Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19

Discussione: Vigili del fuoco in parole e musica

  1. #1
    Caporale L'avatar di Grisù
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Meran (BZ - Tiroler Etschland)
    Messaggi
    118

    Predefinito Vigili del fuoco in parole e musica



    UN POMPIERE di STEFANO BOSSA


    CARO PADRE MI AVRAI PERDONATO, MI VOLEVI VEDERE DOTTORE

    FORSE GIUDICE, FORSE AVVOCATO, MAGARI NOTAIO, O CHISSÀ, PROFESSORE

    HO DELUSO LE TUE ASPETTATIVE SENZA FARMENE TROPPO UN PROBLEMA

    E SUCCHIANDOMI TRE O QUATTRO OLIVE OGNI VOLTA CHE SALTAVO LA CENA.



    DOLCE MADRE ANCHE A TE CHIEDO SCUSA, SE QUAND’ERO SOLTANTO UN BAMBINO

    INDOSSAVO LA TUA ROSSA MAGICA BLUSA PER ANDARE A SALVARE UN GATTINO

    MA QUEL FUOCO CHE DENTRO MI BRUCIAVA TANTO MI GUIDAVA SENZA FARSI VEDERE

    E’ PER QUESTA RAGIONE, MALGRADO IL TUO PIANTO, CHE TUO FIGLIO SI È FATTO POMPIERE.



    TU FRATELLO PIÙ GRANDE E PIÙ SAGGIO, NON MI HAI AVUTO COMPAGNO DI GIOCHI

    MI CHIAMAVI SOLTANTO PER FARTI CORAGGIO COI TUOI AMICI CH’ERANO TROPPO POCHI

    ANCHE LA TUA CARRIERA È RIMASTA SPIAZZATA DALLA MIA STRANA SCELTA DI VITA

    E DA ALLORA, FRA NOI, NON SI È RIMARGINATA QUELLA PICCOLA GRANDE FERITA.



    E TU MOGLIE, COMPAGNA MIA SOLA, QUANTE VOLTE TI SARAI RITROVATA

    AD ATTENDERE CHE IL NODO NELLA TUA GOLA LO SCIOGLIESSE LA MIA TELEFONATA

    TROPPO PICCOLO È IL FRUTTO DEL NOSTRO AMORE PER COMPRENDERE COSA È SUCCESSO

    SARAI TU A RACCONTARGLI, CON MENO DOLORE, CHE L’HO AMATO CON TUTTO ME STESSO.



    ERAVATE VOI LA MIA FAMIGLIA, MA LA VITA CHE AVEVO ERA MIA

    PER IL COLLO DI UNA BOTTIGLIA NON POTRÀ PASSARE MAI UNA FERROVIA

    HO SENTITO DA SEMPRE NELL’ANIMO CHE LA STRADA PER ME ERA UNA SOLA

    LA PAURA PER MANO OGNI ATTIMO E IL SORRISO CHE POI TI CONSOLA.



    QUANTI VISI HO INCONTRATO IN QUESTI ANNI, QUANTE STORIE TREMENDE O BANALI

    QUANTE LACRIME, GIOIE ED AFFANNI DI UOMINI E DONNE PER ME TUTTI UGUALI

    TUTTI SEMPRE DAVVERO IMPORTANTI, NIENTE TITOLI, NOMI O COLORI

    I POMPIERI NON VEDONO FANTI, PER LORO SON TUTTI RE E REGINE DI CUORI.



    DENTRO AL FUOCO O IN MEZZO ALLA NEVE, NELL’ACQUA PIÙ GELIDA O FRA LE MACERIE

    CHI IL PERICOLO INSIEME COL VINO SI BEVE, PUOI SCOMMETTERCI È SEMPRE UN POMPIERE

    E QUEI BIMBI RUBATI DA UN FRAGORE IMPROVVISO CHE NON SONO RIUSCITO A SALVARE

    ME LI PORTO INSIEME CON ME IN PARADISO, LÌ, SERENI, POTREMO GIOCARE.



    AI COMPAGNI CHE HO TANTO AMATO, VOGLIO DIRE SOLTANTO UNA COSA

    QUESTA VITA CHE IDDIO CI HA DONATO È UNA PROVA TERRIBILE E MERAVIGLIOSA

    PERCHÈ OGNUNO DI VOI È SEMPRE UN ANGELO CHE LA GENTE AMA E VUOLE VEDERE

    CON LA MANO SUL CUORE GRIDATELO:

    “IO SONO UN POMPIERE…IO SONO UN POMPIERE…IO SONO UN POMPIERE”



    INNO NON UFFICIALE:


    IL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO
    SALVIAM LA VITA AGLI ALTRI IL RESTO CONTA POCO
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    ANCHE SE DI NOTTE SUONA LA SIRENA
    QUANDO NOI USCIAMO NESSUNO PIU' CI FRENA
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    PORTIAMO IL SOCCORSO A CHI CI CHIEDE AIUTO
    UN GIORNO SENZA RISCHIO E' UN GIORNO NON VISSUTO
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    QUANDO LE FIAMME AVANZANO NON ABBIAM TIMORE
    ABBIAMO SANTA BARBARA DENTRO IL NOSTRO CUORE
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    Ora che passi
    per via Rasella

    guarda cos'è rimasto al suolo
    non il sangue ma il ricordo che il vento
    non spazzerà mai via

    e non laverà l'onore da quella divisa
    di chiunque essa sia.


    In ricordo di Mathias Oberrauch 27/8/1910 - 23/3/1944

  2. #2
    Caporale
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    152

    Predefinito

    Davvero bella la prima complimenti è opera tua?
    Ultima modifica di sasygrisù; 14-01-13 alle 15: 50

  3. #3
    Caporale L'avatar di Grisù
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Meran (BZ - Tiroler Etschland)
    Messaggi
    118

    Predefinito

    No no picche, è una canzone di Stefano Bossa, un vigile del fuoco permanente...
    Ultima modifica di sasygrisù; 14-01-13 alle 15: 50
    Ora che passi
    per via Rasella

    guarda cos'è rimasto al suolo
    non il sangue ma il ricordo che il vento
    non spazzerà mai via

    e non laverà l'onore da quella divisa
    di chiunque essa sia.


    In ricordo di Mathias Oberrauch 27/8/1910 - 23/3/1944

  4. #4
    Caporale
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    152

    Predefinito

    Davvero molto bella

  5. #5

    Predefinito Canzone "Un Pompiere"

    Buongiorno a tutti. Sono Stefano Bossa, l'autore della canzone che avete pubblicato sul vostro sito. Ringrazio intanto Denny per averlo fatto e per avermi citato. Devo però precisare che non sono un Vigile del Fuoco, né permanente né volontario, ma sono un musicista compositore. Ho scritto questa canzone spinto solo da un grande sentimento di amore e di stima che mi lega al Corpo dei Vigili del Fuoco e che forse ho "respirato" dagli insegnamenti di mio padre che era Ufficiale dell'Esercito Italiano.

    Il mio grande ed unico desiderio dopo aver scritto questa canzone, era quello di fare sì che questo brano potesse diventare di utilità, sia morale che economica, a favore del Corpo. Morale, se avesse fatto da cassa di risonanza intorno ai problemi ed alle difficoltà del Corpo stesso; economica, se, dalla sua vendita, fosse potuto scaturire un introito per le famiglie dei Vigili del Fuoco che vivono condizioni difficili. Non ci sono riuscito e mi sono reso conto di avere coltivato utopie, così come mi rendo conto di aver seguito strade istintive che hanno portato una certa diffusione al brano, ma i percorsi che ho seguito sono solo quelli che il mio cuore, volta per volta mi sapeva dettare.

    È per questo che ho conosciuto tanti Pompieri e sono riuscito a coinvolgerli emotivamente, tanto che oggi, grazie anche a loro, la canzone è diffusa in Internet. È per questo che sono riuscito a far conoscere questa canzone a personaggi famosi, cercando un aiuto alla diffusione anche da parte loro. È per questo che (fra le mille strade tentate anche con le Istituzioni Italiane) ho scritto a tutti i Comandanti provinciali d'Italia, inviando a ciascuno il Cd ed il testo della Canzone; ed è per questo che ho realizzato una versione in Inglese, poi spedita a New York e ricevendo una bellissima lettera di ringraziamento da parte dell'Associazione delle famiglie dei VV.F. deceduti. E sono felice ed onorato di essere stato invitato a Civitavecchia, a Cagliari, a Roma, ad Inveruno, in mezzo a tanti Pompieri che hanno voluto che cantassi per loro la mia (la loro!) canzone nelle loro caserme, nei loro stabilimenti balneari, nelle loro feste, durante i loro Congressi, cosa che ho fatto con tutto il cuore, tentando sempre nuove strade per far conoscere il brano. E quanta commozione quando, magari da distaccamenti piccoli e lontani o da semplici volontari, mi arriva una telefonata o una e-mail perché hanno sentito la canzone da un amico, da un collega o su internet, e vogliono testimoniarmi il loro grazie ed il loro affetto !!!

    Tutto quello che in questi anni ho fatto per diffondere questo brano l' ho fatto solo tenendo per mano i miei sentimenti e guidato dall'istinto e mai dal calcolo. Tengo anche molto a sottolineare che, sia per educazione personale sia per etica umana sia per il rispetto che nutro nei confronti del Corpo, mai mi sono arrogato il diritto di considerare questo brano "l'Inno" dei Vigili del Fuoco: se alcuni Pompieri che hanno voluto onorarmi inserendo il pezzo su qualche sito Internet hanno pensato di farlo è stato soltanto per loro scelta personale e sarei ipocrita a negare che ciò mi ha profondamente lusingato. Se poi ciò dovrà avvenire perché è scritto nel destino di questa canzone, avrò realizzato uno dei più grandi sogni della mia vita, altrimenti sarò comunque felice, perché ogni "bravo" che ho ricevuto da un Vigile del Fuoco, ogni "grazie" che un Pompiere mi ha regalato, ogni loro mano che ha stretto la mia, ogni lacrima che la canzone ha saputo far scendere dai loro occhi, sono petali di un grande e bellissimo fiore che, nella mia mente, orna le tombe di tutti quei Pompieri che hanno dato la loro vita per salvare quella del proprio prossimo.

    Vi chiedo scusa per essere stato così prolisso e vi ringrazio di avermi letto con pazienza. Io sento di dover continuare su questa strada, con serenità, ma con determinazione, perché quando su un sito Internet leggo una dedica fatta da un Vigile del Fuoco ad un suo collega appena deceduto una frase così:”….. riporto le parole dell' Eco di Bergamo di Oggi qui sotto e come sottofondo la canzone "Un pompiere" che tu, caro Enio, certamente stai cantando dove sei... Alla prossima, umile servitore della nostra divisa...” è allora che davvero sento di avere l’obbligo morale di non fermarmi!

    Sono felice ed orgoglioso di essere Italiano e di avere scritto una canzone che, credo, non esista in tutto il Mondo. Non so se questo potrà mai diventare un vanto ed un primato ufficiale ed Istituzionale del nostro Paese, ma non posso che augurarmelo per tutti i Pompieri Italiani.

    Un grazie a tutti voi, Pompieri e non, che proteggete le nostre vite.

    Stefano Bossa

  6. #6

    Predefinito

    complimenti per la canzone mi piace veramente tanto, fa piacere vedere gente nn appartenente al corpo dimostrare tanto amore verso di lui.....
    non basta essere bravi bisogna essere i migliori

  7. #7
    Soldato L'avatar di [∂ℓess∂nđ®σ™]
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Verona
    Messaggi
    75

    Predefinito

    Complimenti davvero...

  8. #8
    Caporale L'avatar di Grisù
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Meran (BZ - Tiroler Etschland)
    Messaggi
    118

    Predefinito

    Stefano! Ma che piacere averti tra noi...!
    Davvero, io pensavo tu fossi un Vigile Del Fuoco... invece sei "solo" un ammiratore...
    Complimenti per il tuo impegno, e per la tua musica, che davvero ci rappresenta...
    Il tuo è diventato un inno per noi, anche se non è ufficializzato, ci riempie il cuore ogni volta che lo ascoltiamo...
    GRAZIE!
    Ultima modifica di sasygrisù; 14-01-13 alle 15: 50
    Ora che passi
    per via Rasella

    guarda cos'è rimasto al suolo
    non il sangue ma il ricordo che il vento
    non spazzerà mai via

    e non laverà l'onore da quella divisa
    di chiunque essa sia.


    In ricordo di Mathias Oberrauch 27/8/1910 - 23/3/1944

  9. #9

    Predefinito

    ho trovato altre 2 canzoni dei vigili del fuoco entrambe a mio parere molto belle:
    IL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO
    SALVIAM LA VITA AGLI ALTRI IL RESTO CONTA POCO
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    ANCHE SE DI NOTTE SUONA LA SIRENA
    QUANDO NOI USCIAMO NESSUNO PIU' CI FRENA
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    PORTIAMO IL SOCCORSO A CHI CI CHIEDE AIUTO
    UN GIORNO SENZA RISCHIO E' UN GIORNO NON VISSUTO
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    QUANDO LE FIAMME AVANZANO NON ABBIAM TIMORE
    ABBIAMO SANTA BARBARA DENTRO IL NOSTRO CUORE
    IL POMPIERE PAURA NON NE HA
    IL POMPIERE PAURA NON NE
    inoltre:
    Dove tu fuggi.. io vado con ardore.. vooiii ci chiamate.. noi vi aiuteremo.. siamo pompieri.. i vigili del fuoco.. voi ci guardate.. con ammirazione.. quando in casermaaa risuona la campanaa pronta la squadraa già.. con il motore acceso.. nulla ci fermaaa.. al costo della viiitaaa.. non siamo eroi siamo pompieriiiii.. siamo pompieri.. i vigili del fuoco voi ci guardate con ammirazione... ma ricordando.. i nostri caduutiii gridiamooo così siete voi.....

    (quando in casermaaa risuona la campanaa pronta la squadraa già con il motore acceso.. nulla ci ferma al costo della viiitaaa non siamo eroi.. siamo pompieri)

    Quando in casermaaa risuonaa la campaanaaa.. pronta la squadra giàà con il motore acceso.. nulla ci fermaa al costo della viitaa non siamo eroi siamo pompieriiiiiiii... siamo pompieri.. i vigili del fuoco.. vooiii ci guardate con ammirazione.. ma ricordando... i nostri cadutiii... gridiamooo così siete voi!
    Ultima modifica di sasygrisù; 14-01-13 alle 15: 51
    non basta essere bravi bisogna essere i migliori

  10. #10

    Predefinito

    Nutro grande ammirazione verso i pompieri. Mio zio (adesso in pensione) era un pompiere, mio cugino presta servizio con somma dedizione.
    I veri angeli e i veri eroi siete voi. Grazie.
    "Non è possibile sconfiggere le idee con la forza perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza".

    Ernesto Guevara

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •