Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Meteomont

  1. #1
    sasygrisù
    Guest

    Cool Meteomont

    il Meteomont
    E' un servizio costituito dal Corpo forestale dello Stato e dal Comando delle Truppe Alpine - con la collaborazione del Servizio Meteo dell'Aeronautica - per incrementare le condizioni di sicurezza della montagna innevata, soprattutto attraverso la previsione e la prevenzione del pericolo valanghe.

    Il Meteomont è formato da 950 tra uomini e donne distribuiti lungo la dorsale appenninica e l'intero arco alpino, distaccati dai vari reparti di appartenenza. Profondi conoscitori della montagna, ogni giorno e con ogni condizione meteorologica sgambano con gli sci in spalla per analizzare la neve, controllare le zone a rischio, incrociare i dati e informare 3.000.000 di potenziali fruitori tramite le 11 edizioni giornaliere del Bollettino Nazionale della Neve e delle Valanghe, consultabili sul sito www.meteomont.org o tramite il numero di emergenza ambientale 1515.

    Oltre alla rete informatica di rilevamento, alle tecnologie del Servizio Meteo dell'Aeronautica, sono proprio la fisicità e la fatica di questi uomini e di queste donne, la vera "spina dorsale" di Meteomont, tra i cui compiti non ci sono solo la previsione e la prevenzione - pur fondamentali per chi vive la montagna - ma, in caso di necessità o di persone travolte dalla valanghe, anche il soccorso con sondatori, operatori Arva ed elicotteri. Un servizio che è attivo per tutti coloro che svolgono l'attività escursionistica o sciistica sia in pista che fuori pista.
    Grazie a Meteomont, gli abitanti della montagna, gli sciatori e i turisti, possono conoscere al dettaglio e per le singole località, le condizioni del manto nevoso e decidere se esistono o meno le condizioni di sicurezza per un'escursione.

    Struttura del Meteomont

    Uomini e mezzi operativi sul territorio
    - 845 Comandi Stazione
    - 75 Coordinamenti Provinciali
    - 15 Comandi Regionali
    - 19 Coordinamenti Territoriali per l'Ambiente presso i Parchi Nazionali
    - 130 Stazioni di rilevamento meteonivometrico
    - 40 Stazioni di rilevamento automatico
    - 500 unità con qualifica di Osservatori Meteonivometrici
    - 250 unità qualificate per la vigilanza e il soccorso sulle piste da sci
    - 15 Esperti Neve e Valanghe
    - 156 mezzi fuoristrada
    - 54 motoslitte
    - 22 elicotteri da ricognizione e primo intervento NH500 e AB412
    - 30 unità cinofile per la ricerca dei dispersi sottovalanga
    - 1 centrale operativa nazionale, in funzione 24 ore su 24, del numero di emergenza ambientale 1515
    - 1 sala operativa Meteomont
    - 5 centri settore Meteomont
    - 43 sale operative provinciali del numero di emergenza ambientale 1515
    - 15 sale operative regionali del numero di emergenza ambientale 1515
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  2. #2
    Capitano L'avatar di Matty91
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Provincia di Torino
    Messaggi
    2,904

    Predefinito

    Penso di fare cosa gradita e utile a pubblicare il decalogo che anche quest'anno il CFS ha pubblicato sul suo sito ufficiale sui comportamenti da adottare durante le nostre giornate in montagna

    SICUREZZA IN MONTAGNA: I CONSIGLI DELLA FORESTALE PER GLI AMANTI DELL'ALTA QUOTA
    Controlli del Servizio Meteomont
    Il Corpo forestale dello Stato raccomanda sempre di consultare i bollettini meteonivologici del Servizio Meteomont, nato per aumentare le condizioni di sicurezza delle vette innevate


    Grazie al Meteomont, gli abitanti della montagna, gli sciatori e i turisti, possono conoscere nel dettaglio le condizioni del manto nevoso e decidere se esistono o meno le condizioni di sicurezza per un'escursione. In montagna è fondamentale seguire scrupolosamente alcuni preziosi consigli per frequentare la montagna innevata senza incorrere in spiacevoli sorprese:


    1. Ogni sciatore/snowboarder deve comportarsi in modo da non mettere in pericolo la persona altrui o provocare danno;
    2. Ogni sciatore/snowboarder deve tenere una velocità ed un comportamento adeguati alle proprie capacità nonché alle condizioni generali e del tempo;
    3. Lo sciatore/snowboarder a monte, il quale, per la posizione dominante, ha la possibilità di scelta del percorso, deve tenere una direzione che eviti il pericolo di collisione con lo sciatore a valle;
    4. Il sorpasso può essere effettuato tanto a monte che a valle sulla destra o sulla sinistra, ma sempre a una distanza tale da consentire le evoluzioni dello sciatore/snowboarder sorpassato ed evitando di incrociare le traiettorie del sorpassato;
    5. Lo sciatore/snowboarder che si immette su una pista o attraversa un terreno di esercitazione, deve assicurarsi, mediante controllo visivo a monte e a valle, di poterlo fare senza pericolo per sé e per gli altri. Lo stesso comportamento deve essere tenuto dopo ogni sosta.
    6. Lo sciatore/snowboarder deve evitare di fermarsi, se non in caso di assoluta necessità, sulle piste ed in specie nei passaggi obbligati o senza visibilità. In caso di caduta lo sciatore deve liberare la pista nel più breve tempo possibile;
    7. Lo sciatore/snowboarder che risale la pista deve procedere soltanto ai bordi di essa ed è tenuto a discostarsene in caso di cattiva visibilità. Lo stesso comportamento deve tenere lo sciatore/snowboarder che discende a piedi la pista;
    8. Tutti gli sciatori/snowboarder devono rispettare la segnaletica della pista.
    9. Chiunque deve prestarsi per il soccorso in caso di incidente; l'omissione di soccorso è un reato dal 2003 in base alla legge sulla sicurezza dello sci;
    10. Chiunque sia coinvolto in un incidente o ne sia testimone è tenuto a dare le proprie generalità;
    11. È buona norma che lo sciatore/snowboarder non curvi sul bordo della pista ma lasci sempre uno spazio sufficiente per agevolare il proprio sorpasso;
    12. Bisogna prestare attenzione alle traiettorie degli sciatore/snowboarder, in considerazione del tipo di sci utilizzato, snowboard, telemark, fun carving.


    Si consiglia a tutti gli escursionisti nonché alle amministrazioni e agli enti locali di consultare quotidianamente i bollettini meteonivologici pubblicati sul sito www.meteomont.org o attraverso il numero di emergenza ambientale 1515 del Corpo forestale dello Stato.

    Inoltre come l'anno scorso, è ritornato attivo il numero 4864863, in cui, mandando un SMS dal proprio cellulare, si possono conoscere in
    tempo reale le condizioni meteorologiche, nivologiche, di stabilità del manto nevoso e le previsioni sul pericolo valanghe di tutti i comprensori montani della Penisola

    "Roma, 23 dicembre 2010 - Vuoi sapere che tempo farà in montagna? Quanta neve è caduta nelle ultime 24 ore e qual è la temperatura minima? Basta inviare un semplice sms al 4864863 per ricevere in tempo reale e direttamente sul proprio cellulare un messaggio con le condizioni meteorologiche, nivologiche e le previsioni sul pericolo valanghe di tutte le località montane italiane. Tutto questo è possibile grazie a SMS Meteomont, il servizio per la sicurezza in montagna del Corpo forestale dello Stato che consente agli amanti dell’alta quota di essere aggiornati sulle condizioni meteo-nivometriche dei comprensori montani della Penisola, attivo già da oggi e per tutte le festività. SMS Meteomont, realizzato in collaborazione con il Comando delle Truppe Alpine, il Servizio Meteo dell’Aeronautica Militare e il Corpo forestale della Regione Siciliana, punta a raggiungere il maggior numero di utenti grazie alla telefonia mobile, per fornire un servizio di immediata utilità e
    sensibilizzare, allo stesso tempo, tutti i frequentatori delle vette più alte d'Italia sul pericolo valanghe e sulle condizioni di stabilità del manto nevoso."
    Collegamento al comunicato stampa dell'attivazione dell'SMS Meteomont: http://www3.corpoforestale.it/flex/c...OB%3AID%3D2686

    "Impossibile è solo una parola pronunciata da piccoli uomini, che trovano piu' facile vivere nel modo che gli è stato dato, piuttosto che cercare di cambiarlo. Impossibile non è un dato di fatto.E' un' opnione. Impossibile non è una regola. E' una SFIDA. Impossibile non è uguale per tutti...Impossibile non è per sempre... Impossible is nothing."

    Regolamento Militari Forum

    Sei un nuovo utente? Posta una tua breve presentazione QUI

  3. #3
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,376

    Predefinito

    Ma il personale Meteomont che opera nella provincia autonoma di Bolzano, appartiene al CFS oppure anche a Bolzano hanno unità Meteomont del Corpo Provinciale?

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

  4. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sasygrisù Visualizza Messaggio
    Ma il personale Meteomont che opera nella provincia autonoma di Bolzano, appartiene al CFS oppure anche a Bolzano hanno unità Meteomont del Corpo Provinciale?
    Non facciamo confusione. In Italia il Corpo Forestale dello Stato opera solo nelle Regioni ordinarie, quelle a statuto autonomo (quindi anche le Province di Bolzano e Trento) hanno un Corpo Forestale Regionale/Provonciale. In questo senso il Meteomont è quindi un servizio in genere solo dal Corpo Forestale dello Stato (solo la Sicilia fa eccezione).

    Premesso questo, c'è però anche da dire che il Meteomont è un servizio congiunto, in verità fondato negli anni'70 dal corpo degli Alpini dell'Esercito Italiano per esigenze interne, che raggruppa oggi l'Esercito Italiano tramite il Comando Truppe Alpine (responsabile di gran parte dei bollettini del nord Italia e quindi anche dell'area di Bolzano), il Corpo Forestale dello Stato (aggiunti negli anni '90 e responsabili dei bollettini Lombardia e Appennini) e il Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare (che fornisce da sempre le previsioni meteo). Recentemente (anni 2000) si è aggiunto anche il Corpo Forestale della Regione Sicilia (bollettino Sicilia).

    Vale la pena sottolineare che rappresenta pertanto l'unico servizio a vera copertura nazionale in materia neve e valanghe.

    Fonte: www.meteomont.org (anche per maggiori delucidazioni..).


    ps. spero la precisazione sia presa bene e non in maniera polemica.. :-)

  5. #5
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,376

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LorDiva Visualizza Messaggio
    Non facciamo confusione. In Italia il Corpo Forestale dello Stato opera solo nelle Regioni ordinarie, quelle a statuto autonomo (quindi anche le Province di Bolzano e Trento) hanno un Corpo Forestale Regionale/Provonciale. In questo senso il Meteomont è quindi un servizio in genere solo dal Corpo Forestale dello Stato (solo la Sicilia fa eccezione).

    Premesso questo, c'è però anche da dire che il Meteomont è un servizio congiunto, in verità fondato negli anni'70 dal corpo degli Alpini dell'Esercito Italiano per esigenze interne, che raggruppa oggi l'Esercito Italiano tramite il Comando Truppe Alpine (responsabile di gran parte dei bollettini del nord Italia e quindi anche dell'area di Bolzano), il Corpo Forestale dello Stato (aggiunti negli anni '90 e responsabili dei bollettini Lombardia e Appennini) e il Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare (che fornisce da sempre le previsioni meteo). Recentemente (anni 2000) si è aggiunto anche il Corpo Forestale della Regione Sicilia (bollettino Sicilia).

    Vale la pena sottolineare che rappresenta pertanto l'unico servizio a vera copertura nazionale in materia neve e valanghe.

    Fonte: www.meteomont.org (anche per maggiori delucidazioni..).


    ps. spero la precisazione sia presa bene e non in maniera polemica.. :-)

    Precisazione più che giusta, almeno mi hai chiarito un pò di cose.

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •