dico una cosa che penso sia la piu' giusta...secondo me quando sarai in Legione tu e tutti noi non moriremo per la Francia,se moriremo lo faremo solamente per i nostri Camerata-Fratelli ,per noi stessi e per l amore che abbiamo per questo mestiere .

    un grande saluto
    Ciao
    Krav Maga
    io no so e non voglio sapere dove cavolaccio hai tirato fuori questa risposta, ma per Dio, un legionario con trent'anni di servizio non avrebbe potuto dire una cosa migliore.

  5. #1835
    Moderatore L'avatar di Orange
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Francia - Orange
    Messaggi
    6,586

    Predefinito

    Ciao Luigi, per risponderti si potrebbero scrivere libri interi. Prima due risposte rapide.
    Dici "Una volta la stragrande maggioranza dei legionari era formata da persone che avevano guai con la giustizia, eppure oggi alcuni tipi di reati pregiudicano l'arruolamento" Non é proprio esatto perché,contrariamente a quello che si crede, i crimini di sangue non sono mai stati accettati in Legione. Anche oggi, non ti sto dicendo che siamo tutti dei chierichetti, ma questo aspetto della Legione che nasconde i grandi criminali é molto "film" e "romanzi".
    Dici "una volta ci si arruolava per soldi", ma guarda che non é vero assolutamente. La Legione é stata sempre pagata molto meno dello stesso esercito regolare francese.I soldi non sono e non sono mai stati la motivazione per venire qui,te lo assicuro. Ancora negli anni '90, uno che si arruolava prendeva netti sui 400.000 lire al mese !
    E per concludere dici "perchè uno dovrebbe rischiare la vita per una nazione che non è la sua, io sarei pronto a morire per le persone che amo, per la mia fede religiosa, per la mia nazione ma non per la Francia."
    Una risposta te l'ha data Krev Maga. Io posso dirti alcune cose :
    Primo: gli ideali, i valori non hanno una Patria. Quando andiamo da qualche parte in Africa per liberare degli ostaggi, ci sono degli ostaggi francesi, degli italiani, europei, americani ecc ecc. Quando andiamo in Irak o Afganistan, facciamo delle cose che sono giuste per la Francia ma anche per l'Italia o la Spagna. Quando andiamo contro il terrorismo qui in Francia, facciamo qualche cosa che é utile per tutti non solo per la Francia.
    Dici che saresti pronto a morire per la tua famiglia o per i tuoi ideali, ma guarda che combattere il terrorismo, per esempio, vuol dire rendere il mondo più sicuro anche per la tua famiglia, e puoi farlo benissimo se ti manda l'Italia o la Francia. I miei ideali sono probabilmente gli stessi tuoi. Ti racconto una cosa personale. Ho sempre avuto la volontà e la "passione" di combattere contro le ingiustizie, il male, i brutti ed i cattivi, e avevo provato ad arruolarmi in Polizia in Italia. Mi hanno scartato alle visite mediche dicendo che avevo le vene varicose !!! Non faccio commenti perché sono italiano ed amo troppo il mio Paese per fare delle polemiche inutili, ma mi hanno mandato via per le vene varicose a 25 anni, quando le vene varicose non le ho nemmeno adesso che di anni ne ho 52 !!!! In Legione nessuno mi ha chiesto se conoscevo qualcuno o se avevo degli amici nel corpo. Mi hanno accolto, mi hanno dato la possibilità di servire gli stessi ideali che avrei voluto servire in Italia. Il giorno che morissi, sarei morto per degli ideali e dei valori e sicuramente per la Legione, non per la Francia o per L'Italia.
    Per il momento mi fermo qui ma sono dispostissimo a continuare questa discussione che mi sembre interessante.
    Ciao
    Orange

  6. #1836
    Caporale L'avatar di io.
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    55

    Predefinito

    cristo orange hai 52 anni?!

    :|

  7. #1837

    Predefinito

    I genitori adottivi sono in genere migliori dei naturali.

    Un legionario, a mio parere, sceglie la Francia, mentre non puoi scegliere il paese dove nasci, a qualcuno va bene, ad altri no.

  8. #1838

    Predefinito

    NON SONO IO A ESSERE CHIUSO QUI DENTRO CON VOI......SIETE VOI A ESSERE BLOCCATI QUI DENTRO CON ME !!!!

  9. #1839
    Moderatore L'avatar di Orange
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Francia - Orange
    Messaggi
    6,586

    Predefinito

    IO
    non conosco troppo i significati dei segni ( cosa vuoi, sono solo un legionario per cui, per definizione, un abbruttito, cattivo,,e poco intelligente. Se fossi intelligente non sarei in Legione !) Quindi cosa vuol dire " : l " ?
    Comunque si', sono un vecchiaccio di 52 anni ( fra qualche mese).

  10. #1840
    Utenti Storici L'avatar di IceSergei
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Italia
    Messaggi
    161

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Orange Visualizza Messaggio
    IO
    non conosco troppo i significati dei segni ( cosa vuoi, sono solo un legionario per cui, per definizione, un abbruttito, cattivo,,e poco intelligente. Se fossi intelligente non sarei in Legione !) Quindi cosa vuol dire " : l " ?
    Comunque si', sono un vecchiaccio di 52 anni ( fra qualche mese).
    credo sia la faccina da persona stupita...

    effettivamente, permettetemi, ma in Italia, o meglio, nella nostra società attuale, sono abituato a vedere persone, sopra i 50 anni, che incominciano ad avere le crisi di mezza età, o persone prossime alla pensione che pensano solo a portare il sedere a casa alle 17:00 di sera, che pensano solo al calcio, o a vantare qualche scopata, addirittura uomini e donne che si comportano da ragazzine 17enni, credendo che il loro comportamento li possa far sentire giovani...

Pagina 184 di 2271 PrimaPrima ... 841341741821831841851861942342846841184 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •