PDA

Visualizza Versione Completa : Posti di blocco e di controllo



Pagine : [1] 2

aquiladellanott
25-03-09, 21: 21
Ragazzi quando si sta in macchina e si viene fermati dalle forze dell'ordine cosa possono o non possono fare?
Ad esempio quando chiedono le mie generalità oltre che dargli i documenti sono tenuto ad esempio a fornigli indicazioni riguardo il lavoro che svolgo? oppure di dire da dove vengo?
Oppure dopo che hanno ispezionato la macchina sono tenuti a rimontare le parti smontate?
Grazie

ciccio
26-03-09, 13: 02
Aquila nella sezione polizia ti informi su come funzionano le perquisizioni (in quel caso hai detto che era per un tuo amico), qui su come funzionano i posti di blocco.. ma sempre a te vengono a controllare??? ehehhehe

Anthony90
26-03-09, 13: 07
Ma per caso hai modifiche sull'auto? Tuning? Queste cose qui..

carabiniere
26-03-09, 13: 30
[QUOTE=aquiladellanott;375011]Ragazzi quando si sta in macchina e si viene fermati dalle forze dell'ordine cosa possono o non possono fare?
Ad esempio quando chiedono le mie generalità oltre che dargli i documenti sono tenuto ad esempio a fornigli indicazioni riguardo il lavoro che svolgo? oppure di dire da dove vengo?
Oppure dopo che hanno ispezionato la macchina sono tenuti a rimontare le parti smontate?
Grazie[/QUOT

ti chiedono i documenti, se fatte alcune verifiche risulta qualcosa di anormale possono approfondire

aquiladellanott
26-03-09, 18: 22
nono non sono ricercato:rotflmao::rotflmao:
Mi piace informarmi perchè voglio sapere ciò che si può e ciò che non si può fare e siccome ci sono moltissime persone che danno ognuno una teoria diversa sulle leggi preferisco documentarmi e essere informato.
Grazie.
:am054

ps però non mi avete risp :)

millecentouno
26-03-09, 18: 47
Possono informarsi riguardo le qualità personali del soggetto (ivi compresi professione, stato civile eccetera), possono procedere ad ispezione del veicolo e, laddove vi siano i presupposti di legge (fare e comportamento sospetto o non giustificato in relazione alle circostanze di luogo e di tempo), anche a perquisizione personale estendibile al veicolo.

Zanzo
27-03-09, 05: 44
Possono informarsi riguardo le qualità personali del soggetto (ivi compresi professione, stato civile eccetera), possono procedere ad ispezione del veicolo e, laddove vi siano i presupposti di legge (fare e comportamento sospetto o non giustificato in relazione alle circostanze di luogo e di tempo), anche a perquisizione personale estendibile al veicolo.


- Buongiorno, mi può dare patente e libretto per piacere?
- Sì, tenga.
- Grazie. (Mario Rossi, nato lontano da qui e residente lontano da qui). Un attimo solo per favore.
- Ehi, perchè? Se ho fatto qualcosa di male me lo dica e mi faccia la multa, altrimenti mi ridia i miei documenti e mi lasci andare. Subito.
- E' solo un normale controllo, la prego di attendere un attimo.
- Le ripeto che se non ha niente da contestare non mi può trattenere qui.
- Mi fa vedere cosa ha nel bagagliaio per favore?
- No! Se non avete un mandato non potete perquisire la mia auto.
- Sia gentile e non mi faccia perdere tempo. Può aprire il bagagliaio per favore?
- Se non avete un mandato di perquisizione non apro un bel niente! Conosco la Legge, io!
- Ah beh, allora....se conosce la legge......
- Eh, si! Voi potete solo chiedere i documenti. Nulla di più. E adesso lasciatemi andare perchè ho degli impegni urgenti.
- Temo che i suoi impegni dovranno attendere perchè ci dovrà seguire in caserma per accertamenti. Zanzo, chiama la centrale e digli di mandare il fabbro, così vediamo che cosa nasconde questo simpaticone!
- Gulp. Ma io.... veramente....credevo che...voi... ecco insomma...No, no, il bagagliaio lo apro. Ecco qui: non c'è niente.
- E allora perchè ostacolava "LA GISTIZIA"?
- Perchè mio cugino mi aveva detto che voi non potete...
- Possiamo, possiamo. Zanzo, prendi il blocco dei verbali di perquisizione.
- I sottoscritti agenti di PG bla bla..in data e luogo ecc... dato l'atteggiamento sospetto dell'automobilista controllato procedevamo a perquisizione del veicolo targato ... alla ricerca di armi, eplosivi e strumenti di effrazione ....che si conludeva con esito negativo. Firma, saluti e baci. Copia all'A.G., copia all' interessato, copia per l'archivio e 10 minuti di lavoro in più a fine servizio per la compilazione delle scartoffie.

Ciao, Zanzo

comsubin
27-03-09, 15: 49
Puoi non rispondere (alle domande che ti fanno), ma primo non vedo perchè e mi sembra anche sgarbato, secondo fai insospettire gli operatori che procedono come sopra, tre le richieste del tipo che lavoro fa, da dove viene sono normali domande anche per vedere come si comporta il tizio in questione.

danielecoral
27-03-09, 18: 40
Puoi non rispondere (alle domande che ti fanno), ma primo non vedo perchè e mi sembra anche sgarbato, secondo fai insospettire gli operatori che procedono come sopra, tre le richieste del tipo che lavoro fa, da dove viene sono normali domande anche per vedere come si comporta il tizio in questione.

quoto al 100%. quando effettuo un posto di controllo e trovo qualche spiritosello so io come fargli passare la voglia, (a norma di legge) e vedrete che la prossima volta capisce come deve comportarsi quando viene fermato per un controllo.

*Max*
27-03-09, 19: 47
quoto al 100%. quando effettuo un posto di controllo e trovo qualche spiritosello so io come fargli passare la voglia, (a norma di legge) e vedrete che la prossima volta capisce come deve comportarsi quando viene fermato per un controllo.

Cioè? :D
Spiega spiega...

Antica Civiltà
27-03-09, 19: 52
Max dà tempo si osservo la tua immagine sull'Avater e mi chiedo se l'Esercito è in possesso di Tale Paletta,scusate L'off Topic......

comsubin
27-03-09, 21: 33
Cioè? :D
Spiega spiega...

Secondo me se ti metti a fare il pignolo qualcosa fuori posto la trovi...

*Max*
28-03-09, 15: 19
Max dà tempo si osservo la tua immagine sull'Avater e mi chiedo se l'Esercito è in possesso di Tale Paletta,scusate L'off Topic......

Nelle auto blu si... di solito quelle di rappresentanza di scorta a Ufficiali Superiori ;)

NON è in dotazione ai mezzi terrestri in quanto non svolgono servizio di polizia stradale ;)

Antica Civiltà
28-03-09, 17: 27
Ok Grazie Max ti ringrazio vivamente.......

danielecoral
28-03-09, 18: 33
Secondo me se ti metti a fare il pignolo qualcosa fuori posto la trovi...

quoto. e poi quelli che sono in difetto sono proprio gli spiritosi (guarda un pò)

mpnessuno
30-03-09, 11: 04
Domanda tecnica, qualcuno di voi è in possesso della libretta sull' uso dell' arma lunga durante i PC o PB come va tenuta la sicura durante tali servizi?
Altra cosa l' arma lunga in auto come va tenuta in pattuglia (staz. o rmn)
ed quando si esce dalla macchina per il caffè come deve essere trasportata? (con caricatore o senza caricatore)

danielecoral
30-03-09, 12: 54
Domanda tecnica, qualcuno di voi è in possesso della libretta sull' uso dell' arma lunga durante i PC o PB come va tenuta la sicura durante tali servizi?
Altra cosa l' arma lunga in auto come va tenuta in pattuglia (staz. o rmn)
ed quando si esce dalla macchina per il caffè come deve essere trasportata? (con caricatore o senza caricatore)

l'approntamento dell'arma lunga è caricatore inserito (ovvio) e selettore in sicura sia in servizio pc. in auto e durante il trasporto da qualsiasi parte (pausa caffe o altro), per il radiomobile durante la pausa non c'è bisogno di portare l'arma con sè in quanto c'è un dispositivo blocca M12 che sulle auto delle stazioni non c'è

*Max*
31-03-09, 09: 31
l'approntamento dell'arma lunga è caricatore inserito (ovvio) e selettore in sicura sia in servizio pc. in auto e durante il trasporto da qualsiasi parte (pausa caffe o altro), per il radiomobile durante la pausa non c'è bisogno di portare l'arma con sè in quanto c'è un dispositivo blocca M12 che sulle auto delle stazioni non c'è

Caricatore inserito e colpo in canna in sicura come quando i militari montano di guardia oppure no?
Stessa cosa per la 92? (colpo in canna e sicura)

tibidabo72
31-03-09, 14: 59
nessun colpo in canna per nessuna arma ! anche perche per l'm12 essendo a massa battente sarebbe difficile mettere il colpo in canna senza spararlo ;)

SierraBravo
31-03-09, 15: 03
Aquila, ascolta, devi considerare che per strada, le forze dell'Ordine, hanno a che fare con una infinità di persone...più o meno dedite a delinquere, più o meno utili per la società (perchè colui che delinque è, per inteso, inutile per la società, nocivo!). Alla luce di quanto detto, i Carabinieri, la Polizia ecc...si trovano nelle condizioni da poter chiedere le cose che hai elencato tu, certo, ma, come già detto da "comsubin", potresti creare inutili sospetti e di conseguenza potresti, in qualche maniera, andare incontro ad una "perdita di tempo" (essendo naturalmente una persona per bene), attesa causata dai vari accertamenti effettuati dagli operatori della strada. Stringendo, senza dilungarmi in inutili specificazioni circa il tempo ed il luogo, l'atteggiamento ecc..., rispondi tranquillamente a quello che ti viene chiesto. La macchina la possono smontare come e quando vogliono (anche perchè le varie leggi lo consentono) a patto di non danneggiare nulla e di rilasciare copia del Verbale di perquisione dove viene specificato, tra le altre cose, il motivo di questo atto di P.G. e il risultato.
Nei Secoli Fedele.

Finanza
31-03-09, 17: 10
possono metterti le mani addosso???:D

Pol
31-03-09, 19: 47
possono metterti le mani addosso???:D
se non per difesa personale o resistenza all'arresto, assolutamente no

tibidabo72
01-04-09, 11: 47
se inteso in quanto ispezione o perquisizione le cosidete mani addosso possono essere messe collegandosi a quanto detto da sierrabravo ;)

danielecoral
01-04-09, 14: 42
possono metterti le mani addosso???:D

solo alle donne carine ah ah ah

ciccio
04-04-09, 08: 18
Caricatore inserito e colpo in canna in sicura come quando i militari montano di guardia oppure no?
Stessa cosa per la 92? (colpo in canna e sicura)
Nell'M12 non esiste il colpo in canna e la sicura va inserita SEMPRE e tolta SOLO per sparare..
Per la pistola, la scelta su come portarla (cartuccia camerata o non camerata, sicura inserita o non inserita) è a scelta di ogni operatore.. io personalmente la porto senza colpo in canna e con la sicura disinserita... in ogni caso dipende molto dal tipo di servizio che si fa in quel preciso momento,,

Onlyahope
04-04-09, 10: 28
se inteso in quanto ispezione o perquisizione le cosidete mani addosso possono essere messe collegandosi a quanto detto da sierrabravo ;)

Ma per le perquisizioni personali non ci vuole una qualche autorizzazione?
esempio: mi trovo su un treno nel corridoio,senza fare nulla di male..con le mani in tasca..passano due poliziotti e vogliono sapere perchè ho le mani in tasca,sospettando che io nasconda qualcosa..tipo droga,ecc..Cosa possono fare se io mi rifiuto? In questo caso la polizia dovrebbe farmi un'ispezione personale o si tratta invece di una perquisizione? La differenza tra le due cose c'è ma vorrei ke qualche poliziotto o carabiniere mi dicesse quale sarebbe nel mio esempio il modus operandi da tenere. Grazie ;)

*Max*
04-04-09, 19: 36
Nell'M12 non esiste il colpo in canna e la sicura va inserita SEMPRE e tolta SOLO per sparare..
Per la pistola, la scelta su come portarla (cartuccia camerata o non camerata, sicura inserita o non inserita) è a scelta di ogni operatore.. io personalmente la porto senza colpo in canna e con la sicura disinserita... in ogni caso dipende molto dal tipo di servizio che si fa in quel preciso momento,,

Grazie per la risposta ;)

mich.
05-04-09, 03: 30
L'agente di polizia giudiziaria o ufficiale di p.g può di sua iniziativa fare una perquisizione.
Ti faccio un esempio di come potrebbero andare le cose,tu sei tranquillamente nel corridoio del treno passa la polfer e nota in tè qualcosa che non và,si fermano e ti chiedono un documento tu glielo dai e mentre il capopattuglia fa gli accertamenti su di tè al terminale l'altro se nota in tè qualcosa che non và nelle tue tasche o qualsiasi altra cosa ti dice di tirarle fuori e girarle per veder che non ci sia qualcosa dentro,appena si sanno i risultati del terminale se risulti incensurato dovrebbero farti andare tranquillamente,se risulti con precedenti e dipende di che tipo ti farebbero una perquisizione più approfondità,questo è più o meno ciò che si dovrebbe fare,poi ricordati che ogni caso è a sè.
Saluti

comsubin
05-04-09, 16: 55
L'agente di polizia giudiziaria o ufficiale di p.g può di sua iniziativa fare una perquisizione.
Ti faccio un esempio di come potrebbero andare le cose,tu sei tranquillamente nel corridoio del treno passa la polfer e nota in tè qualcosa che non và,si fermano e ti chiedono un documento tu glielo dai e mentre il capopattuglia fa gli accertamenti su di tè al terminale l'altro se nota in tè qualcosa che non và nelle tue tasche o qualsiasi altra cosa ti dice di tirarle fuori e girarle per veder che non ci sia qualcosa dentro,appena si sanno i risultati del terminale se risulti incensurato dovrebbero farti andare tranquillamente,se risulti con precedenti e dipende di che tipo ti farebbero una perquisizione più approfondità,questo è più o meno ciò che si dovrebbe fare,poi ricordati che ogni caso è a sè.
Saluti

Non fanno un normale controllo di sicurezza alla ricerca di armi e nel caso trovino qualcosa passano ad una vera e propria perquisizione personale che è soggetta ad autorizzazione dell'A.G.? e comunque nei casi di necessità si procede, ma deve comunque in seguito venir avvertita?

mpnessuno
05-04-09, 23: 39
Nell'M12 non esiste il colpo in canna e la sicura va inserita SEMPRE e tolta SOLO per sparare..
Per la pistola, la scelta su come portarla (cartuccia camerata o non camerata, sicura inserita o non inserita) è a scelta di ogni operatore.. io personalmente la porto senza colpo in canna e con la sicura disinserita... in ogni caso dipende molto dal tipo di servizio che si fa in quel preciso momento,,


Precedentemente avevo chiesto secondo la famosa libretta come andava portata l'arma lunga nei PC e PB, ma nella tua risposta ciccio mi pare che hai commesso parecchi errori nel come portare la pistola, non sta scritto da nessuna parte che dipende dall' operatore, e l'operatore che si prende la responsabilità di portare l'arma in modo diverso dal prescritto.
Io avevo formulato quella domanda per non incorrere in errori nei confronti dei controlli dei superiori, perchè vedo molto " faccio come voglio" ricordate di questi tempi bisogna stare molto attenti le spalle non velecopre nessuno anche nel discorso, le mani addosso si o no chi abusa e sbaglia paga penalmente e le conseguenze sono dolori basta un semplice esposto.....

ciccio
06-04-09, 10: 00
Precedentemente avevo chiesto secondo la famosa libretta come andava portata l'arma lunga nei PC e PB, ma nella tua risposta ciccio mi pare che hai commesso parecchi errori nel come portare la pistola, non sta scritto da nessuna parte che dipende dall' operatore, e l'operatore che si prende la responsabilità di portare l'arma in modo diverso dal prescritto.
Io avevo formulato quella domanda per non incorrere in errori nei confronti dei controlli dei superiori, perchè vedo molto " faccio come voglio" ricordate di questi tempi bisogna stare molto attenti le spalle non velecopre nessuno anche nel discorso, le mani addosso si o no chi abusa e sbaglia paga penalmente e le conseguenze sono dolori basta un semplice esposto.....
Tanto per cominciare vorrei sapere se sei un collega o se parli per sentito dire.
Visto che non sta scritto da nessuna parte come va portata l'arma lunga.. questo vuol dire che dipende dalla scelta personale di ogni singolo operatore..
Poi se ho "commesso parecchi errori" come dici tu, vorrei che mi citassi da quale regolamento hai preso le tue notizie.. oppure, visto che parli di superiori, pensi che ogni volta che esci di servizio devi chiedere al tuo capomacchina come tenere l'M12 durante un posto di controllo??
E non ho capito che cosa c'entra poi il fatto delle "mani addosso" e degli "abusi" nel discorso del colpo camerato e della sicura... sei pure partito per la tangente dicendo che "bisogna stare molto attenti" visto che "le spalle non ce le copre nessuno...

ps. ti ricordo che non sei nell'esercito e qui NON esistono regole di ingaggio..

comsubin
06-04-09, 14: 17
A dir la verità si stanno mischiando due discorsi, posti di blocco/controllo e perquisizioni e io ho già fatto una domanda non attinente con la discussione.

cap. ultimo
06-04-09, 15: 56
si pox fermare più di tre macchine ttt assieme???

danielecoral
06-04-09, 16: 02
si pox fermare più di tre macchine ttt assieme???

di macchine ne puoi fermare anche 100, però se fai mente locale non ha senso in quanto in due come fai a tenere sotto controllo più persone? quindi come da buon senso sarebbe meglio fermare un'autovettura per volta

tibidabo72
07-04-09, 11: 24
si pox fermare più di tre macchine ttt assieme???

la sicurezza prevede una macchina per volta ovvio che se mentre controlli una macchina ne vedi un altra altrettanto "alletante" fermi anche quella pero sempre per la sicurezza dell'equipaggio se ne ferma una per volta

*Max*
07-04-09, 12: 20
la sicurezza prevede una macchina per volta ovvio che se mentre controlli una macchina ne vedi un altra altrettanto "alletante" fermi anche quella pero sempre per la sicurezza dell'equipaggio se ne ferma una per volta

Piccola domandina: Se contestate un'infrazione comune CdS del tipo semaforo rosso o guida al telefonino e ricevete una chiamata per rapina o furto vi annotate gli estremi dell'automobilista e gli fate avere la "sorpresa" a casa oppure lo graziate e vi fiondate sul posto? :D

tibidabo72
07-04-09, 12: 51
be se nn ho iniziatio il verbale lo grazio altrimenti se ormai sto scrivendo completo il verbale, dove sono io usciamo in parecchie macchine quindi possiamo prenderci qualche minuto per finire il verbale

Rufy
07-04-09, 17: 06
Come si riconosce un distintivo falso da uno vero?

danielecoral
07-04-09, 18: 06
a quale distintivo ti riferisci

Rufy
07-04-09, 19: 16
si scusa hai ragione , mi riferisco ai distintivi dei CC della polizia e della finanza

*Max*
07-04-09, 19: 33
Come si riconosce un distintivo falso da uno vero?

Tacche antifalsificazione rosse sul lato sinistro, minerva olografica dello Stato ecc.

danielecoral
08-04-09, 12: 58
Tacche antifalsificazione rosse sul lato sinistro, minerva olografica dello Stato ecc.

forse non si riferisce ai tesserini ma alle patacche che usano normalmente i nuclei operativi in abiti civili

ciccio
08-04-09, 15: 53
forse non si riferisce ai tesserini ma alle patacche che usano normalmente i nuclei operativi in abiti civili
Si, si riferisce a quelle... Comunque le placche di riconoscimento originali hanno il numero di serie.. le altre sono solo imitazioni comprate nei negozi..

mich.
08-04-09, 16: 43
E comunque la patacca da sola non ha alcun valore,deve sempre essere abbinata al tesserino che è quello che conta.

itchy
08-04-09, 17: 25
Mich. e ciccio, avete entrambi ragione da vendere...il distintivo originale ha il numero di matricola ed è diverso a seconda del ruolo (ad esempio Ispettori o Appuntati/Carabinieri): questa placca viene assegnata individualmente al personale autorizzato a vestire gli abiti civili ed è una dotazione di Reparto....gli altri portatesserini sono soltanto imitazioni che si comprano nei vari negozi: in questo caso quella che conta è il Tesserino di Riconoscimento in cui sono riportati i dati del Militare e che dovrebbe sempre essere sempre abbinato alla patacca.
Ciao!

ciccio
08-04-09, 18: 42
In polizia la placca ha la stessa forma a prescindere dal grado..

mar1989
08-04-09, 21: 51
tibidabo in che quadrante operi ? Chissà che non eri tu l altro giorno a fermarmi :P

danielecoral
09-04-09, 13: 14
In polizia la placca ha la stessa forma a prescindere dal grado..

la patacca è di forma uguale per tutti, per i Carabinieri fino ad App. scelto sono di colore argento mentre per i V.B. e Mar. e uff. sono di colore oro,
ad ogni modo è vietata la vendita delle stesse anche se non originali a personale non in servizio.

Rufy
09-04-09, 15: 12
Grazie a tutti!

tibidabo72
09-04-09, 19: 22
tibidabo in che quadrante operi ? Chissà che non eri tu l altro giorno a fermarmi :P
noi lavoriamo per settori e nn quadranti :) cmq nn so dipende dove e quando t hanno fermato :)

mpnessuno
14-04-09, 23: 14
Tanto per cominciare vorrei sapere se sei un collega o se parli per sentito dire.
Visto che non sta scritto da nessuna parte come va portata l'arma lunga.. questo vuol dire che dipende dalla scelta personale di ogni singolo operatore..
Poi se ho "commesso parecchi errori" come dici tu, vorrei che mi citassi da quale regolamento hai preso le tue notizie.. oppure, visto che parli di superiori, pensi che ogni volta che esci di servizio devi chiedere al tuo capomacchina come tenere l'M12 durante un posto di controllo??
E non ho capito che cosa c'entra poi il fatto delle "mani addosso" e degli "abusi" nel discorso del colpo camerato e della sicura... sei pure partito per la tangente dicendo che "bisogna stare molto attenti" visto che "le spalle non ce le copre nessuno...

ps. ti ricordo che non sei nell'esercito e qui NON esistono regole di ingaggio..

Riprendendo il discorso, per me sbagli nel dire che dipende dall' operatore come và portata l'arma (corta o lunga), ma vi sono dei regolamenti ed per questo, che io ponevo la domanda su cosa di preciso impogono.
Poi io di superiori non intendevo il capo macchina , ma mi riferivo all' ufficiale che viene d' ispezione o non sa cosa fare e controlla le armi personali e in auto.
Altra cosa riferito ad un discorso precedente su cui si parlava di mettere le mani addosso alle persone, cioè fare perquisizione ed altro ed in questo caso il dire che le spalle non c'è le copre nessuno non era inteso nel senso fisico, ma era inteso che in caso di un qualsiasi errore commesso i nostri superiori sono pronti a scaricarti e sei tu personalmente a risponderne. Spero di essere stato chiaro. ( esempio i colleghi che hanno picchiato l'estracomunitario finiti su Yutube il giono dopo sono stati subito trasferiti). Quindi come vedi non parlavo di regole di ingaggio. E se tu sei un collega e non sai di queste cose mi chiedo dove presti servizio? (senza offesa)

ciccio
14-04-09, 23: 25
Riprendendo il discorso, per me sbagli nel dire che dipende dall' operatore come và portata l'arma (corta o lunga), ma vi sono dei regolamenti ed per questo, che io ponevo la domanda su cosa di preciso impogono.
...
E se tu sei un collega e non sai di queste cose mi chiedo dove presti servizio? (senza offesa)
Beh potresti citarmi le fonti da cui prendi queste notizie.. perchè non riesco a trovare niente di scritto al riguardo.. e le notizie per "sentito dire" sai che contano tanto quanto.
E ti assicuro che nessuna ispezione ti verrà mai a chiedere se nella 92 hai il colpo camerato o meno o se hai la sicura inserita...
Cmq tanto per sapere.. quanti anni di servizio hai? è una mia piccola curiosità e se non ti va di rispondere, naturalmente puoi ignorare la domanda..

p.s. non vorrei aver frainteso quello che hai scritto, ma ho capito questo: tu sai che esistono dei regolamenti al riguardo, ma non sai cosa impongono di preciso (come hai detto tu) e poi mi dici che quello che ho scritto io non è corretto... quindi a questo punto, se non sono in errore, mi sembra che la frase esatta che dovresti scrivere è che "tu PENSI che sia sbagliato" quello che io ho postato e non affermare con assoluta certezza che ho scritto cose erronee..

mar1989
15-04-09, 23: 31
tibi piazza massa carrara e pza risorgimento

tibidabo72
16-04-09, 08: 16
Beh potresti citarmi le fonti da cui prendi queste notizie.. perchè non riesco a trovare niente di scritto al riguardo.. e le notizie per "sentito dire" sai che contano tanto quanto.
E ti assicuro che nessuna ispezione ti verrà mai a chiedere se nella 92 hai il colpo camerato o meno o se hai la sicura inserita...
Cmq tanto per sapere.. quanti anni di servizio hai? è una mia piccola curiosità e se non ti va di rispondere, naturalmente puoi ignorare la domanda..

p.s. non vorrei aver frainteso quello che hai scritto, ma ho capito questo: tu sai che esistono dei regolamenti al riguardo, ma non sai cosa impongono di preciso (come hai detto tu) e poi mi dici che quello che ho scritto io non è corretto... quindi a questo punto, se non sono in errore, mi sembra che la frase esatta che dovresti scrivere è che "tu PENSI che sia sbagliato" quello che io ho postato e non affermare con assoluta certezza che ho scritto cose erronee..

allora diciamo cosi nell'arma dei carabinieri come nella PdS non controllano l'arma del singolo ne tanto meno quella di reparto pero in parole povere la 92 andrebbe portata senza colpo in canna senza sicura, mentre l'm12 andrebbe portato in sicura ovviamente senza colpo poiche e un arma a massa battente, c sono molte delle cosi dette librette o sinossi che indicano il corretto porto del'arma

danielecoral
16-04-09, 15: 07
allora diciamo cosi nell'arma dei carabinieri come nella PdS non controllano l'arma del singolo ne tanto meno quella di reparto pero in parole povere la 92 andrebbe portata senza colpo in canna senza sicura, mentre l'm12 andrebbe portato in sicura ovviamente senza colpo poiche e un arma a massa battente, c sono molte delle cosi dette librette o sinossi che indicano il corretto porto del'arma

quoto al 100% e proprio così

danielecoral
16-04-09, 15: 15
Riprendendo il discorso, per me sbagli nel dire che dipende dall' operatore come và portata l'arma (corta o lunga), ma vi sono dei regolamenti ed per questo, che io ponevo la domanda su cosa di preciso impogono.
Poi io di superiori non intendevo il capo macchina , ma mi riferivo all' ufficiale che viene d' ispezione o non sa cosa fare e controlla le armi personali e in auto.
Altra cosa riferito ad un discorso precedente su cui si parlava di mettere le mani addosso alle persone, cioè fare perquisizione ed altro ed in questo caso il dire che le spalle non c'è le copre nessuno non era inteso nel senso fisico, ma era inteso che in caso di un qualsiasi errore commesso i nostri superiori sono pronti a scaricarti e sei tu personalmente a risponderne. Spero di essere stato chiaro. ( esempio i colleghi che hanno picchiato l'estracomunitario finiti su Yutube il giono dopo sono stati subito trasferiti). Quindi come vedi non parlavo di regole di ingaggio. E se tu sei un collega e non sai di queste cose mi chiedo dove presti servizio? (senza offesa)

i colleghi che sono stati trasferiti, hanno ripreso a fare servizio nella loro sede dove erano per l'appunto prima di essere trasferiti, non leggete solo le ca....... che scrivono i giornali, l'inchiesta si è conclusa con la totale assoluzione a carico dei colleghi tra l'altro il marochino in questione e a tutt'oggi ricercato poichè ha assalito e picchiato 4 colleghi della polizia di stato mentre cercavano di imbarcarlo per riportarlo al suo paese di origine. Dico questo con cognizione di causa in quanto i colleghi citati fanno servizio con il sottoscritto

itchy
16-04-09, 16: 57
Ciccio, non per contraddirti, ma a quanto mi risulta, oltre alle varie sinossi cui faceva riferimento qualcuno, esiste una apposita pubblicazione (Comando Generale, Pubblicazione N-A8 ed. 1982), nonché numerose circolari che richiamano questa pubblicazione, che indicano nello specifico quali sono le condizioni di “approntamento” per tutte le armi in dotazione, e quindi, ovviamente, anche per la Beretta 92, in tutte la situazioni . Per il porto in fondina, in abito civile o in uniforme la condizione è:
- caricatore inserito
- cartuccia non camerata
- cane abbattuto
- sicura disinserita (se in servizio…mi sembra che fuori servizio si possa mettere la sicura, ma questo non te lo dò come sicuro).
Quindi una normativa esiste, e mi sembra naturale…poi, se esistono varie correnti di pensiero che vanno da un estremo all’altro (da un lato chi dice va portata con il colpo in canna e con il cane già sulla prima monta, dall’altro chi dice invece che va portata scarica e con le cartucce in tasca come le caramelle), beh questo è un altro discorso.
E poi scusa, se sei un collega, avrai di certo frequentato dei corsi di addestramento e, sempre a quanto mi risulta, in questi corsi viene insegnata la condizione di approntamento che ho appena descritto, non altre a scelta dell’utente del tipo "ognuno la porta come gli pare meglio"….ovviamente il discorso è anche subordinato al servizio che uno sta facendo in quel momento: è chiaro che è diverso se sto facendo irruzione da qualche parte o se sono semplicemente in giro a piedi…però qui stiamo parlando di condizioni di approntamento per il normale porto in fondina.
Dopo tutto ‘sto papiello…..io personalmente la porto sempre secondo la normativa prevista, non tanto per paura di ispezioni o punizioni (tra l’altro qualsiasi superiore durante le ispezioni ha la facoltà di controllare le armi di altri Militari…che poi non si faccia, anche questo è un altro discorso, però ti dico che quando ero ancora Car. Aus. mi è capitato, durante una vigilanza, che mi venissero controllati i colpi di tutti e 3 i caricatori degli M12 assegnati all'equipaggio, quindi.....), ma lo faccio per una questione di sicurezza mia e soprattutto degli altri (colleghi e civili), perchè la 92 è comunque un'arma che anche così garantisce la massima reattività in caso succeda qualcosa….ti posso assicurare che, con un po’ di esercizio e allenamento, il tempo di reazione tra singola e doppia azione è praticamente identico: conosco gente che porta la pistola come è previsto dalla fantomatica libretta e che è in grado, prima che l’altro se ne accorga, di armare e mettergli tre confetti nella pancia prima che quello abbia tirato il grilletto la prima volta.
Ciao!

tibidabo72
16-04-09, 19: 00
i colleghi che sono stati trasferiti, hanno ripreso a fare servizio nella loro sede dove erano per l'appunto prima di essere trasferiti, non leggete solo le ca....... che scrivono i giornali, l'inchiesta si è conclusa con la totale assoluzione a carico dei colleghi tra l'altro il marochino in questione e a tutt'oggi ricercato poichè ha assalito e picchiato 4 colleghi della polizia di stato mentre cercavano di imbarcarlo per riportarlo al suo paese di origine. Dico questo con cognizione di causa in quanto i colleghi citati fanno servizio con il sottoscritto

se non sbaglio uno dei coleghi e di roma giusto?? conosco la sorella che lavoro a roma e devo dire che e anche una bella fanciulla :) !

millecentouno
16-04-09, 19: 30
Rimaniamo in topic, grazie.

ciccio
16-04-09, 19: 34
E poi scusa, se sei un collega, avrai di certo frequentato dei corsi di addestramento e, sempre a quanto mi risulta, in questi corsi viene insegnata la condizione di approntamento che ho appena descritto, non altre a scelta dell’utente del tipo "ognuno la porta come gli pare meglio"….ovviamente il discorso è anche subordinato al servizio che uno sta facendo in quel momento: è chiaro che è diverso se sto facendo irruzione da qualche parte o se sono semplicemente in giro a piedi…però qui stiamo parlando di condizioni di approntamento per il normale porto in fondina.

Guarda io sto in Polizia e da noi non c'è niente di scritto.. per questo ho chiesto all'altro utente se stesse parlando in base a qualcosa di scritto o solo per supposizione...
Da noi, ti posso dire che dopo vari anni di addestramento al tiro, gli istruttori di tiro ci hanno sempre detto che il colpo camerato o meno (parliamo solo di 92) è a scelta dell'operatore.. proprio perchè esistono varie correnti di pensiero, tra cui qualcuno sostiene pure che scarrellare davanti a chi rappresenta la minaccia è un ottimo deterrente. L'unica cosa che hanno sempre sconsigliato è quella di tenere la sicura inserita, in quanto le 92 fs e sb, al contrario delle 92s, hanno una serie di sicure interne che non fanno partire il colpo se non viene premuto completamente il grilletto e poi non è troppo comoda da togliere in un momento di stress come un conflitto a fuoco.
Tanto per farti capire, durante le prove di tiro rapido chi di noi è abitutato a tenere il colpo camerato inizia la serie di tiri in questa situazione... viceversa chi di noi non tiene il colpo in canna, allora deve camerare la cartuccia prima di sparare..

millecentouno
16-04-09, 19: 40
Tanto per dire la mia... Sono un carabiniere e sto terminando il corso, e ci hanno di recente fornito un libricino con l'estratto da una pubblicazione dell'Arma inerente al porto delle armi.
Per quel che riguarda la 92, il porto disposto dal Comando Generale, sia in servizio che fuori servizio, è il seguente: caricatore inserito, arma scarica, sicura ordinaria disinserita.

ciccio
16-04-09, 19: 49
Per quel che riguarda la 92, il porto disposto dal Comando Generale, sia in servizio che fuori servizio, è il seguente: caricatore inserito, arma scarica, sicura ordinaria disinserita.
Vedi questa secondo me è una pecca che fanno.. dirti che devi usare l'arma così, però non dirti quando puoi camerare il colpo, implica che tu hai la facoltà di scegliere.. non penso che molti vadano su un intervento di rapina a mano armata o di furto in atto senza mettere il colpo in canna prima di partire..

mpnessuno
16-04-09, 22: 25
i colleghi che sono stati trasferiti, hanno ripreso a fare servizio nella loro sede dove erano per l'appunto prima di essere trasferiti, non leggete solo le ca....... che scrivono i giornali, l'inchiesta si è conclusa con la totale assoluzione a carico dei colleghi tra l'altro il marochino in questione e a tutt'oggi ricercato poichè ha assalito e picchiato 4 colleghi della polizia di stato mentre cercavano di imbarcarlo per riportarlo al suo paese di origine. Dico questo con cognizione di causa in quanto i colleghi citati fanno servizio con il sottoscritto


Se riprendi il mio intervento puoi leggere che io mi riferivo ad altro, ed avevo nominato i colleghi solo perchè il loro caso aveva fatto scalpore, poi del loro proseguo non c'entrava nel discorso. Comunque anche se loro sono stati rintegrati io penso che prima di essere stati rintegrati abbiano dovuto passare parecchi problemi ed ecco il discorso che quando si esce in strada bisogna stare attenti che i nostri superiori non ci tutelano.waf

comsubin
17-04-09, 11: 23
non sono un esperto, ma penso che tenere l'arma senza sicure e il colpo non camerato non costituisca un pericolo e i vantaggi sono due: il primo che il colpo non partirà mai non essendo incamerato, secondo in caso di necessità basta basta per scarrellare per incamerare il colpo e armare il cane.
Se ho scritto qualche caXXata me ne scuso in anticipo.

danielecoral
17-04-09, 11: 47
Vedi questa secondo me è una pecca che fanno.. dirti che devi usare l'arma così, però non dirti quando puoi camerare il colpo, implica che tu hai la facoltà di scegliere.. non penso che molti vadano su un intervento di rapina a mano armata o di furto in atto senza mettere il colpo in canna prima di partire..

allora una cosa è il porto dell'arma, ed è giusto l'approntamento specificato dal Comando Generale, un'altra cosa è quando si sta per intervenire in una situazione di emergenza (vedi rapina) in questa situazione è l'operatore che decide come approntare l'arma, io personalmente anche quando faccio interventi su rapina non vado mai con l'autoradio sul posto, scendo prima e mi posiziono in copertura e sè è il caso metto il colpo in canna ma solo se vedo situazioni sospette, tra l'altro mettere il colpo in canna è un attimo, sai quanti colleghi si sono sparati o gli è partito un colpo accidentalmente, infatti andando su intervento di rapina ci vai con l'adrenalina al massimo, poi cessata l'esigenza magari per un falso allarme ti rilassi e dimentichi di aver messo il colpo in canna e lì succedono i guai, conosco per l'appunto dei colleghi chi si sono sparati sulle mani o sulle gambe riponendo l'arma in fondina, comunque anche questo è molto soggettivo quindi ognuno si regola come meglio crede, non dimenticando che se dovesse accadere qualcosa ne rispondi personalmente

tibidabo72
17-04-09, 11: 55
Vedi questa secondo me è una pecca che fanno.. dirti che devi usare l'arma così, però non dirti quando puoi camerare il colpo, implica che tu hai la facoltà di scegliere.. non penso che molti vadano su un intervento di rapina a mano armata o di furto in atto senza mettere il colpo in canna prima di partire..

posso capire in caso di rapina ma nn riesco a credere che per un furto in atto tu usi la pistola?!?!? e con il colpo in canna :)!?!? se tu stai sulle pantere io sto sulle gazzelle e sinceramente sta cosa d avere il colpo in canna sul furto in atto m sembra un po esagerata non credi?? questo e un forum anche per i non addetti ai lavori ;)

Sub Lege
17-04-09, 11: 58
posso capire in caso di rapina ma nn riesco a credere che per un furto in atto tu usi la pistola?!?!? e con il colpo in canna :)!?!? se tu stai sulle pantere io sto sulle gazzelle e sinceramente sta cosa d avere il colpo in canna sul furto in atto m sembra un po esagerata non credi?? questo e un forum anche per i non addetti ai lavori ;)

spero che tu stia scherzando, perchè se così nn fosse... che la fortuna ti assista sempre, va contro ogni regola di base...

tibidabo72
17-04-09, 12: 01
?!?!!?!?!?

tibidabo72
17-04-09, 12: 02
spero che tu stia scherzando, perchè se così nn fosse... che la fortuna ti assista sempre, va contro ogni regola di base...

scherzando su cosa sul fatto di armare la pistola su un furto in atto??!?!? ma scusatemi ma chi va a rubare dentro un appartamento o dentro un negozio credi veramente che si porti con se un arma??? ma dai c'è gente che e molto piu anziana d me e sfido qualsiasi collega a scrivere qui dentro quante volte si e trovato davanti ladri d'appartamento o di auto armati come se andassero a fare una rapina, per notizia faccio servizio a roma credo che d cose ne succedano qui nn faccio servizio in provincia o in un piccolo centro e poi mi vieni a parlare di regole di base qui qualcuno non sa nemmeno quale e l'approntamento per l'arma in dotazione fihuriamoci se si puo parlare di regole di base ma dai .....:)

Sub Lege
17-04-09, 12: 05
scherzando su cosa sul fatto di armare la pistola su un furto in atto??!?!? ma scusatemi ma chi va a rubare dentro un appartamento o dentro un negozio credi veramente che si porti con se un arma??? ma dai c'è gente che e molto piu anziana d me e sfido qualsiasi collega a scrivere qui dentro quante volte si e trovato davanti ladri d'appartamento o di auto armati come se andassero a fare una rapina, per notizia faccio servizio a roma credo che d cose ne succedano qui nn faccio servizio in provincia o in un piccolo centro

appunto per qst nn ci posso credere, conoscerai le regole di intervento operativo e quindi saprai che in casi di incertezza è SEMPRE previsto che l'operatore si armi, poi se tu volessi operare diversamente è una questione personale perchè la tua sicurezza è nelle tue stesse mani.
e cmq... nn esiste intervento sicuro ricorda pochi mesi fa... op di p.s morto per una semplice lite in famiglia... sai? una signora nn sapeva dv mettere un coltello...... e per nn essere armato si è fatto aggredire e uccidere... figurati pere un furto..

mpnessuno
17-04-09, 12: 06
Ache io sono daccordo con tibidabo non ho mai visto colleghi CC o PS che in un furto in atto hanno messo il colpo in canna ed anche interventi per rapina.

Sub Lege
17-04-09, 12: 09
Ache io sono daccordo con tibidabo non ho mai visto colleghi CC o PS che in un furto in atto hanno messo il colpo in canna ed anche interventi per rapina.

va bè ragà qst sn notizie davvero stravolgenti... evidentemente operate a....... modo vostro..... io e i colleghi che ho accanto saremo un caso a parte....

tibidabo72
17-04-09, 12: 10
appunto per qst nn ci posso credere, conoscerai le regole di intervento operativo e quindi saprai che in casi di incertezza è SEMPRE previsto che l'operatore si armi, poi se tu volessi operare diversamente è una questione personale perchè la tua sicurezza è nelle tue stesse mani.
e cmq... nn esiste intervento sicuro ricorda pochi mesi fa... op di p.s morto per una semplice lite in famiglia... sai? una signora nn sapeva dv mettere un coltello...... e per nn essere armato si è fatto aggredire e uccidere... figurati pere un furto..

vado fuori ot sorry ma e ora di pranzo quindi rispondo e poi chiudo perche vedo persone con altissima esperienza che sapranno saziare ogni curiosità! cmq se stiamo messi con questo raggionamento consiglio a chi avesse paura di rimanere tranquillo dietro la scrivania, la pistola nn fa la differenza la fa l'esperienza e la sicurezza di come si fa un intervento ovvio le situazioni sono differenti da caso a caso ma sinceramente a dirla tutta se vado in una lite in famiglia mi porto sempre dietro il tonfa ma in un furto in atto non mettero mai il colpo in canna! credimi

tibidabo72
17-04-09, 12: 13
va bè ragà qst sn notizie davvero stravolgenti... evidentemente operate a....... modo vostro..... io e i colleghi che ho accanto saremo un caso a parte....

perdonami ma stravolgente sei tu e qualche rambo della ps ogni uno lavora come vuole o come crede meglio per lui quindi pensala come vuoi per me discorso chiuso senza rancore e amici come prima ;)

Sub Lege
17-04-09, 12: 20
figurati rancore per niente, sn sl modi di interpretarla.. io lo faccio da ispettore tu no, ma è anche giusto che sia così.... alla fine la gerarchia in intervento serve anche a evitare che gente che nn opera nel modo giusto venga ripresa nel modo adeguato..... la differenza di preparazione c'è e si vede cmq sia rispetto le tue azioni. buon pranzo

tibidabo72
17-04-09, 12: 28
mi scusi ispettore ma creda con questa risposta e caduto veramente in basso poteva uscirne egregiamente, sappia che nessun suo collega moltooo piu esperto di lei che fa servizio alla radiomobile e costretto a riprendere i subalterni :) ( questa e la paroila che le piace di piu vero)?? in modo drastico, poteva intervenire anche nel discorso si chi dice che non esistano librette o circolari per il correto uso e approntamento dell'arma, cmq io non so dove faccia servizio lei e da quanti anni e gerarchicamente superiore me, anche perche guardando tutti i suio interventi all'interno di questo forum si limitano esclusivamente a parlare della vita di allievi e cose simili ! cmq le consiglio il corso da ufficiale lei e veramente portato! dopo piu di 18 anni di servizo nell'arma si trovano ancora persone come lei che parlano di gerarchia ma si dìrende conto?? ahahha mentre mangio m viene da ridere incredibile! cmq siamo andati decisamente troppo ot se vuole continuare possiamo passare alla modalità privata ;)

Sub Lege
17-04-09, 12: 56
mi scusi ispettore ma creda con questa risposta e caduto veramente in basso poteva uscirne egregiamente, sappia che nessun suo collega moltooo piu esperto di lei che fa servizio alla radiomobile e costretto a riprendere i subalterni :) ( questa e la paroila che le piace di piu vero)?? in modo drastico, poteva intervenire anche nel discorso si chi dice che non esistano librette o circolari per il correto uso e approntamento dell'arma, cmq io non so dove faccia servizio lei e da quanti anni e gerarchicamente superiore me, anche perche guardando tutti i suio interventi all'interno di questo forum si limitano esclusivamente a parlare della vita di allievi e cose simili ! cmq le consiglio il corso da ufficiale lei e veramente portato! dopo piu di 18 anni di servizo nell'arma si trovano ancora persone come lei che parlano di gerarchia ma si dìrende conto?? ahahha mentre mangio m viene da ridere incredibile! cmq siamo andati decisamente troppo ot se vuole continuare possiamo passare alla modalità privata ;)
no no guardi "subalterno" nn è il caso di fare flame qui.. quindi nn è il caso che le risponda davvero in rispeto esclusivamente delle regole del forum, tengo a sottolineare sl 1 cosa io sono un cam con un anno di "esperienza" lei pecca di professionalità dopo 18 anni...si aggiorni la gerarchia esiste sempre. adesso la saluto.

tibidabo72
17-04-09, 13: 13
le auguro un futuro radioso all'interno della nostra grande famiglia! per sua conoscenza lei si e definito "ispettore", cosa che ancora non è poichè e solo un CAM faccia attenzione a dire che e ispettore prima d esserlo inquanto incorrerebbe nell' Art. 498 del C.P.- Usurpazione di titoli o di onori buona giornata allievo :)

LargoLG
17-04-09, 13: 45
..stiamo scivolando fuori tema e in una lite :)
E' bello vedere il confronto, ma non esageriamo!
E sicuramente c'è differenza tra ciò che viene insegnato e ciò che viene vissuto, come avviene in tutti i campi..
tibidabo ha sicuramente molta esperienza, e credo sappia come intervenire in sicurezza per se, per i colleghi e soprattutto per gli altri.

Poi magari al suo primo furto in atto sarà entrato con l'm12 spianato sfondando la porta dall'adrenalina, ma dopo tanti anni mi fido del suo giudizio!

danielecoral
17-04-09, 14: 20
le auguro un futuro radioso all'interno della nostra grande famiglia! per sua conoscenza lei si e definito "ispettore", cosa che ancora non è poichè e solo un CAM faccia attenzione a dire che e ispettore prima d esserlo inquanto incorrerebbe nell' Art. 498 del C.P.- Usurpazione di titoli o di onori buona giornata allievo :)

è solo l'ardore del cam, novizio e affamato di operatività, scusami se te lo dico caro futuro collega ma con 25 anni di servizio alle spalle penso di poter dire la mia ( con affetto, " NE DEVI MANGIARE PANE TOSTO " ) ciao

danielecoral
17-04-09, 14: 23
ah dimenticavo gli ispettori sono della Polizia da noi si chiamano ancora marescialli, non è che hai sbagliato l'arruolamento? ah ah ah

ciccio
17-04-09, 16: 27
scherzando su cosa sul fatto di armare la pistola su un furto in atto??!?!? ma scusatemi ma chi va a rubare dentro un appartamento o dentro un negozio credi veramente che si porti con se un arma??? ma dai c'è gente che e molto piu anziana d me e sfido qualsiasi collega a scrivere qui dentro quante volte si e trovato davanti ladri d'appartamento o di auto armati come se andassero a fare una rapina, per notizia faccio servizio a roma credo che d cose ne succedano qui nn faccio servizio in provincia o in un piccolo centro e poi mi vieni a parlare di regole di base qui qualcuno non sa nemmeno quale e l'approntamento per l'arma in dotazione fihuriamoci se si puo parlare di regole di base ma dai .....:)
Intervengo pure io ;)
Quando dico di andare su una segnalazione di furto in atto con il colpo camerato, non intendo che bisogna arrivare lì e puntare la pistola in faccia al primo che capita.. semplicemente che nel 90% dei casi si arriva lì e non si sa chi è che sta commettendo il furto (per esempio in appartamento).. beh se ci si trova un anziano davanti la pistola allora probabilmente neanche uscirà dalla fondina.. ma se troviamo davanti (è solo un esempio non partite con le critiche) 3 extracomunitari di quelli che compiono i furti nelle ville del nord (pronti ad aggredire qualsiasi cosa che respiri e si muova..) francamente preferirei anche rispamiare quella frazione di secondo che dovrei usare per mettere il colpo in canna..
Poi a maggior ragione se parliamo di radiomobile dei CC, visto il tipo di fondina usata che sicuramente richiedere un secondo in più per estrarre la 92 e per camerare il colpo, a causa del movimento che si fa per tirar fuori la pistola..
Questo è il mio pensiero e francamente spero che tunon lo interpreterai come da "rambo di ps".. visto che da quanto mi risulta poi i rambo stanno ANCHE nei CC..
Comunque non siamo qui per far partire il solito post polemico ps VS cc, quindi torniamo ai nostri cari posti di controllo del topic..

*Max*
17-04-09, 17: 06
ah dimenticavo gli ispettori sono della Polizia da noi si chiamano ancora marescialli, non è che hai sbagliato l'arruolamento? ah ah ah

Il ruolo Ispettori esiste anche nei CC che alla fine sarebbero i Marescialli ma il ruolo in se è proprio quello, c'è scritto anche sul tesserino e sul sito dell'Arma in seguito al riordino delle carriere ;)
Comunque trovo MOLTO più affidabile e veritiera l'esperienza degli operatori che operano in strada che quella di un allievo maresciallo o ufficiale che dir si voglia (con anche un filo di tono presuntuoso non giustificato sarò di parte ma è la mia idea)

comsubin
17-04-09, 19: 40
Domanda, Qual è la differenza tra posto di blocco, controllo e osservazione sia nelle modalità ecc...

danielecoral
18-04-09, 15: 04
Il ruolo Ispettori esiste anche nei CC che alla fine sarebbero i Marescialli ma il ruolo in se è proprio quello, c'è scritto anche sul tesserino e sul sito dell'Arma in seguito al riordino delle carriere ;)
Comunque trovo MOLTO più affidabile e veritiera l'esperienza degli operatori che operano in strada che quella di un allievo maresciallo o ufficiale che dir si voglia (con anche un filo di tono presuntuoso non giustificato sarò di parte ma è la mia idea)

certo il ruolo è quello, ma si chiamano sulla carta marescialli, anche io sono nel ruolo dei sovrintendenti ma nell'Arma siamo i brigadieri, anche i gradi sono di effige diversa sia per i marescialli che per i brigadieri, come vedi la parificazione dei gradi c'è ma solo a metà, (solo per chiarire)

CCTangodieci
23-09-09, 10: 21
Dico la mia da appartenente all'Arma pure io:

Sinceramente sono stato in realtà operative dove sui furti in atto è meglio avere la pistola in mano ed il colpo in canna.

Io personalmente preferivo mettere il colpo in canna e abbattere il cane con la sicura, per poi toglierla subito dopo, in modo da evitare lo sparo accidentale per una pressione ancorchè leggera sul grilletto. Con il cane abbassato la pressione da esercitare sul grilletto è notevolmente maggiore, per cui uno spara solo se vuole (in linea di massima)

Ora sono in un posto che non richiede che abbia la pistola sempre in mano, per cui rimane al calduccio nella fondina.

L'esperienza dell'operatore è proprio quella: non è saper usare la pistola, ma saper inquadrare la situazione ed agire di conseguenza utilizzando l'arma a scopo dissuasivo o repressivo (senza sparare) o difensivo, sparando, a seconda della circostanza.

La piazza veronese, ed intendo il lago di Garda, è parecchio pericolosa, forse più di qualche grande città, dato che è un crocevia di delinquenza lombarda, estera, veneta ecc ecc. Purtroppo la malavita dell'est non ha rispetto per la vita umana e questa, quando ci son loro di mezzo (e accade nel 99% dei casi) è messa in serio pericolo.

In centro città, in linea di massima, per non destare allarme sociale e per non rischiare che ci prenda di mezzo un innocente, io la terrei in fondina come dice Tibidabo. Ma in campagna, e in zona poco simpatica, a me è successo e non poche volte di tenerla in mano armata come ho detto sopra.

P.S. se avessero avuto la pistola in mano ed armata, i due colleghi della P.S. morti proprio a Verona nei posti sotto la mia giursdizione nel 2004 o 2005 (non ricordo), mentre controllavano una prostituta uccisa da un pazzo che poi, nascosto dentro la macchina della zoccola ha atto fuoco e ucciso i due colleghi, magari si sarebbero salvati.

AlfaUno
23-09-09, 11: 08
Dico la mia da appartenente all'Arma pure io:

Sinceramente sono stato in realtà operative dove sui furti in atto è meglio avere la pistola in mano ed il colpo in canna.

Io personalmente preferivo mettere il colpo in canna e abbattere il cane con la sicura, per poi toglierla subito dopo, in modo da evitare lo sparo accidentale per una pressione ancorchè leggera sul grilletto. Con il cane abbassato la pressione da esercitare sul grilletto è notevolmente maggiore, per cui uno spara solo se vuole (in linea di massima)

Ora sono in un posto che non richiede che abbia la pistola sempre in mano, per cui rimane al calduccio nella fondina.

L'esperienza dell'operatore è proprio quella: non è saper usare la pistola, ma saper inquadrare la situazione ed agire di conseguenza utilizzando l'arma a scopo dissuasivo o repressivo (senza sparare) o difensivo, sparando, a seconda della circostanza.

La piazza veronese, ed intendo il lago di Garda, è parecchio pericolosa, forse più di qualche grande città, dato che è un crocevia di delinquenza lombarda, estera, veneta ecc ecc. Purtroppo la malavita dell'est non ha rispetto per la vita umana e questa, quando ci son loro di mezzo (e accade nel 99% dei casi) è messa in serio pericolo.

In centro città, in linea di massima, per non destare allarme sociale e per non rischiare che ci prenda di mezzo un innocente, io la terrei in fondina come dice Tibidabo. Ma in campagna, e in zona poco simpatica, a me è successo e non poche volte di tenerla in mano armata come ho detto sopra.

P.S. se avessero avuto la pistola in mano ed armata, i due colleghi della P.S. morti proprio a Verona nei posti sotto la mia giursdizione nel 2004 o 2005 (non ricordo), mentre controllavano una prostituta uccisa da un pazzo che poi, nascosto dentro la macchina della zoccola ha atto fuoco e ucciso i due colleghi, magari si sarebbero salvati.

Straquotazzo.
Il sottoscritto è uno di quei "rambo" che tiene il colpo camerato, senza sicura: dopo un periodo di addestramento ed esercitazione con interventi e attacchi "a sorpresa" mi sono reso conto che sotto adrenalina l'unica cosa che fai è andare in puntamento; solo dopo un paio di clic a vuoto ti ricordi di camerare il colpo....e se hai la sicura messa c'è il 70% di probabilità che te ne scordi (sempre sotto adrenalina)...quindi pensi a un malfunzionamento e continui a scarrellare espellendo cartucce in realtà buone.
PER LA MIA ESPERIENZA, visto che la 92 FS spara solo se tiri il grilletto, la sicura serve solo per abbattere il cane dopo aver camerato o prima di riporla in fondina dopo aver eventualmente sparato...oltre che nelle "sicurezze" in poligono...
Poi, sul discorso colpo camerato o meno, dico quello che ti dicono al corso: in teoria nessuna delle due situazioni (colpo camerato o meno) è "vincente" perchè ha pro e contro...ognuno si comporti come "si sente meglio con l'arma".
Mi resta il sospetto che tale dichiarazione sia quella "ufficiale" del ministero per evitare responsabilità: il sottoscritto ha provato la vera "adrenalina"...e li già fai cazzate...se poi non hai il colpo camerato le fai all'ennesima potenza.

Il vero male, semmai, sono certi atteggiamenti di taluni colleghi: molti scordano con troppa facilità i maneggi in sicurezza dell'arma (armi riposte in fondina col cane alzato, dito sul grilletto, armi estratte senza motivo, ecc...)

Point Man
23-09-09, 13: 41
Finalmente qualcuno con la testa!!!! Quoto gli ultimi due interventi....così si port l'arma in servizio! Sono contento che avete provato il tiro sotto stress e che avete visto cosa succede! In più bisogna dire che la posizione della sicura sulle Beretta è pericolosa....io HO VISTO colleghi inserire la sicura mentre scarrellavano, andare in puntamento e "clic!"...morti! Dopo di ciò utilizzano il vostro modo di porto dell'arma...

Solo che quando queste cose le dico io (guardia giurata) vengo preso x il c**o, magari a voi vi ascoltano un po' di più.....divulgate!! :)

CCTangodieci
23-09-09, 15: 44
Finalmente qualcuno con la testa!!!! Quoto gli ultimi due interventi....così si port l'arma in servizio! Sono contento che avete provato il tiro sotto stress e che avete visto cosa succede! In più bisogna dire che la posizione della sicura sulle Beretta è pericolosa....io HO VISTO colleghi inserire la sicura mentre scarrellavano, andare in puntamento e "clic!"...morti! Dopo di ciò utilizzano il vostro modo di porto dell'arma...

Solo che quando queste cose le dico io (guardia giurata) vengo preso x il c**o, magari a voi vi ascoltano un po' di più.....divulgate!! :)

No no no, io sto dicendo su un intervento valutato dal sottoscritto a rischio per il sottoscritto.

L'approntamento dell'arma in servizio, almeno per noi dellla benemerita è arma NON in sicura, colpo NON in canna, cane abbassato.

Il colpo in canna uno lo mette al bisogno, e magari in un momento in cui camerarlo non è fonte di stress. Cioè, recandosi su un intervento, che l'operatre giudica a rischio, ecco che scarrella e, (io, per lo meno) mettendo la sicura e togliendola subito, abbatto il cane e al bisogno sparo in doppia azione.

Altra cosa: è scritto ovunque che l'arma non si scarrella e si camera il colpo all'interno della vettura, per cui appena uno scende ed è ancora lucido e senza impicci, se lo ritiene può caricare.

Ma come dicevo sopra, sta al buonsenso dell'operatore valutare se ve ne sia effettivamente la necessità, cosa assai improbabile vista la scarsa frequenza di certi interventi "a rischio"...

Point Man
23-09-09, 15: 56
No no no, io sto dicendo su un intervento valutato dal sottoscritto a rischio per il sottoscritto.

L'approntamento dell'arma in servizio, almeno per noi dellla benemerita è arma NON in sicura, colpo NON in canna, cane abbassato.

Il colpo in canna uno lo mette al bisogno, e magari in un momento in cui camerarlo non è fonte di stress. Cioè, recandosi su un intervento, che l'operatre giudica a rischio, ecco che scarrella e, (io, per lo meno) mettendo la sicura e togliendola subito, abbatto il cane e al bisogno sparo in doppia azione.

Altra cosa: è scritto ovunque che l'arma non si scarrella e si camera il colpo all'interno della vettura, per cui appena uno scende ed è ancora lucido e senza impicci, se lo ritiene può caricare.

Ma come dicevo sopra, sta al buonsenso dell'operatore valutare se ve ne sia effettivamente la necessità, cosa assai improbabile vista la scarsa frequenza di certi interventi "a rischio"...

Ok...immagina di intervenire su una chiamata che non ti sembra pericolosa...però quando arrivi sul posto vieni subito bersagliato dal fuoco mentre ancora sei in macchina... Che succede?

comsubin
23-09-09, 16: 10
Penso che puoi arrivare anche sul posto col colpo in canna senza sicura e tutto quello che vuoi, se però giri l'angolo con l'autoradio e vieni bersagliato non c'è nulla da fare se sperare che blindatura dell'autoradio fortuna e sangue freddo ti salvino dai colpi.

AlfaUno
23-09-09, 16: 14
Te lo posso dire io che accade perchè in apposite esercitazioni ci hanno dimostrato che, essendo pergiunta chiaro agli operanti che fosse un esercitazione con attacco "a sorpresa", oltre 25 operatori su 35 puntavano l'arma e tiravano il grilletto senza armare anche se non avevano il colpo in camera: invece molti di quelli con la sicura continuavano a scarrellare per almeno 5 o 6 volte.
Io ne ho tratto diverse conclusioni: che ognuno porti l'arma come vuole purché
1) MAI con la sicura inserita
2) NON modificare la propria abitudine a seconda dell'incarico nel particolare giorno: o sempre colpo camerato, o sempre colpo non camerato...occorre che sotto stress ci sia un minimo di automatismo mentale che si costruisce solo con l'abitudine.
P.S. se si porta il colpo camerato si esce già in servizio in quella maniera, è ovvio che non lo si fa mentre ci si reca su intervento....il rischio è ovviamente quello di spararsi a un piede o peggio.
L' UNICO rischio che si rileva nel caso di colpo camerato (a meno di operatori rinc...dall'adrenalina che tengono il dito serrato sul grilletto) è quello dell'arma sottratta da un lestofante che può immediatamente utilizzarla durante la conseguente collutazione.
Non so se l'Arma abbia una posizione ufficiale sul discorso colpo in canna, ma la polizia l'ha abbandonata proprio per evitare possibili scarichi di responsabilità o richieste danni da parte dell'operatore.

Point Man
23-09-09, 16: 17
Quello che voglio dire è che può capitare qualsiasi cosa prima che tu riesca ad approntare l'arma dalla condizione tre. Puoi essere ferito a un braccio per esempio... Ecco perchè mi sembra ragionevole avere il colpo in canna con cane abbattuto in servizio, tutto qui..

Abbiamo postato insieme Alfa uno, e quoto tutto...dalla verifica personale dell'effetto dell'adrenalina a lle tue conclusioni..

CCTangodieci
23-09-09, 16: 38
Ok...immagina di intervenire su una chiamata che non ti sembra pericolosa...però quando arrivi sul posto vieni subito bersagliato dal fuoco mentre ancora sei in macchina... Che succede?

Seeeeeeeeeee, e dove siamo , a Saigon?!?!?!

Ma secondo te dove può accadere che arrivi e nemmeno scendi dalla macchina che ti sparano a raffica?

Te lo dico io, su un allarme rapina in corso, ed ecco che io SENZA OMBRA DI DUBBIO carico la pistola prima di essere sul posto.

Tanto lo sanno che se arriva il radiomobile hanno 180 colpi suddivisi su due M12 più altri 30 su due pistole.

Su molti interventi gli operatori dovrebbero sapere come mettere la macchina. Non si arriva mai davanti alla posta o alla banca in cui c'è un allarme rapina in corso mettendo l'auto davanti alla porta.
Poi l'asino di turno c'è sempre eh.

Che fai, carichi il colpo se devi andare a fare un sopralluogo di furto?? O se devi andare a fare una notifica??

Ma dai.

L'Arma dei CC ha chiare disposizioni in merito Alfa Uno e son quelle che ho postato prima, comprendo benissimo la politica della PS e tutto sommato la condivido, solo che noi, essendo militari abbiamo sempre dei binari scritti su cui poterci muovere.

Tante volte, visti i caxxoni che ci stanno in giro, è meglio così, altre volte si vorrebbe un po' più di elasticità.:)

D'accordissimo con AlfaUno per il discorso di non cambiare mai le proprie abitudini, sennò uno non sa mai com'è messo con la pistola.

Point Man
23-09-09, 16: 48
Puoi escludere la cosa a priori anche non essendo a Saigon,come dici tu? E comunque nessuno ha parlato di raffica...basta un colpo per farti ca***e nei pantaloni...ti hanno mai sparato?

AlfaUno
23-09-09, 16: 56
Se proprio quello che serve è l'esempio ti posso citare quello che è accaduto meno di un mese fa a un equipaggio delle volanti di Palermo (qui dentro ci sono, mi pare, operatori di Palermo che potranno confermare): nota di ricerca data alle volanti, mi pare a seguito di scippo; nel quartiere Uditore uno degli equipaggi vede un ciclomotore con su due tizi che forse corrispondono, fa per avvicinarsi ma i due abbandonano subito il mezzo prendendo direzioni diverse nei vicoletti....ma uno dei due prima esplose qualche colpo (uno o due) che per fortuna fu fermato dal parabrezza blindato del 159.
Ricordo ancora, ma almeno 15 - 20 anni fa...e non ricordo dove, due carabinieri trovati morti nell'auto di servizio: uno dei due aveva scarrellato TUTTI i colpi....l'arma era con la sicura inserita....mi immagino quei momenti interminabili in cui pensi "ma perchè c..zo non spara!!!":am055

Comunque, non voglio convincere nessuno a passare alla mia soluzione: quella, dopo diverse prove sulla mia pelle (per fortuna in esercitazione), è una soluzione ottimale PER ME.

Dario (Toscana)
23-09-09, 19: 29
Ricordo ancora, ma almeno 15 - 20 anni fa...e non ricordo dove, due carabinieri trovati morti nell'auto di servizio: uno dei due aveva scarrellato TUTTI i colpi....l'arma era con la sicura inserita....mi immagino quei momenti interminabili in cui pensi "ma perchè c..zo non spara!!!"

Forse Calabria 1994....

Tornando al discorso iniziale su posti di blocco e controllo. Il Codice di procedura penale prevede che la P.G. possa effettuare perquisizioni senza decreto dell'A.G. solo in caso di flagranza di reato, di evasione o in occasione dell'esecuzione di ordinanze di custodia. Alle ipotesi previste dal cpp. vanno però aggiunte una serie di previsioni delle leggi speciali, in primo luogo l'art. 103 DPR 309/90 in materia di droga e l'art. 4 legge 152/75 in materia di armi, strumenti atti ad offendere o di effrazione che consentono alle FF.PP. di procedere a perquisizione quando hanno "fondato motivo" di sospetto o se si tratta di persone il cui atteggiamento o la cui presenza, in relazione a concrete e specifiche circostanze di luogo e di tempo, non appaiono giustificabili. Quindi non è legittimo opporsi alle perquisizioni. Va anche detto che di tali perquisizioni dovrebbe essere redatto verbale di cui una copia andrebbe consegnata all'interessato, l'altra alla Procura della Repubblica per la verifica della legittimità di un atto che comunque incide sulla libertà personale e che, salvo casi eccezionali di necessità ed urgenza, dovrebbe essere compiuto previa autorizzazione dell'A.G.
E che perquisizioni non autorizzate dall'A.G. non potrebbero compiersi per prevenire o reprimere reati diversi da quelli per cui sono autorizzati da leggi speciali. Poi se la persona sottoposta a perquisizione sembrava sospetta per armi o droga e poi in realtà si trova refurtiva, o qualsiasi altra cosa illegale, va bene lo stesso. Ciò che non andrebbe bene è effettuare la perquisizione per reati sin dall'inizio diversi da quelli per cui la legge la consente senza decreto dell'A.G., ad esempio a seguito del sospetto furto in un supermercato. A meno che non ci sia la flagranza....

Ogni pattuglia che "esce" ha un numero minimo di veicoli da fermare in posti di controllo? Una volta mi è stato detto di no, che non c'e' un minimo prefissato e che tutto viene lasciato all'iniziativa dei singoli. Però vedo che di anno in anno il numero dei veicoli controllati risultante dalle statistiche è più o meno sempre lo stesso, cosa che si concilia poco con la libertà di iniziativa...

Quanto al numero dei veicoli fermati... da quel che vedo per le strade l'Arma e le Volanti ne fermano uno per volta, almeno nel caso di normali posti di controllo. Il discorso cambia nel caso di veri e propri posti di blocco, dove ho visto fermare anche più veicoli.... ma c'erano anche più pattuglie, di cui pronta a scattare all'inseguimento in caso di fuga. Invece ho visto fermare più veicoli alla volta dalla Polizia Stradale ed io stesso sono stato fermato da una pattuglia del Distaccamento Polizia Stradale di cecina (LI) nel 1999, per un normale controllo, insieme ad altri due veicoli. Si tratta, peraltro, di una prassi peraltro che trovo alquanto discutibile per ragioni di sicurezza. Se non altro perchè nell'ipotesi che gli occupanti di un veicolo facciano resistenza, potrebbero esserne coinvolti anche gli occupanti degli altri veicoli fermati.

AlfaUno
24-09-09, 13: 36
Diciamo che ogni tanto il ministero invia richieste per aumentare il numero delle persone e dei veicoli controllati; ciò detto, sto lavoro va fatto compatibilmente con gli interventi fatti, i controlli effettuati per esempio ai vari arrestati domiciliari, ecc...
quindi, benché non esista un numero minimo fissato "per regolamento", una pattuglia che durante il servizio non ha avuto interventi, o ne ha avuto pochi che hanno preso poco tempo, se poi non fa i posti di controllo sarà richiamata dal comandante.

mpnessuno
25-09-09, 11: 46
Seeeeeeeeeee, e dove siamo , a Saigon?!?!?!

Ma secondo te dove può accadere che arrivi e nemmeno scendi dalla macchina che ti sparano a raffica?

Te lo dico io, su un allarme rapina in corso, ed ecco che io SENZA OMBRA DI DUBBIO carico la pistola prima di essere sul posto.

Tanto lo sanno che se arriva il radiomobile hanno 180 colpi suddivisi su due M12 più altri 30 su due pistole.

Su molti interventi gli operatori dovrebbero sapere come mettere la macchina. Non si arriva mai davanti alla posta o alla banca in cui c'è un allarme rapina in corso mettendo l'auto davanti alla porta.
Poi l'asino di turno c'è sempre eh.

Che fai, carichi il colpo se devi andare a fare un sopralluogo di furto?? O se devi andare a fare una notifica??

Ma dai.

L'Arma dei CC ha chiare disposizioni in merito Alfa Uno e son quelle che ho postato prima, comprendo benissimo la politica della PS e tutto sommato la condivido, solo che noi, essendo militari abbiamo sempre dei binari scritti su cui poterci muovere.

Tante volte, visti i caxxoni che ci stanno in giro, è meglio così, altre volte si vorrebbe un po' più di elasticità.:)

D'accordissimo con AlfaUno per il discorso di non cambiare mai le proprie abitudini, sennò uno non sa mai com'è messo con la pistola.

Non bisogna andare lontano se non ricordo male in un paese dell' umbria regione tranquilla un app del NORM intervenuto su una segnalazione di rapina. giunti nei pressi della banca, quanto è sceso dall' auto lo hanno ucciso.
Ultimo il Col ucciso al nord per una lite.
Io so che sia nella PS che nei CC ci sono delle regole ben precise sull' uso delle armi sia sul porto normale che in servizio di pattuglia ed in servizi di emergenza.
Comunque sta e sempre meglio un cattivo processo che un buon funerale.:mf_swordfight::mf_swordfight:

CCTangodieci
25-09-09, 15: 15
Puoi escludere la cosa a priori anche non essendo a Saigon,come dici tu? E comunque nessuno ha parlato di raffica...basta un colpo per farti ca***e nei pantaloni...ti hanno mai sparato?


Non bisogna andare lontano se non ricordo male in un paese dell' umbria regione tranquilla un app del NORM intervenuto su una segnalazione di rapina. giunti nei pressi della banca, quanto è sceso dall' auto lo hanno ucciso.
Ultimo il Col ucciso al nord per una lite.
Io so che sia nella PS che nei CC ci sono delle regole ben precise sull' uso delle armi sia sul porto normale che in servizio di pattuglia ed in servizi di emergenza.
Comunque sta e sempre meglio un cattivo processo che un buon funerale.:mf_swordfight::mf_swordfight:

Se leggete bene il mio intervento potete vedere che ho scritto che oltre all'approntamento dell'arma, molto gioca la forma mentis dell'operatore e del suo collega.

Se si arriva davanti alla banca dove è in corso una rapina e si parcheggia di fronte, ecco che il collega ci resta accoppato.

La differenza tra il buon operatore e l'operatore *****na/esaltato la fa proprio la capacità di analisi della situazione e la lungimiranza nell'adattarsi all'eventuale situazione a lui più sfavorevole.

Le orecchie vanno sempre tenute dritte, ne va della propria pelle o di quella del collega.

Poi ognuno faccia come vuole, basta che non spari per sbaglio al sottoscritto.

Da noi, però il porto dell'arma in servizio è regolamentato così come ho scritto: Arma SENZA colpo in canna, SENZA sicura, cane abbassato.

Se arriva il C.te Prov.le e vi chiede la pistola per un'ispezione e non sta messa così, son caxxi da cagare. Lo stesso dicasi per l'M12: caricatore inserito e arma in sicura. Personalmente io tolgo sempre la sicura e quando imbraccio l'arma tengo anche la sicura di maneggio ben tirata (quindi disinserita), ben conscio che ad una ispezione eventuale di un superiore, la prima cosa da fare quando arriva è rimettere l'arma in sicura.


Il Ten Col ucciso a Vicenza stava provando una trattativa assieme al C.te Prov.le, non erano armati con l'arma in pugno, per cui anche se avessero avuto il colpo in canna ed il cane armato e fossero stati in puntamento, non so quanto se la sarebbe cavata.

Ripeto, è l'assetto mentale che salva spesso dalle situazioni più pericolose.

mukkina_80
02-10-09, 12: 55
Non credo di averlo letto, se così non fosse chiedo scusa a priori ma..qual è esattamente la differenza tra posto di blocco e posto di controllo?

Grazie :)

CCTangodieci
02-10-09, 13: 05
Il posto di controllo è quello che vedi più di sovente per le strade, ossia la macchina, con due militari. Uno di copertura e il selettore che entrambi con il GAP effettuano il controllo.

Il posto di blocco è più complesso, occorre per "bloccare la strada", nel senso che viene effettuato con il deposizione a distanza di cartelli "ALT - CARABINIERI", vengono messi giù i coni per strozzare il passaggio e costringere TUTTI gli utenti della strada a passare di fronte al selettore a passo d'uomo per essere ben inquadrati ed all'occorrenza fermati.

In soldoni il posto di controllo controlla a campione gli utenti, mentre quello di blocco controlla tutti gli utenti della strada

mukkina_80
02-10-09, 13: 32
Il posto di controllo è quello che vedi più di sovente per le strade, ossia la macchina, con due militari. Uno di copertura e il selettore che entrambi con il GAP effettuano il controllo.

Il posto di blocco è più complesso, occorre per "bloccare la strada", nel senso che viene effettuato con il deposizione a distanza di cartelli "ALT - CARABINIERI", vengono messi giù i coni per strozzare il passaggio e costringere TUTTI gli utenti della strada a passare di fronte al selettore a passo d'uomo per essere ben inquadrati ed all'occorrenza fermati.

In soldoni il posto di controllo controlla a campione gli utenti, mentre quello di blocco controlla tutti gli utenti della strada

Chiarissimo...grazie 1000 ;)

sexmachin
02-10-09, 16: 48
io nn so perche i carabinieri mi fermano sempre,mi fissano e mi fermano,anche a piedi una volta
o assomiglio a qulache latitante o nn os:)una volta per mi hanno fatto incazzare ed pure risposto male,era sabato sera ed ero in macchina con una ragazza,facevano un po gli sbruffoni,gli guardavano le tette,si vedeva che volevano fare colpo su di lei

tibidabo72
18-10-09, 16: 28
io nn so perche i carabinieri mi fermano sempre,mi fissano e mi fermano,anche a piedi una volta
o assomiglio a qulache latitante o nn os:)una volta per mi hanno fatto incazzare ed pure risposto male,era sabato sera ed ero in macchina con una ragazza,facevano un po gli sbruffoni,gli guardavano le tette,si vedeva che volevano fare colpo su di lei

?!?!?!?!? si vede che la ragazza aveva belle tette!!

Tibidaba
18-10-09, 21: 04
?!?!?!?!? si vede che la ragazza aveva belle tette!!


certo fermare una ragazza solo perchè ha due belle tette è un pò triste :yucky:

*dome*
18-10-09, 21: 33
certo fermare una ragazza solo perchè ha due belle tette è un pò triste :yucky:

è triste fermare una ragazza con due belle tette accompagnata più che altro... :rotflmao:

tibidaba..tibidabo..è un caso??? mmmmm x_x

AppMandolesi
19-10-09, 09: 46
?!?!?!?!? si vede che la ragazza aveva belle tette!!

....classico commento maschile.... e sono un maschio pure io, eh!

....l'unica cosa che approvo è quando fanno i simpaticoni con le ragazze da sole in auto...... CHE POI SONO LE CLASSICHE RAGAZZE CHE SPERANO DI ESSERE FERMATE PERCHE' MAGARI STRAVEDONO PER L'ULTIMO CARABINIERE ARRIVATO IN PAESE E SPERANO CHE SIA LUI PER TENTARE L'APPROCCIO!!!:D :D :D

tibi cmq hai perso 1000 punti.... ;) no dai, scherzo, ognuno dice la sua

comsubin
19-10-09, 11: 01
Io penso scherzasse in modo sarcastico...

mib
19-10-09, 11: 10
certo fermare una ragazza solo perchè ha due belle tette è un pò triste :yucky:

Ci possono essere tre motivi perchè parli così:
1 - non ti piacciono le donne con le belle tette (quindi probabilmente non sei lesbica)
2 - non hai due belle tette
3 - sei femminista
;)

tibidabo72
19-10-09, 13: 04
....classico commento maschile.... e sono un maschio pure io, eh!

....l'unica cosa che approvo è quando fanno i simpaticoni con le ragazze da sole in auto...... CHE POI SONO LE CLASSICHE RAGAZZE CHE SPERANO DI ESSERE FERMATE PERCHE' MAGARI STRAVEDONO PER L'ULTIMO CARABINIERE ARRIVATO IN PAESE E SPERANO CHE SIA LUI PER TENTARE L'APPROCCIO!!!:D :D :D

tibi cmq hai perso 1000 punti.... ;) no dai, scherzo, ognuno dice la sua

solitamente nel mio allegato "A" c sono principalmente maschietti ma non perchè i miei gusti sessuali sono diversi e solo che m capitanop piu maschi che femmine ;) cmq la mia era una battuta rivolta a quel palestrato che diceva che gli guardavano le tette alla ragazza,
1) la proissima volta digli di coprirsi di piu cosi non la guardano;
2) senon t piace che la guardino tienitela a casa.
;)

CCTangodieci
19-10-09, 13: 44
Poi sfido chiunque a scorgere il decolletè della conducente quando si tira fuori la paletta...

Una volta il collega appena arrivato alla Stazione mi disse: "toh, guarda che regalo che ti faccio..:", spaletta convinto di fermare due beautiful gnocche e ferma due che saranno state tre quintali di peso complessivo (stavo quasi per mandare in pesa la Lancia Ypsilon per verificare che ci stessero dentro..)
Loro si fermano e son tutte contente che le abbiamo fermate hahaha le abbiamo fatte andar via di corsa!!!

Dopodichè prendo io la paletta e fermo a lui una tra le più belle del paese a cui lui moriva dietro (è stato culo). Mai dimenticherò le risate.

Eh che volete fare, a volte sei ore son lunghe da passare e lo si fa anche così... :D

Lella
19-10-09, 15: 19
Poi sfido chiunque a scorgere il decolletè della conducente quando si tira fuori la paletta...

Una volta il collega appena arrivato alla Stazione mi disse: "toh, guarda che regalo che ti faccio..:", spaletta convinto di fermare due beautiful gnocche e ferma due che saranno state tre quintali di peso complessivo (stavo quasi per mandare in pesa la Lancia Ypsilon per verificare che ci stessero dentro..)
Loro si fermano e son tutte contente che le abbiamo fermate hahaha le abbiamo fatte andar via di corsa!!!

Dopodichè prendo io la paletta e fermo a lui una tra le più belle del paese a cui lui moriva dietro (è stato culo). Mai dimenticherò le risate.

Eh che volete fare, a volte sei ore son lunghe da passare e lo si fa anche così... :D

Vero l'approccio "guidatrice-carabiniere" e senza fare troppo le vittime, noi donne dobbiamo pur ammettere che ci piace farci fermare dal bel carabiniere di turno :rotflmao: certo, anche per noi vale il discorso che speriamo di nn imbatterci in un mega-carramba- panzone:rotflmao:

danielecoral
19-10-09, 17: 19
Caspita era un pò che mancavo dal forum (ciao Tibidabo)
e devo dire che non mi divertivo così da tempo :rotflmao:
e ovvio che oltre a essere carabinieri siamo per prima uomini con tutto quello che n'è consegue ovvero ci piacciono le donne, e quindi le guardiamo, secondo le donne amano farsi guardare ed apprezzare da noi uomini, quindi siamo tutti d'accordo no? x_xx_xx_x

tibidabo72
19-10-09, 17: 27
ciao daniel ;) manche sempre nei momenti mejo ;)

Lella
19-10-09, 18: 57
Caspita era un pò che mancavo dal forum (ciao Tibidabo)
e devo dire che non mi divertivo così da tempo :rotflmao:
e ovvio che oltre a essere carabinieri siamo per prima uomini con tutto quello che n'è consegue ovvero ci piacciono le donne, e quindi le guardiamo, secondo le donne amano farsi guardare ed apprezzare da noi uomini, quindi siamo tutti d'accordo no? x_xx_xx_x

D'accordissimo!:rotflmao:
A noi donne(almeno parlo per me e per conto di un bel gruppetto di mie amiche), i Carabinieri ci piacciono parecchio, divisa spettacolare e fascinosa:D
A differenza dei cugini poliziotti che nn hanno lo stesso fascino......
(torno seria adesso).

danielecoral
19-10-09, 19: 24
D'accordissimo!:rotflmao:
A noi donne(almeno parlo per me e per conto di un bel gruppetto di mie amiche), i Carabinieri ci piacciono parecchio, divisa spettacolare e fascinosa:D
A differenza dei cugini poliziotti che nn hanno lo stesso fascino......
(torno seria adesso).

Sono pienamente d'accordo con tè e con le tue amiche.
p.s. BUONGUSTAIE :rotflmao:

Tibidaba
20-10-09, 16: 36
Ci possono essere tre motivi perchè parli così:
1 - non ti piacciono le donne con le belle tette (quindi probabilmente non sei lesbica)
2 - non hai due belle tette
3 - sei femminista
;)


:am054 Eheheheheh mib per fortuna ancora mi piacciono gli uomini :rotflmao:

credi che una 4° sia abbastanza per essere fermata oppure si va dalla 5° in su? :roflmao:

non sono femminista :mfr_lol:

Eheheheheheheh :am054 ciao mib

Tibidaba
20-10-09, 16: 43
Vero l'approccio "guidatrice-carabiniere" e senza fare troppo le vittime, noi donne dobbiamo pur ammettere che ci piace farci fermare dal bel carabiniere di turno :rotflmao: certo, anche per noi vale il discorso che speriamo di nn imbatterci in un mega-carramba- panzone:rotflmao:

ESATTO!!! Se capita il Carabiniere "CESSO" è un gran casino... :am054:am054:am054

Tibidaba
20-10-09, 16: 46
Caspita era un pò che mancavo dal forum (ciao Tibidabo)
e devo dire che non mi divertivo così da tempo :rotflmao:
e ovvio che oltre a essere carabinieri siamo per prima uomini con tutto quello che n'è consegue ovvero ci piacciono le donne, e quindi le guardiamo, secondo le donne amano farsi guardare ed apprezzare da noi uomini, quindi siamo tutti d'accordo no? x_xx_xx_x

Caro Daniele...dipende...:rotflmao: si ad una donna fa sempre piacere essere adulata, ma ci sono cmq dei canoni come per voi maschietti...se uno è brutto è brutto nn c'è niente da fare, la divisa non fa mica miracoli :am054

Tibidaba
20-10-09, 16: 47
D'accordissimo!:rotflmao:
A noi donne(almeno parlo per me e per conto di un bel gruppetto di mie amiche), i Carabinieri ci piacciono parecchio, divisa spettacolare e fascinosa:D
A differenza dei cugini poliziotti che nn hanno lo stesso fascino......
(torno seria adesso).

STRAQUOTONE MA RIPETO LA DIVISA NON FA MIRACOLI!!! :rotflmao:

Tibidaba
20-10-09, 16: 49
p.s. BUONGUSTAIE :rotflmao:

Ahhahahahahahahah :am054:am054:am054 beh i poliziotti come si dice a Roma so troppo coatti!!! :am054

Tibidaba
20-10-09, 16: 51
è triste fermare una ragazza con due belle tette accompagnata più che altro... :rotflmao:

tibidaba..tibidabo..è un caso??? mmmmm x_x

Che so sti cuoricini??? è un caso.... :rotflmao:

*dome*
20-10-09, 16: 56
Che so sti cuoricini??? è un caso.... :rotflmao:

no non mi fraintendere..mi riferivo tra i 2 tibidabiiiii!! :retard:

Tibidaba
20-10-09, 17: 37
no non mi fraintendere..mi riferivo tra i 2 tibidabiiiii!! :retard:

Ahahahahahahah ma che faccetta è? :retard: Ahahahahahah Cmq i due tibidabi nn so se fanno gli sporcaccioni :am054 ma noi due no Ahahahahahah :am054

39°corsoAS
20-10-09, 17: 54
Ahhahahahahahahah :am054:am054:am054 beh i poliziotti come si dice a Roma so troppo coatti!!! :am054

E' vero.
E non me ne vogliano i cugini poliziotti ma, è innegabile, lo stereotipo dell'agente delle volanti a Roma è: capelli impomatati, occhiali da sole scuri con lenti avvolgenti (quasi aerodinamiche), cinturone bianco pendente a destra (possibilmente sporco ma questa è una prerogativa dei più anziani e carismatici) e senza indossare il berretto (e neanche averlo al seguito in auto, cioè, non bisogna proprio averlo).

ciccio
20-10-09, 18: 36
E' vero.
E non me ne vogliano i cugini poliziotti ma, è innegabile, lo stereotipo dell'agente delle volanti a Roma è: capelli impomatati, occhiali da sole scuri con lenti avvolgenti (quasi aerodinamiche), cinturone bianco pendente a destra (possibilmente sporco ma questa è una prerogativa dei più anziani e carismatici) e senza indossare il berretto (e neanche averlo al seguito in auto, cioè, non bisogna proprio averlo).
Dovresti anche scriverlo nella sezione polizia.. farlo qui non da adito a risposte ;)

tibidabo72
20-10-09, 18: 40
Dovresti anche scriverlo nella sezione polizia.. farlo qui non da adito a risposte ;)

forse hai ragione ;) ma devi ammettere siamo obiettivi che 39°corso non sbaglia

39°corsoAS
20-10-09, 18: 59
Dovresti anche scriverlo nella sezione polizia.. farlo qui non da adito a risposte ;)

Nel vecchio forum l'ho anche scritto nell'apposita sezione e nessuno si è risentito perchè, in quella circostanza, tutti hanno compreso lo spirito da ca...eggio che permeava quel topic così come questo in cui stiamo scrivendo ora.
Mica ho scritto che i poliziotti delle volanti di Roma (quelli della Guido Reni per intenderci) rubano alle vecchiette e picchiano i bambini...
Sono solo un pò coattelli.
Ma questo lo può capire chi è romano.

AlfaUno
20-10-09, 19: 05
E' vero.
E non me ne vogliano i cugini poliziotti ma, è innegabile, lo stereotipo dell'agente delle volanti a Roma è: capelli impomatati, occhiali da sole scuri con lenti avvolgenti (quasi aerodinamiche), cinturone bianco pendente a destra (possibilmente sporco ma questa è una prerogativa dei più anziani e carismatici) e senza indossare il berretto (e neanche averlo al seguito in auto, cioè, non bisogna proprio averlo).

Vero: ricordo un sovrintendente redarguito dal Questore per la sua fondina "anziana": lo obbligò a farsela sostituire dal Veca; vederlo con quell'affare bianco luccicante da "pinguinazzo" con ancora le valigie alla stazione però gli tolse tanto del suo pseudo carisma.
Vero pure per i capelli impomatati....ma solo perchè sono ventenni: tra una decinna di anni li vedrete con il look alla telly savalas che fa tanto macho...
E non parlo per "mal comune mezzo gaudio" perchè a quasi 40 anni suonati io i capelli ce li ho tutti e neri...così come il mio cinturone con fondina..."anzianissimo".

Lella
20-10-09, 19: 26
E' vero.
E non me ne vogliano i cugini poliziotti ma, è innegabile, lo stereotipo dell'agente delle volanti a Roma è: capelli impomatati, occhiali da sole scuri con lenti avvolgenti (quasi aerodinamiche), cinturone bianco pendente a destra (possibilmente sporco ma questa è una prerogativa dei più anziani e carismatici) e senza indossare il berretto (e neanche averlo al seguito in auto, cioè, non bisogna proprio averlo).

E aggiungo, con tanto di anelli vistosi soprattutto nei pollici e "atteggiamenti" molto poco composti (una volta ne ho visto uno con la gamba appoggiata sulla ruota che parlava ad alta voce,gesticolava e fumava:am054).
Anche questo è uno dei motivi per cui, personalmente, preferisco l'Arma. Per nn parlare del trucco marcato e i capelli sciolti nelle donne.
Ordine e disciplina prima di tutto.
Senza offesa.:)

ultimo018
20-10-09, 20: 06
ragazzi non è per screditare nessuno ma è cosi come dite...stamani ho visto una poliziotta e 3 militiari dell'esercito...i 3 erano impeccabili..mentre lei...O_O...per il berretto ci sarà una legge che lo vieta...non lo ha nessuno ahahah...e poi i capelli troppo lunghi fino a metà schiena...e la divisa un pò bruttina.....ma non guardiamo solo il lato estetico..magari era un brava poliziotta..^^

39°corsoAS
21-10-09, 08: 30
Essere coatto è una filosofia di vita (per chi ci si riconosce).
La maggior parte dei poliziotti in servizio a Roma sono romani ed è quindi naturale il fatto che lo stile (!?!), modo di esprimersi ed una certa gestualità vengano adottati anche quando si indossa l'uniforme di servizio.

Proprio questa estate, ho parlato con il dirigente di un commissariato di una cittadina balneare della riviera adriatica il quale mi chiedeva come mai, tra il personale aggregato per i c.d. "rinforzi estivi", gli agenti provenienti dai reparti ed uffici di Roma fossero gli unici a portare le maniche dell'atlantica arrotolate per mettere i mostra i bicipiti (anche quelli che non li hanno...).

A parte questo, faccio un tentativo di tornare parzialmente in tema.
E' vero il fatto che ad alcuni carabinieri faccia piacere fermare auto condotte da belle ragazze.
Così come è altrettanto vero che, inevitabilmente, l'operatore finisca con l'indugiare su quelle parti anatomiche della ragazza maggiormente che risultano maggiormente evidenti per chi siede all'interno di un auto e si mostra ad un finestrino aperto.
Mi permetto di dirlo perchè, per età, mi sto avvicinando alla c.d "fase contemplativa".
Tutto questo, però, è invece normale per chi è giovane e svolge un lavoro a contatto con il pubblico (lo fanno anche i benzinai che, infatti, consegnano un maggior numero di punti carburante alle belle ragazze rispetto a me, al quale, invece, attribuiscono pedissequamente quelli che mi competono per i litri serviti).
Tra l'altro, la maggior parte dei carabinieri prestano servizio lontano da casa e sono maggiormente portati a cercare di fare amicizia con la gente del luogo.

mattia580
17-10-10, 11: 05
Salve ragazzi.
Volevo sapere, quando qualcuno viene fermato ad un posto di controllo da parte dei carabinieri, l'operatore cosa deve fare? Cosa deve chiedere?
Oltre i documenti che chiede, l'operatore è obbligato a verificare il "controllato" tramite apparato radio?

Dr.Winters
17-10-10, 11: 21
che senso ha il controllo se non lo fai anche via radio sul terminale?
si può chiedere qualsiasi cosa...dove sta andando?che faceva magari su quella strada a quell'ora...ecc...ecc... insomma si chiacchera un po' per sapere che persona hai davanti...

mattia580
17-10-10, 11: 24
Si ma la mia domanda è,quindi il controllo sul terminale non obbligatorio.

Dr.Winters
17-10-10, 11: 47
non è obbligatorio ma perde il senso del posto di "controllo"... poi io sono in un'altra amministrazione ma penso che valga la stessa cosa per i cugini...

GIULIUS
17-10-10, 12: 03
Questi ultimi messaggi, sono stati spostati in questa discussione esistente, ricordo che è bene, controllare SEMPRE, che non ci sia già un topic che parla dell' argomento che interessa e se è chiuso, si chiede, tramite mp, ad un Moderatore di competenza oppure al RDS di riaprirlo con annessa motivazione.
Quì ci sono già delle risposte al tuo quesito.

Eunomia
13-12-10, 15: 23
A parte questo, faccio un tentativo di tornare parzialmente in tema.
E' vero il fatto che ad alcuni carabinieri faccia piacere fermare auto condotte da belle ragazze.
Così come è altrettanto vero che, inevitabilmente, l'operatore finisca con l'indugiare su quelle parti anatomiche della ragazza maggiormente che risultano maggiormente evidenti per chi siede all'interno di un auto e si mostra ad un finestrino aperto.
Mi permetto di dirlo perchè, per età, mi sto avvicinando alla c.d "fase contemplativa".
Tutto questo, però, è invece normale per chi è giovane e svolge un lavoro a contatto con il pubblico (lo fanno anche i benzinai che, infatti, consegnano un maggior numero di punti carburante alle belle ragazze rispetto a me, al quale, invece, attribuiscono pedissequamente quelli che mi competono per i litri serviti).
Tra l'altro, la maggior parte dei carabinieri prestano servizio lontano da casa e sono maggiormente portati a cercare di fare amicizia con la gente del luogo.

Non è per dire, ma solo a me capitano i vecchi?????! :am054
Non me ne vogliano chi non ha più l'età, ma c'è un carabiniere che mi piace da morire, x_x gioco di sguardi intensi, ma niente...non ho tempo e occasione di vederlo, non so nemmeno se c'è più...non ho avuto modo di incontrarlo al posto di blocco quindi, niente! (quasi quasi me lo vado cercando! :military:)
Invece l'ultima volta mi sono capitati due vecchiozzi, erano tranquilli e seri, però...uffaaa! :am054

mib
13-12-10, 16: 19
che senso ha il controllo se non lo fai anche via radio sul terminale?
si può chiedere qualsiasi cosa...dove sta andando?che faceva magari su quella strada a quell'ora...ecc...ecc... insomma si chiacchera un po' per sapere che persona hai davanti...

Oggi la gente va di fretta. Se non ha fretta prende un autobus e se vuole chiacchierare pure.
Di norma nei paesi democratici la polizia non ferma cittadini paganti (le tasse) per chiedergli gli affari loro senza motivo apparente. Se andate in Norvegia e un poliziotto ferma senza motivo un automobilista per chiedergli dove va, da dove viene e cosa fa, questi si sentirà offesissimo se non gli verrà spiegato almeno il motivo di tante domande. E' anche possibile innescare una causa civile. Norvegia come Svezia, Inghilterra e quasi tutti gli USA (fatta eccezione per le metropoli).
Invece in centroamerica e sudamerica cio è piu che normale. ;)
Certo l'italia ha un passato di terrorismo e colpi di stato falliti sul nascere che nessuno si fida di nessuno, e cio si ritorce sul modus operandi delle forze di polizia, è naturale.
E' curioso come colui che ferma lo chiama "posto di controllo" mentre colui che viene fermato lo chiama "posto di blocco" :D

Tuttavia è innegabile, alla luce di come si comportano i paesi del resto del mondo, europa compresa, che l'atteggiamento delle nostre forze di polizia (non i singoli individui poliziotti, ma le procedure adottate) mettano un po di irritazione e indisponenza nel cittadino. Vedersi fermare con la paletta da una coppia di persone armate di mitra e coperte col giubbotto antiproiettile solo per sentirsi rispondere che è solo un normale controllo, fa venire un po la pelle d'oca: nei paesi normali, quando ci sono dei poliziotti bardati così che fermano gente a caso, è successo qualcosa di grave (mi ricordo, ad esempio, la situazione negli anni 80 in Irlanda del Nord)

tibidabo72
13-12-10, 17: 26
Oggi la gente va di fretta. Se non ha fretta prende un autobus e se vuole chiacchierare pure.
Di norma nei paesi democratici la polizia non ferma cittadini paganti (le tasse) per chiedergli gli affari loro senza motivo apparente. Se andate in Norvegia e un poliziotto ferma senza motivo un automobilista per chiedergli dove va, da dove viene e cosa fa, questi si sentirà offesissimo se non gli verrà spiegato almeno il motivo di tante domande. E' anche possibile innescare una causa civile. Norvegia come Svezia, Inghilterra e quasi tutti gli USA (fatta eccezione per le metropoli).
Invece in centroamerica e sudamerica cio è piu che normale. ;)
Certo l'italia ha un passato di terrorismo e colpi di stato falliti sul nascere che nessuno si fida di nessuno, e cio si ritorce sul modus operandi delle forze di polizia, è naturale.
E' curioso come colui che ferma lo chiama "posto di controllo" mentre colui che viene fermato lo chiama "posto di blocco" :D

Tuttavia è innegabile, alla luce di come si comportano i paesi del resto del mondo, europa compresa, che l'atteggiamento delle nostre forze di polizia (non i singoli individui poliziotti, ma le procedure adottate) mettano un po di irritazione e indisponenza nel cittadino. Vedersi fermare con la paletta da una coppia di persone armate di mitra e coperte col giubbotto antiproiettile solo per sentirsi rispondere che è solo un normale controllo, fa venire un po la pelle d'oca: nei paesi normali, quando ci sono dei poliziotti bardati così che fermano gente a caso, è successo qualcosa di grave (mi ricordo, ad esempio, la situazione negli anni 80 in Irlanda del Nord)[/QUOTE

che dire nella parte iniziale nulla da eccepire..... infondo nemmeno nella parte finale direi se non fosse per il punto del mitra e del giubbotto...... quando un utente della strada che fermo e che ovviamente m chiede cosa sia successo....rispondo nulla di che un semplice controllo...e allora come tu hai scritto, loro mi chiedono" siccome e bardato cosi pensavo fosse successo qualcosa di grave" e allora io aggiungo..... lei sa chi sono perche mi vede vestito cosi con la paletta e la macchina quindi e tranquillo...... ma io nn so chi puo esserci dentro la macchina e allora mi bardo cosi ......;)

---------------------Aggiornamento----------------------------

[QUOTE=Eunomia;1183264]Non è per dire, ma solo a me capitano i vecchi?????! :am054
Non me ne vogliano chi non ha più l'età, ma c'è un carabiniere che mi piace da morire, x_x gioco di sguardi intensi, ma niente...non ho tempo e occasione di vederlo, non so nemmeno se c'è più...non ho avuto modo di incontrarlo al posto di blocco quindi, niente! (quasi quasi me lo vado cercando! :military:)
Invece l'ultima volta mi sono capitati due vecchiozzi, erano tranquilli e seri, però...uffaaa! :am054

se eri in giro per Roma allora sono sicuramente io ;)

mib
13-12-10, 17: 47
E fai bene!
Anche perchè, come dicevo, se in italia funziona così è per un motivo storico-culturale.
Inoltre posso confermare, dato che sono per strada da 30 anni, che il 95% degli operatori che fermano i cittadini sono dei professionisti seri e non dei pericolosi e arroganti incapaci :D Quello che al cittadino non va giu sono le procedure, non gli operatori. Se una procedura dice una determinata cosa, l'operatore, volente o dolente, deve attenercisi e farle rispettare.
Un esempio? Io sono convinto che la maggioranza degli operatori che si mette sul ciglio di una strada extraurbana a 4 corsie bella dritta per fermare gente che corre a piu di 70 all'ora (quando su quella strada, se si va gia a 100, sembra di andare piano) non è d'accordo con il limite troppo basso, ma è un professionista serio ed è li per farlo rispettare, non per farsi odiare dal cittadino.
Questo per dire che se si viene fermati da tipi bardati da guerra e bersagliati di domande inopportune, è perchè c'è una procedura che lo prevede, non perchè all'operatore quel giorno gli giravano.
Poi ci sono le eccezioni, ma sono ovviamente la minoranza

Il problema non sono i poliziotti ma il ministero (frase che si puo riferire a qualsiasi paese, a qualsiasi epoca e a qualsiasi contensto, attenzione)

Eunomia
14-12-10, 23: 16
se eri in giro per Roma allora sono sicuramente io ;) ma nooooo mica sei vecchio tu!! :am054

....

sei vecchio? :rm_shifty: ahahahah no scherzo scherzo! :am054

ziobru
15-12-10, 13: 59
E fai bene!
Anche perchè, come dicevo, se in italia funziona così è per un motivo storico-culturale.
Inoltre posso confermare, dato che sono per strada da 30 anni, che il 95% degli operatori che fermano i cittadini sono dei professionisti seri e non dei pericolosi e arroganti incapaci :D Quello che al cittadino non va giu sono le procedure, non gli operatori. Se una procedura dice una determinata cosa, l'operatore, volente o dolente, deve attenercisi e farle rispettare.
Un esempio? Io sono convinto che la maggioranza degli operatori che si mette sul ciglio di una strada extraurbana a 4 corsie bella dritta per fermare gente che corre a piu di 70 all'ora (quando su quella strada, se si va gia a 100, sembra di andare piano) non è d'accordo con il limite troppo basso, ma è un professionista serio ed è li per farlo rispettare, non per farsi odiare dal cittadino.
Questo per dire che se si viene fermati da tipi bardati da guerra e bersagliati di domande inopportune, è perchè c'è una procedura che lo prevede, non perchè all'operatore quel giorno gli giravano.
Poi ci sono le eccezioni, ma sono ovviamente la minoranza

Il problema non sono i poliziotti ma il ministero (frase che si puo riferire a qualsiasi paese, a qualsiasi epoca e a qualsiasi contensto, attenzione)

Concordo appieno con il futro collega (sono un aspirante ACAM ^^)
Ogni qual volta si viene fermati ad un posto di controllo gli operatori sono sempre molto cordiali,il problema sono le persone indisciplinate che non riescono a rendersi conto che in quel momento gli agenti stanno solo svolgendo il propio lavoro.

Mande
15-12-10, 14: 23
l'approntamento dell'arma lunga è caricatore inserito (ovvio) e selettore in sicura sia in servizio pc. in auto e durante il trasporto da qualsiasi parte (pausa caffe o altro), per il radiomobile durante la pausa non c'è bisogno di portare l'arma con sè in quanto c'è un dispositivo blocca M12 che sulle auto delle stazioni non c'è

Cos'è il dispositivo blocca m12 delle radiomobili?

*Max*
15-12-10, 14: 50
Cos'è il dispositivo blocca m12 delle radiomobili?

E' una protezione presente nelle auto di nuova concezione del NRM, introdotto a partire dalle 156, che permette il blocco del supporto dell'arma lunga sotto i rispettivi sedili di autista e capo equipaggio.
Lo sblocco logicamente non ti è dato da sapere come funziona, ti posso solo annunciare che è di tipo elettromagnetico ;)

Mande
15-12-10, 15: 10
quindi in parole povere si attiva e disattiva un magnete che tiene ancorata l'arma al sedle senza poter essere presa senza che gli operatori siano in auto e disinseriscano manualmente il blocco?

GIULIUS
15-12-10, 17: 51
quindi in parole povere si attiva e disattiva un magnete che tiene ancorata l'arma al sedle senza poter essere presa senza che gli operatori siano in auto e disinseriscano manualmente il blocco?

Accontentati di quello che ti è stato scritto, sono informazioni che è meglio non divulgare.

Mande
15-12-10, 21: 14
va bene

ziobru
15-12-10, 21: 54
Ragazzi scusate il piccolo OT ma non essendo un vero e propio esperto di armi,che vuol dire cane alzato o cane abbassato in merito all'approntamento delle armi?

GIULIUS
16-12-10, 20: 24
Allora, in parole povere, quando il cane è alzato, normalmente per farlo abbattere sul percussore che fà esplodere la carica di lancio del proiettile, ci vuole molto meno forza che a farlo abbattere da abbassato, per il semplice motivo che il meccanismo di sparo, nella seconda ipotesi, deve, prima farlo alzare, poi, durante lo sgancio, farlo abbattere sul fondello della cartuccia.......
Quindi, tecnicamente, si parla di singola azione, nel primo caso e di doppia azione, nel secondo.
Se nell’azione singola il grilletto si limita a sganciare il cane dalla leva di scatto, nella doppia azione il grilletto deve prima portare il cane in armamento e poi rilasciarlo automaticamente durante la continua e progressiva trazione del nostro dito.
Tutto questo si traduce in una maggiore e più resistente forza di trazione del grilletto.
E' molto più difficile spiegarlo che a farlo, comunque, con il cane alzato l' arma è in una fase molto più pronta, allo sparo.

basilischio
16-12-10, 21: 04
Aggiungerei che con il cane alzato c'è anche maggiore precisione di tiro, in quanto l'arma è meno soggetta a quello spostamento derivato dalla maggiore e prolungata pressione del dito sul grilletto.

$tE
16-12-10, 21: 53
Aggiungerei che con il cane alzato c'è anche maggiore precisione di tiro, in quanto l'arma è meno soggetta a quello spostamento derivato dalla maggiore e prolungata pressione del dito sul grilletto.
quanto maggiore?

mib
16-12-10, 22: 16
Mi ricordo che gia avevo letto una discussione simile sul forum...mi pare fosse questa: http://www.militariforum.it/forum/showthread.php?8224-Un-po-di-teoria

basilischio
16-12-10, 22: 40
quanto maggiore?

Dipende dall'arma e dalla sensibilità del grilletto. Considera l'azione meccanica che produce l'innlzamento del cane che mette in pressione la molla per il suo successivo abbattimento.

mib
16-12-10, 22: 48
Eppure.....

ziobru
16-12-10, 23: 07
Allora, in parole povere, quando il cane è alzato, normalmente per farlo abbattere sul percussore che fà esplodere la carica di lancio del proiettile, ci vuole molto meno forza che a farlo abbattere da abbassato, per il semplice motivo che il meccanismo di sparo, nella seconda ipotesi, deve, prima farlo alzare, poi, durante lo sgancio, farlo abbattere sul fondello della cartuccia.......
Quindi, tecnicamente, si parla di singola azione, nel primo caso e di doppia azione, nel secondo.
Se nell’azione singola il grilletto si limita a sganciare il cane dalla leva di scatto, nella doppia azione il grilletto deve prima portare il cane in armamento e poi rilasciarlo automaticamente durante la continua e progressiva trazione del nostro dito.
Tutto questo si traduce in una maggiore e più resistente forza di trazione del grilletto.
E' molto più difficile spiegarlo che a farlo, comunque, con il cane alzato l' arma è in una fase molto più pronta, allo sparo.


Aggiungerei che con il cane alzato c'è anche maggiore precisione di tiro, in quanto l'arma è meno soggetta a quello spostamento derivato dalla maggiore e prolungata pressione del dito sul grilletto.


Mi ricordo che gia avevo letto una discussione simile sul forum...mi pare fosse questa: http://www.militariforum.it/forum/showthread.php?8224-Un-po-di-teoria


Dipende dall'arma e dalla sensibilità del grilletto. Considera l'azione meccanica che produce l'innlzamento del cane che mette in pressione la molla per il suo successivo abbattimento.

mib darò un occhiata alla discussione da te linkata per maggiori info in merito e per documentarmi un pò :)
Grazie mille per i chiarimenti ragazzi,come sempre siete disponibilissimi spero un giorno di potervi offrire un caffè ^^ :)

alpacinn
18-12-10, 15: 19
siamo su posti di blocco e parlate di armi!!!!!!! :D :D

mib
18-12-10, 19: 29
siamo su posti di blocco e parlate di armi!!!!!!! :D :D

Io avevo cercato di farlo notare con molta discrezione (la stessa che uso quando faccio security nei locali o agli eventi) ma mi sembra che qui si possa andare liberamente off-topic appena un novellino presenta una qualsiasi domanda.
Bene, lo terrò presente ;)

basilischio
18-12-10, 20: 54
siamo su posti di blocco e parlate di armi!!!!!!! :D :D


Io avevo cercato di farlo notare con molta discrezione (la stessa che uso quando faccio security nei locali o agli eventi) ma mi sembra che qui si possa andare liberamente off-topic appena un novellino presenta una qualsiasi domanda.
Bene, lo terrò presente ;)

L'eccezione conferma la regola, quando l'OT è di poche battute.
L'utente ha ringraziato per la disponibilità e per aver postato il link.
Un leggero OT vale la "buona figura" della disponibilità sul forum, non credete!

mib
18-12-10, 20: 57
Si.
E' un po come se a un posto di blocco e controllo ci si mettesse a chiacchierare tra fermato e agenti :D (che mi è pure successo piu di una volta e sicuramente è stato piacevole)

ziobru
19-12-10, 02: 08
L'eccezione conferma la regola, quando l'OT è di poche battute.
L'utente ha ringraziato per la disponibilità e per aver postato il link.
Un leggero OT vale la "buona figura" della disponibilità sul forum, non credete!
mi scusi signore! chiedo venia per il mio OT! :)


Si.
E' un po come se a un posto di blocco e controllo ci si mettesse a chiacchierare tra fermato e agenti :D (che mi è pure successo piu di una volta e sicuramente è stato piacevole)

si,è alquanto piacevolo parlare con gli operatori :)!
In ogni caso tornando all'argomento del topic durante un posto di controllo vi sono delle disposizioni da rispettare inerenti magari la visibilità di quest'ultimo?Ho notato che a volte gli operatori indossano le pettorine catarefragenti ed altre volte no oppure che a volte i lampeggianti sono accesi e quindi rendono il posto di controllo visibile ed altre volte no!può darsi si tratti di sottigliezze ma vorrei capire in base a cosa ci si regola! :)

ciccio
19-12-10, 11: 57
con molta discrezione (la stessa che uso quando faccio security nei locali o agli eventi)
Che è? Pubblicità occulta? Visto che c'eri, potevi scrivere anche "la stessa con cui rispondo al telefono quando mi chiamano sul numero 333-******* per offrirmi un incarico di security"... :am054:am054:am054:am054:am054

GIULIUS
19-12-10, 13: 43
siamo su posti di blocco e parlate di armi!!!!!!! :D :D


Io avevo cercato di farlo notare con molta discrezione (la stessa che uso quando faccio security nei locali o agli eventi) ma mi sembra che qui si possa andare liberamente off-topic appena un novellino presenta una qualsiasi domanda.
Bene, lo terrò presente ;)

Io direi che ci siamo già noi dello Staff, preposti a decidere cosa si può o cosa non si può scrivere sul Forum, a volte consultandoci anche fra di noi, non vi sembra corretto?



In ogni caso tornando all'argomento del topic durante un posto di controllo vi sono delle disposizioni da rispettare inerenti magari la visibilità di quest'ultimo?Ho notato che a volte gli operatori indossano le pettorine catarefragenti ed altre volte no oppure che a volte le sirene sono accese e quindi rendono il posto di controllo visibile ed altre volte no!può darsi si tratti di sottigliezze ma vorrei capire in base a cosa ci si regola! :)

L' hai già detto tu, per dare maggior visibilità alla postazione, di notte, con la nebbia, ecc....
Comunque lampeggianti accesi, non sirene.....:)

danielecoral
19-12-10, 16: 10
normalmente nei posti di controllo parlo con le persone sia ragazzi che persone anziane, vi assicuro che molte volte ci fanno confidenze su fatti e persone che altrimenti non avremmo modo di venire a conoscenza, il nostro lavoro è anche questo.

ziobru
19-12-10, 18: 32
Io direi che ci siamo già noi dello Staff, preposti a decidere cosa si può o cosa non si può scrivere sul Forum, a volte consultandoci anche fra di noi, non vi sembra corretto?



L' hai già detto tu, per dare maggior visibilità alla postazione, di notte, con la nebbia, ecc....
Comunque lampeggianti accesi, non sirene.....:)
Ok,grazie per la delucidazione :)


normalmente nei posti di controllo parlo con le persone sia ragazzi che persone anziane, vi assicuro che molte volte ci fanno confidenze su fatti e persone che altrimenti non avremmo modo di venire a conoscenza, il nostro lavoro è anche questo.

Da aspirante acam signore lei ha tutto il mio rispetto per le sue parole che rispecchiano a pieno la mia idea di rapporto tra operatori/agenti e cittadini :) tra l'altro voglio dire ad un posto di controllo ci si trova difronte a delle normali persone mica a dei robocop hahah:robot: (scusate per la battatua.. pessima direi :wiggle:! era per ridere un pò!:mfr_lol: :respect:

Eunomia
20-12-10, 10: 44
Ok,grazie per la delucidazione :)



Da aspirante acam signore lei ha tutto il mio rispetto per le sue parole che rispecchiano a pieno la mia idea di rapporto tra operatori/agenti e cittadini :) tra l'altro voglio dire ad un posto di controllo ci si trova difronte a delle normali persone mica a dei robocop hahah:robot: (scusate per la battatua.. pessima direi :wiggle:! era per ridere un pò!:mfr_lol: :respect:

o era per mettere lo smile che si trasforma in robocop? :D comunque...ho notato (quando riesco a notare qualcosa) che di solito quando al posto di blocco ci sono maresciallo e carabiniere, è sempre il maresciallo che ferma. Però alla guida è sempre il carabiniere che porta a zonzo il maresciallo. Ma è una procedura?

$tE
20-12-10, 13: 21
o era per mettere lo smile che si trasforma in robocop? :D comunque...ho notato (quando riesco a notare qualcosa) che di solito quando al posto di blocco ci sono maresciallo e carabiniere, è sempre il maresciallo che ferma. Però alla guida è sempre il carabiniere che porta a zonzo il maresciallo. Ma è una procedura?
si a quanto ho capito è una disposizione per la quale deve guidare chi è subordinato (di grado) all'altro

Eunomia
20-12-10, 13: 27
anche tra carabinieri tipo: appuntato, carabiniere semplice ecc.

Shelter
20-12-10, 13: 45
o era per mettere lo smile che si trasforma in robocop? :D comunque...ho notato (quando riesco a notare qualcosa) che di solito quando al posto di blocco ci sono maresciallo e carabiniere, è sempre il maresciallo che ferma. Però alla guida è sempre il carabiniere che porta a zonzo il maresciallo. Ma è una procedura?

Il più alto in grado dei due è il capo pattuglia ed è anche il militare che intima l'alt.
L'altro militare è l'autista e si occupa dell'appoggio con pm12 nel caso del posto di controllo.

Eunomia
20-12-10, 14: 02
mmmm non credevo fosse così organizzato. Possono mai capitare insieme due parigrado? Scusate le domande, solo una semplice curiosità :)

carabiniere
20-12-10, 22: 29
Per tornare in topic e rispondere alla domanda: si, solitamente la pattuglia si compone di 2 operatori:
L' autista, è il minore in grado e al NORM è sempre abilitato alla guida veloce. Ha la responsabilità del veicolo e delle armi ( m12)
Il capoequipaggio è il più alto in grado tra i due, compila il foglio di servizio, ed ha la responsabilità degli (qualora ce ne fossero più..) uomini che compongono l' equipaggio. Tiene i contatti con la CO e prende le decisioni su interventi etc... ( questa è la teoria, ma arrivati ad una certa età, e magari avendo vicino un collega con la tua esperienza le decisioni si prendono di comune accordo...)
Al posto di controllo, entrambi hanno GAP e m12 il capoequipaggio ferma le macchine, chiede i documenti e fa i controlli radio, mentre l' altro "copre" il collega in caso di apertura del fuoco.

ziobru
20-12-10, 23: 30
Per tornare in topic e rispondere alla domanda: si, solitamente la pattuglia si compone di 2 operatori:
L' autista, è il minore in grado e al NORM è sempre abilitato alla guida veloce. Ha la responsabilità del veicolo e delle armi ( m12)
Il capoequipaggio è il più alto in grado tra i due, compila il foglio di servizio, ed ha la responsabilità degli (qualora ce ne fossero più..) uomini che compongono l' equipaggio. Tiene i contatti con la CO e prende le decisioni su interventi etc... ( questa è la teoria, ma arrivati ad una certa età, e magari avendo vicino un collega con la tua esperienza le decisioni si prendono di comune accordo...)
Al posto di controllo, entrambi hanno GAP e m12 il capoequipaggio ferma le macchine, chiede i documenti e fa i controlli radio, mentre l' altro "copre" il collega in caso di apertura del fuoco.

Quindi diciamo ad intimare l'alt è sempre necessariamente il capoequipaggio da quanto mi sembra di capire!
Una domanda però mi sorge spontanea,in caso magari si voglia istituire un posto di controllo più complesso ovvero composto da più mezzi ed uomini la decisione può essere presa dal singolo equipaggio oppure i posti di controllo sono gestiti direttamente dai vari comandi o stazioni?
un altra piccola curiosità ma volendo il capoequipaggio se abilitato alla guida veloce può decidere di guidare invece di lasciar guidare l'operatore collega di pari grado o di grado inferiore?

$tE
21-12-10, 20: 07
mmmm non credevo fosse così organizzato. Possono mai capitare insieme due parigrado? Scusate le domande, solo una semplice curiosità :)
nessun problema per le domande, comunque tra i parigrado è considerato superiore quello con più anni di anzianità nel grado! se anche quì siamo pari (cosa difficile) dovrebbe essere favorito il più "grande" di età, penso
parlo da esterno alla cosa, ma penso che comunque una pattuglia ha generalmente come capo o un appuntato-brigadiere-maresciallo-(un ufficiale manco a dirlo :am054 ) e che comunque sarebbe antiproduttivo utilizzare in una stessa pattuglia due marescialli-brigadieri, che comunque avendo un ruolo più di comando rispetto app&car, risulterebbero meno utili appunto in questa funzione che non nella loro, (sugli appuntati non saprei, penso che possa comunque capitare!) non prendere per oro queste parole, sono più o meno cose che ho carpito col tempo e formulato ora come meglio mi viene, se qualche operatore vuole correggere ciò che c'è di sbagliato fa un favore a me e a te :D



Per tornare in topic e rispondere alla domanda: si, solitamente la pattuglia si compone di 2 operatori:
L' autista, è il minore in grado e al NORM è sempre abilitato alla guida veloce. Ha la responsabilità del veicolo e delle armi ( m12)
Il capoequipaggio è il più alto in grado tra i due, compila il foglio di servizio, ed ha la responsabilità degli (qualora ce ne fossero più..) uomini che compongono l' equipaggio. Tiene i contatti con la CO e prende le decisioni su interventi etc... ( questa è la teoria, ma arrivati ad una certa età, e magari avendo vicino un collega con la tua esperienza le decisioni si prendono di comune accordo...)
Al posto di controllo, entrambi hanno GAP e m12 il capoequipaggio ferma le macchine, chiede i documenti e fa i controlli radio, mentre l' altro "copre" il collega in caso di apertura del fuoco.
domanda che mi ha sempre toccato, è comunque possibile uno scambio (ufficiale o ufficioso) del posto di guida? adesso senza scendere nello specifico delle motivazioni che uno può avere, se ad esempio il maresciallo e l'appuntato devono uscire di pattuglia, può il primo decidere/chiedere o addirittura imporsi, sul secondo affinchè possa guidare lui? sia in modo ufficiale (cioè proprio "segnando" diciamo che c'è questo scambio) che ufficioso (su quest'ultimo dubito, vista la storia delle responsabilità varie! però chiedo comunque :P )
domanda, con quale criterio si decide di fermare qualcuno nella circolazione? specie di notte? sono stato parecchie volte "vittima" dell'ormai a me ben conosciuto "faro" sul tettuccio delle pattuglie! al90% delle volte senza aver commesso niente di visibile eh, una sera ad esempio procedevo tranquillamente in una strada extraurbana dritta (Senza correre, per davvero!) e in una rotonda che si incontrava con questa strada, c'era una pattuglia (col faro già acceso) che viaggiava in senso opposto al mio, lì per lì non ci ho pensato troppo, poichè il faro appunto era acceso prima che mi incrociassero, però "tenendoli d'occhio" allo specchio retrovisore, ho visto che hanno fatto una improvvisa e veloce manovra di inversione di marcia, ripartendo verso di me con un certo vigore ed intimandomi con la luce di fermarmi, il seguito lo risparmio perchè non è successo niente di niente... mi incuriosiva sto fatto in sè, appunto per la "vigorosità" dell'intervento!

ziobru
22-12-10, 00: 22
domanda che mi ha sempre toccato, è comunque possibile uno scambio (ufficiale o ufficioso) del posto di guida? adesso senza scendere nello specifico delle motivazioni che uno può avere, se ad esempio il maresciallo e l'appuntato devono uscire di pattuglia, può il primo decidere/chiedere o addirittura imporsi, sul secondo affinchè possa guidare lui? sia in modo ufficiale (cioè proprio "segnando" diciamo che c'è questo scambio) che ufficioso (su quest'ultimo dubito, vista la storia delle responsabilità varie! però chiedo comunque :P )
domanda, con quale criterio si decide di fermare qualcuno nella circolazione? specie di notte? sono stato parecchie volte "vittima" dell'ormai a me ben conosciuto "faro" sul tettuccio delle pattuglie! al90% delle volte senza aver commesso niente di visibile eh, una sera ad esempio procedevo tranquillamente in una strada extraurbana dritta (Senza correre, per davvero!) e in una rotonda che si incontrava con questa strada, c'era una pattuglia (col faro già acceso) che viaggiava in senso opposto al mio, lì per lì non ci ho pensato troppo, poichè il faro appunto era acceso prima che mi incrociassero, però "tenendoli d'occhio" allo specchio retrovisore, ho visto che hanno fatto una improvvisa e veloce manovra di inversione di marcia, ripartendo verso di me con un certo vigore ed intimandomi con la luce di fermarmi, il seguito lo risparmio perchè non è successo niente di niente... mi incuriosiva sto fatto in sè, appunto per la "vigorosità" dell'intervento!

Può darsi che stessero cercando un veicolo in particolare, e magari il tuo rispondeva per caratteristiche quali colore marca e modello,altrimenti non credo che normalmente una patuglia del NORM decida di fare un'inversione di marcia solo per effettuare un normale controllo. questa però è una mia ipotesi,magari i ragazzi del norm presenti nel forum possono darti maggiori delucidazioni in merito,non essendo io del mestiere eheh :)

danielecoral
22-12-10, 17: 33
Quindi diciamo ad intimare l'alt è sempre necessariamente il capoequipaggio da quanto mi sembra di capire!
Una domanda però mi sorge spontanea,in caso magari si voglia istituire un posto di controllo più complesso ovvero composto da più mezzi ed uomini la decisione può essere presa dal singolo equipaggio oppure i posti di controllo sono gestiti direttamente dai vari comandi o stazioni?
un altra piccola curiosità ma volendo il capoequipaggio se abilitato alla guida veloce può decidere di guidare invece di lasciar guidare l'operatore collega di pari grado o di grado inferiore?

E il capo equipaggio che decide, io di solito faccio fermare le auto ai colleghi autisti anche perchè voglio vedere come operano (per mè è molto importante la forma e l'educazione) e comunque devono fare esperienza, se c'è qualcosa che sbagliano poi in separata sede faccio notare cosa hanno sbagliato, e poi perchè in caso di pericolo so usare meglio l'M12 ah ah ah

Dario (Toscana)
22-12-10, 18: 36
Di solito si legge che la Centrale Operativa coordina le pattuglie sul territorio. Però, credo, soprattutto nelle CO di compagnia l'operatore può essere anche un appuntato o un carabiniere. Alla CO di Roma, mi è stato detto, c'è sempre un ufficiale, ma non credo che nelle CO di compagnia ci siano 5-6 Marescialli fissi! Quindi se su una pattuglia sul territorio è a bordo un militare di grado più elevato di quello dell'operatore in centrale, di fatto credo che spetti al militare sulla pattuglia prendere eventuali decisioni di rilevante importanza operativa. D'altra parte il Regolamento di disciplina dà comunque prevalenza al grado.... oppure è comunque la CO a selezionare gli interventi o a decidere chi ci deve andare?

ziobru
22-12-10, 20: 44
E il capo equipaggio che decide, io di solito faccio fermare le auto ai colleghi autisti anche perchè voglio vedere come operano (per mè è molto importante la forma e l'educazione) e comunque devono fare esperienza, se c'è qualcosa che sbagliano poi in separata sede faccio notare cosa hanno sbagliato, e poi perchè in caso di pericolo so usare meglio l'M12 ah ah ah

Grazie mille per le risposte come sempre danielecoral sei stato esaudiente e gentilissimo :) ^_^!

Tornando in argomento come scritto da te direi che l'educazione in questi casi è tutto poi ovvio se ci si trova dinnanzi a soggetti poco educati ci si regola di conseguenza o no?in ogni caso per procedura quindi è necessario istituire il posto di controllo con GAP e PM12 oppure è una procedura che viene utilizzata per particolari casi,tipo quando si ricercano pericolosi criminali?

mattia580
22-12-10, 21: 38
Di solito si legge che la Centrale Operativa coordina le pattuglie sul territorio. Però, credo, soprattutto nelle CO di compagnia l'operatore può essere anche un appuntato o un carabiniere. Alla CO di Roma, mi è stato detto, c'è sempre un ufficiale, ma non credo che nelle CO di compagnia ci siano 5-6 Marescialli fissi! Quindi se su una pattuglia sul territorio è a bordo un militare di grado più elevato di quello dell'operatore in centrale, di fatto credo che spetti al militare sulla pattuglia prendere eventuali decisioni di rilevante importanza operativa. D'altra parte il Regolamento di disciplina dà comunque prevalenza al grado.... oppure è comunque la CO a selezionare gli interventi o a decidere chi ci deve andare?


Su questo credo proprio di no, ovviamente la centrale o chiama l' autoradio più vicina al luogo dell'intervento da effettuare.

tibidabo72
24-12-10, 20: 16
Di solito si legge che la Centrale Operativa coordina le pattuglie sul territorio. Però, credo, soprattutto nelle CO di compagnia l'operatore può essere anche un appuntato o un carabiniere. Alla CO di Roma, mi è stato detto, c'è sempre un ufficiale, ma non credo che nelle CO di compagnia ci siano 5-6 Marescialli fissi! Quindi se su una pattuglia sul territorio è a bordo un militare di grado più elevato di quello dell'operatore in centrale, di fatto credo che spetti al militare sulla pattuglia prendere eventuali decisioni di rilevante importanza operativa. D'altra parte il Regolamento di disciplina dà comunque prevalenza al grado.... oppure è comunque la CO a selezionare gli interventi o a decidere chi ci deve andare?

anche nella centrale operativa di roma alla radio puo esserci un carabiniere, il capo turno di centrale e sempre un sottufficiale e all'interno c'è sempre un ufficiale di turno in centrale.
alla pattuglia spetta il compito di eseguire l'ordine impartito dalla centrale essendo la centrale operativa organo ci comando, la pattuglia esterna puo solo eseguire e se mai suggerire alla centrale il modo migliore per eseguire l'intervento indipendentemente se il grado degli appartenenti alla pattugliea e piu alto di quello della centrale.

---------------------Aggiornamento----------------------------


Per tornare in topic e rispondere alla domanda: si, solitamente la pattuglia si compone di 2 operatori:
L' autista, è il minore in grado e al NORM è sempre abilitato alla guida veloce. Ha la responsabilità del veicolo e delle armi ( m12)
Il capoequipaggio è il più alto in grado tra i due, compila il foglio di servizio, ed ha la responsabilità degli (qualora ce ne fossero più..) uomini che compongono l' equipaggio. Tiene i contatti con la CO e prende le decisioni su interventi etc... ( questa è la teoria, ma arrivati ad una certa età, e magari avendo vicino un collega con la tua esperienza le decisioni si prendono di comune accordo...)
Al posto di controllo, entrambi hanno GAP e m12 il capoequipaggio ferma le macchine, chiede i documenti e fa i controlli radio, mentre l' altro "copre" il collega in caso di apertura del fuoco.

mi dispiace corregerti sul punto delle armi, al militare conduttore spetta il controllo e la pulizia del veicolo in ogni sua parte prima e dopo il rientro dal servizio, come previto dalla libretta mot.005 ;)

ziobru
25-12-10, 01: 48
anche nella centrale operativa di roma alla radio puo esserci un carabiniere, il capo turno di centrale e sempre un sottufficiale e all'interno c'è sempre un ufficiale di turno in centrale.
alla pattuglia spetta il compito di eseguire l'ordine impartito dalla centrale essendo la centrale operativa organo ci comando, la pattuglia esterna puo solo eseguire e se mai suggerire alla centrale il modo migliore per eseguire l'intervento indipendentemente se il grado degli appartenenti alla pattugliea e piu alto di quello della centrale.

---------------------Aggiornamento----------------------------



mi dispiace corregerti sul punto delle armi, al militare conduttore spetta il controllo e la pulizia del veicolo in ogni sua parte prima e dopo il rientro dal servizio, come previto dalla libretta mot.005 ;)

minuscolo ot: tibidabo72 esistono librette anche in merito all'approntamento e manutenzione dei veicoli quindi?:)

tibidabo72
26-12-10, 16: 32
esatto come per tutti i corpi militari ed a ordinamento militare ;)

Eunomia
27-12-10, 23: 03
a volte ho notato durante i posti di blocco, c'è uno che ferma e l'altro che scrive, ma non è armato. Negligenza?

mib
27-12-10, 23: 07
No: è un obiettore di coscenza AHAHAHAHAHAHAHAHAH
Cavoli Eunomia, con la tua totale ingenuità dovresti scriver battutte di cabaret, forse :D

Eunomia
28-12-10, 10: 16
Vero? Lo dico sempre anche io.

GIULIUS
28-12-10, 11: 37
a volte ho notato durante i posti di blocco, c'è uno che ferma e l'altro che scrive, ma non è armato. Negligenza?

Ha sempre la pistola d'ordinanza.

Eunomia
28-12-10, 12: 53
ovvio che ce l'ha, io parlavo del mitra. A volte non ce l'hanno. Intendevo questo, Zelig a parte.

ziobru
29-12-10, 10: 16
ovvio che ce l'ha, io parlavo del mitra. A volte non ce l'hanno. Intendevo questo, Zelig a parte.
Ovvio che, e credo mi correggeranno se sto sparando baggianate, ad un normale posto di controllo senza fini particolari quali ricerca d potenzialii sospetti o veicoli o in ogni caso di soggetti ritenuti potenzialmente pericolosi l'approntamento della armi, in questo caso come dici tu Eunomia del "mitra" ovvero PM12, credo sia subordinata al rischio che l'operazione di controllo comporta ed alla decisione del capo equipaggio. :)
Questa però è una mia idea magari tibidabo o giulius che sono del mestiere eheh possono darti informazioni più precise in merito e correggere la mia tesi in merito. :)

ciccio
29-12-10, 14: 25
ad un normale posto di controllo senza fini particolari quali ricerca d potenzialii sospetti o veicoli o in ogni caso di soggetti ritenuti potenzialmente pericolosi l'approntamento della armi, in questo caso come dici tu Eunomia del "mitra" ovvero PM12, credo sia subordinata al rischio che l'operazione di controllo comporta ed alla decisione del capo equipaggio. :)
Quando fai un posto di controllo non puoi mai sapere chi fermi.. sia che lo fai in una zona a rischio sia che lo fai in una zona ritenuta tranquilla. Quindi l'm12 andrebbe sempre usato..

tibidabo72
29-12-10, 15: 43
Ovvio che, e credo mi correggeranno se sto sparando baggianate, ad un normale posto di controllo senza fini particolari quali ricerca d potenzialii sospetti o veicoli o in ogni caso di soggetti ritenuti potenzialmente pericolosi l'approntamento della armi, in questo caso come dici tu Eunomia del "mitra" ovvero PM12, credo sia subordinata al rischio che l'operazione di controllo comporta ed alla decisione del capo equipaggio. :)
Questa però è una mia idea magari tibidabo o giulius che sono del mestiere eheh possono darti informazioni più precise in merito e correggere la mia tesi in merito. :)

coma ha gia detto ciccio l'm12 ela protezione antiproiettile và sempre usata sia nel posto di blocco che di controllo

carabiniere
29-12-10, 17: 13
E' vero si vedono molti posti di controllo in giro purtroppo anche senza gap..... io faccio sempre indossare GAP e M12, ovviamente non perchè sono fanatico o altro, ma quello è il regolamento, e in caso di ispezione ovviamente io in prima persona come capoequipaggio vengo punito, ma anche gli altri operatori... poi ovviamente in caso di conflitto a fuoco ( ipotesi remota, ma come si è visto può capitare) si va in grandi rogne.

ziobru
01-01-11, 19: 51
coma ha gia detto ciccio l'm12 ela protezione antiproiettile và sempre usata sia nel posto di blocco che di controllo


E' vero si vedono molti posti di controllo in giro purtroppo anche senza gap..... io faccio sempre indossare GAP e M12, ovviamente non perchè sono fanatico o altro, ma quello è il regolamento, e in caso di ispezione ovviamente io in prima persona come capoequipaggio vengo punito, ma anche gli altri operatori... poi ovviamente in caso di conflitto a fuoco ( ipotesi remota, ma come si è visto può capitare) si va in grandi rogne.

Grazie per le risposte ragazzi :)!
Quindi diciamo che quando si vede che ad un posto di controllo gli operatori non indossano GAP e non utilizzano il PM12 essi stanno svolgendo il propio lavoro in maniera poco sicura e tra l'altro senza preoccuparsi di possibili ispezioni,ragazzi questa cosa è alquanto preoccupante qui dalle mie parti è raro vedere un posto di controllo istituito secondo le varie normative di sicurezza da voi illustrare :S!
Tra l'altro mi scaturisce una domanda spontanea: chi si occupa effettivamente di effettuare queste ispezioni durante i posti di controllo come mi è stato fatto notare da carabiniere?

tibidabo72
01-01-11, 19: 53
be i superiori diretti si occupano del controllo dell'esecuzione, ma e comunque responsabilità del capo equipaggio di eseguire i posti di controllo come previsto

ziobru
04-01-11, 02: 45
be i superiori diretti si occupano del controllo dell'esecuzione, ma e comunque responsabilità del capo equipaggio di eseguire i posti di controllo come previsto
capito :)
posto delle immagini di una radio del norm durante lo svolgimento di un posto di controllo :)

http://img833.imageshack.us/img833/5052/postocc.png

http://img441.imageshack.us/img441/8724/cc2j.png

---------------------Aggiornamento----------------------------

Problema con le immagini risolto :)

GIULIUS
04-01-11, 08: 42
Hai seguito queste indicazioni? http://www.militariforum.it/forum/showthread.php?6373-Come-faccio-ad-inserire-file-immagini-in-modo-da-poterli-visualizzare-in-un-thread

Eunomia
04-01-11, 15: 27
Quando fai un posto di controllo non puoi mai sapere chi fermi.. sia che lo fai in una zona a rischio sia che lo fai in una zona ritenuta tranquilla. Quindi l'm12 andrebbe sempre usato..
Ecco...allora avevo ragione. Negligenza. Se vedo qualche posto di blocco senza m12 mi fermo e li rimprovero. :D

ziobru
05-01-11, 02: 52
Hai seguito queste indicazioni? http://www.militariforum.it/forum/showthread.php?6373-Come-faccio-ad-inserire-file-immagini-in-modo-da-poterli-visualizzare-in-un-thread
Ho ricontrollato i link tutto risolto :) grazie mille per avermi linkato al topic Giulius


Ecco...allora avevo ragione. Negligenza. Se vedo qualche posto di blocco senza m12 mi fermo e li rimprovero. :D
hahahah!! :)

ziobru
08-01-11, 15: 18
ragazzi scusate ma ieri sera ho assistito ad un posto di controllo ed un poveretto che aveva bevuto un bel pò è stato fermato e si è visto giustamente ritirare la patente.
Quando si istituisce un posto di controllo è possibile effettuare il test dell'etilometro se è ritenuto necessario?esso è equipaggiato in tutti i veicoli oppure il controllo della sicurezza stradale non è prerogativa dei cc ad un posto di controllo? :)

carabiniere
08-01-11, 17: 23
Allora ci sono due metodi di misurazione: L' etilometro è il misuratore ufficiale, che rilascia lo scontrino, è dotazione di tutti gli equipaggi radiomobile, ed è con quei valori che si eleva la contravvenzione ed eventualmente si esegue il ritiro della patente. Poi invece c'è il precursore. Come dice la parola stessa è un aggeggio giallo di forma cilindrica che, tramite insuflazione dice se l' esaminando ha bevuto oltre il limite ( luce rossa) o non ha bevuto, o comunque ha bevuto nei limiti consentiti ( luce verde) e generalmente è l' attrezzo con cui si fa una prima misurazione, e se dovesse risultare positiva poi si passa all' etilometro vero e proprio.
Per quanto riguarda il criterio della misurazione, è soggettivo, come il modo con cui si fermano le macchine..... nell' allegato "a" oltre alle generalità dei fermati, si annota se sottoposti a controllo ed eventualmente se questo è risultato positivo. Ovviamente se mi ritrovo davanti una persona con alito vinoso, che non sa quel che dice gli farò la misurazione, se ho davanti una persona in buone condizioni fisiche alle 9 del mattino non misurerò nulla, diciamo che è a discrezione dell' operatore fare la misurazione o no.....

ziobru
08-01-11, 23: 17
Allora ci sono due metodi di misurazione: L' etilometro è il misuratore ufficiale, che rilascia lo scontrino, è dotazione di tutti gli equipaggi radiomobile, ed è con quei valori che si eleva la contravvenzione ed eventualmente si esegue il ritiro della patente. Poi invece c'è il precursore. Come dice la parola stessa è un aggeggio giallo di forma cilindrica che, tramite insuflazione dice se l' esaminando ha bevuto oltre il limite ( luce rossa) o non ha bevuto, o comunque ha bevuto nei limiti consentiti ( luce verde) e generalmente è l' attrezzo con cui si fa una prima misurazione, e se dovesse risultare positiva poi si passa all' etilometro vero e proprio.
Per quanto riguarda il criterio della misurazione, è soggettivo, come il modo con cui si fermano le macchine..... ******. Ovviamente se mi ritrovo davanti una persona con alito vinoso, che non sa quel che dice gli farò la misurazione, se ho davanti una persona in buone condizioni fisiche alle 9 del mattino non misurerò nulla, diciamo che è a discrezione dell' operatore fare la misurazione o no.....

Ok,ho capito quindi si tratta di una valutazione fatta dall'operatore nel momento in cui ci si trova ad effettuare un controllo e magari la persona che si ha dinnanzi ha magari alzato il gomito e come hai giustamente detto tu ha l'alito "vinoso" :D!
ps: non essendo io ancora un carabiniere (spero di farcela al prossimo 18 ISB..) ******

Eunomia
09-01-11, 16: 42
Una volta un mio amico stava tornando da un matrimonio, e aveva bevuto..diciamo abbastanza. Però con il fatto che aveva mangiato parecchio e ballato, mi disse che si sentiva bene e non avvertiva la 'pesantezza' dell'alcol. Fatto sta che tornando vide a qualche km da casa un posto di blocco, allora si fermò prima e chiese ai carabinieri se potevano fargli l'etilometro. Glielo fecero e risultò che sforava il limite di un pochino, e allora gli agenti gli dissero che era meglio che se la faceva a piedi e che se qualche pattuglia lo avesse fermato, erano cavoli. E se la fece a piedi loool arrivò a casa alle 4 del mattino!! Lui tutto contento poi...ahahahahahahah :D

mib
09-01-11, 17: 08
Non hai capito, Eunomia: questo è stato un rarissimo caso di "cittadino corretto" e "carabiniere corretto". Come vedi il buonenso, seppur raro, esiste. Non dovresti quindi prenderlo pe il culo, l tuo amico.

GIULIUS
09-01-11, 17: 34
Diciamo anche che al tuo amico è andata bene che ha visto la pattuglia per tempo e si è fermato prima di passare loro davanti in auto........
Aveva sì, da essere contento.....:am054

ziobru
09-01-11, 22: 45
Hahaha Eunomia il tuo amico ha avuto un bel pò di fortuna eh :D!
credo se fosse passato al controllo gli operatori non sarebbero stati tanto transigenti xD
Non si scerza sulla sicurezza stradale! :)

Eunomia
10-01-11, 21: 07
Non hai capito, Eunomia: questo è stato un rarissimo caso di "cittadino corretto" e "carabiniere corretto". Come vedi il buonenso, seppur raro, esiste. Non dovresti quindi prenderlo pe il culo, l tuo amico.
E chi l'ha mai preso per il culo, io rido perchè conosco lui e so che tipo è, per questo motivo rido. Non prendo per il culo nessuno. :D


Diciamo anche che al tuo amico è andata bene che ha visto la pattuglia per tempo e si è fermato prima di passare loro davanti in auto........
Aveva sì, da essere contento.....:am054
Furbo lui! Con l'astuzia che mi ritrovo al posto suo avrei già la patente tagliata a metà! :D


Hahaha Eunomia il tuo amico ha avuto un bel pò di fortuna eh :D!
credo se fosse passato al controllo gli operatori non sarebbero stati tanto transigenti xD
Non si scerza sulla sicurezza stradale! :)
Hai ragione, detesto chi beve come un porco e poi si mette al volante. Per fortuna io sono astemia, e quindi non ho questi problemi...difatti mi tocca sempre scarrozzare gli amici di ritorno da una festa perchè sono l'unica che rimane lucida. (che poi io dia di matto da lucida, questa è un'altra storia)

ziobru
10-01-11, 22: 19
Hai ragione, detesto chi beve come un porco e poi si mette al volante. Per fortuna io sono astemia, e quindi non ho questi problemi...(che poi io dia di matto da lucida, questa è un'altra storia)

OT: è da apprezzare il fatto che sei astemia,al giorno d'oggi bere è una moda e molti lo fanno solo per questo motivo (i cosidetti bevitori sociali!) ! dare di matto da lucidi invece credo sia normale amministrazione di tutti haha :) :D!

Eli113
11-01-11, 11: 45
Una volta un mio amico stava tornando da un matrimonio, e aveva bevuto..diciamo abbastanza. Però con il fatto che aveva mangiato parecchio e ballato, mi disse che si sentiva bene e non avvertiva la 'pesantezza' dell'alcol. Fatto sta che tornando vide a qualche km da casa un posto di blocco, allora si fermò prima e chiese ai carabinieri se potevano fargli l'etilometro. Glielo fecero e risultò che sforava il limite di un pochino, e allora gli agenti gli dissero che era meglio che se la faceva a piedi e che se qualche pattuglia lo avesse fermato, erano cavoli. E se la fece a piedi loool arrivò a casa alle 4 del mattino!! Lui tutto contento poi...ahahahahahahah :D

Scusa ma non c'e' nulla da stimare, se vuoi elogiare il tuo amico per aver preso per i fondelli i colleghi e' un conto, ma se nel tragitto avesse ammazzato qualcuno? Ridereste ugualmente? Sembra quasi che qui si stia elogiando la furbizia del personaggio, incosciente.
Se il collega avesse visto il tuo amico, non so come sarebbe finita, oltretutto vorrei proprio vedere come ha fatto il collega a giustificare il controllo non sanzionato, che dovrebbe rimanere in memoria all'etilometro.

ziobru
11-01-11, 20: 57
Scusa ma non c'e' nulla da stimare, se vuoi elogiare il tuo amico per aver preso per i fondelli i colleghi e' un conto, ma se nel tragitto avesse ammazzato qualcuno? Ridereste ugualmente? Sembra quasi che qui si stia elogiando la furbizia del personaggio, incosciente.
Se il collega avesse visto il tuo amico, non so come sarebbe finita, oltretutto vorrei proprio vedere come ha fatto il collega a giustificare il controllo non sanzionato, che dovrebbe rimanere in memoria all'etilometro.

Eli scusa la domanda ma come funziona l'etilometro sotto il punto di vista tecnico,cioè una volta rientrati in centrale esso viene controllato per verificare quanti controlli sono stati effettuati o cosa?
In ogni caso mi sembra che nessuno stia elogiando nessuno ma semplicemente è stata raccontata una vicenda accaduta ad un amico di eunomia..:)
sono pienamente daccordo con te sul fatto che non è per nulla divertente perchè a volte succedono delle vere e propie tragedie a causa dell'alcool e degli incoscienti che si mettono alla guida in stato di ebrezza, ma la storiella raccontata non mi sembra essere poi così tragica volendo può essere vista come una sorta di aneddoto :)

$tE
11-01-11, 22: 09
Scusa ma non c'e' nulla da stimare, se vuoi elogiare il tuo amico per aver preso per i fondelli i colleghi e' un conto, ma se nel tragitto avesse ammazzato qualcuno? Ridereste ugualmente? Sembra quasi che qui si stia elogiando la furbizia del personaggio, incosciente.
Se il collega avesse visto il tuo amico, non so come sarebbe finita, oltretutto vorrei proprio vedere come ha fatto il collega a giustificare il controllo non sanzionato, che dovrebbe rimanere in memoria all'etilometro.
scusa ma non è comunque possibile far fare il test a chi sela senta di affrontarlo?
insomma se veramente l'etilometro e il controllo stradale servono a salvare vite,e non a fare cassa, dovrebbe essere disponibile per chiunque voglia fare il test
ad esempio, sono in macchina con un amico che quella sera non ha bevuto niente, mentre io si, ci fermano per un controllo e lui risulta apposto, io non posso fare il test per sapere se sono dentro i limiti per poter magari guidare da casa del mio amico a casa mia? (per legge, un "tot" è permesso, quindi se prendo qualcosa mirando a rispettare i limiti (sopratutto i MIEI fisici, entro quelli di legge chiaramente...) devo andare in giro inconsapevole di "essere fuori" o no?)
p.s.
inoltre, insomma sarebbe davvero una grave mancanza di fiducia verso un collega trovare un (ad esempio) 1,5 nell'etilometro, e "condannarlo" perchè non c'è nessun 1,5 corrispondente alle multe redatte quella sera...insomma, che cosa lo fa a fare allora se fa i test alla gente e la lascia andare?

---------------------Aggiornamento----------------------------

scusa eunomia, c'è un qualcosa che non mi torna nel tuo aneddoto...questo tuo amico era da solo in macchina?

NEISECOLI
11-01-11, 22: 20
e spesso si vedono posti di blocco senza giubetto antiproiettili, senza mitra, senza catarinfrangenti, sena copertuta del seconbdo uompo dietro la gazzella...

Eunomia
11-01-11, 22: 23
Scusa ma non c'e' nulla da stimare, se vuoi elogiare il tuo amico per aver preso per i fondelli i colleghi e' un conto, ma se nel tragitto avesse ammazzato qualcuno? Ridereste ugualmente? Sembra quasi che qui si stia elogiando la furbizia del personaggio, incosciente.
Se il collega avesse visto il tuo amico, non so come sarebbe finita, oltretutto vorrei proprio vedere come ha fatto il collega a giustificare il controllo non sanzionato, che dovrebbe rimanere in memoria all'etilometro.

Oddio santissimo, ma parlo arabo? Ho raccontato una storia che è successa più di due anni fa, e mi è stata raccontata, non conosco i dettagli e non so chi stava con lui, io l'ho raccontata perchè pensavo fosse una storiella simpatica. Ma che reazioni spropositate avete, scusate??! No, perchè qua sembra che io abbia riso, denigrato ed elogiato chissà cosa e chissà chi. Arriviamo al punto:
1. Non elogio chi guida ubriaco, e l'ho già detto nel post precedente
2. Ho detto 'furbo lui' perchè si, è perlomeno stato coscienzioso e si è autotestato per evitare multa, ritiro e magari qualche altra cosa più, tipo investire qualcuno. Non so dove si sia svolto il matrimonio, non so quanto distava il ristorante da casa sua, non so nulla tranne i km + o meno dal posto di blocco a casa sua (sempre raccontato da lui) quindi.
3. Lo ha fatto proprio perchè è uno che di solito quando beve si fa sempre riportare, non ha mai guidato ubriaco per quello ha avuto il lampo di genio. E poi fosse stato così ubriaco non avrebbe avuto i giusti riflessi per vedere il posto, fermarsi prima ecc.
4. Non strumentalizzate ancora questa storia, che voleva essere una semplice cosa simpatica, e non una cosa per cui martirizzare nessuno.
5. Non so come funzionano le procedure per l'etilometro e non so come risponderti, che ne so come ha fatto a giustificare, magari avevano quelli monouso, mica stavo li.
5. RIBADISCO CHE IL MIO AMICO NON HA PRESO PER I FONDELLI NESSUNO, NESSUNO HA VOLUTO PRENDERE PER I FONDELLI NESSUNO RACCONTANDO QUESTA STORIA, NESSUNO HA MAI NOMINATO LE FORZE DELL'ORDINE IN MANIERA OFFENSIVA O DENIGRANTE, SI E' MESSO IN RISALTO SI LA SUA ASTUZIA, MA ANCHE LA DISPONIBILITA' E LA GRAZIA DEGLI AGENTI.
Chiuso.

ziobru
12-01-11, 12: 45
Oddio santissimo, ma parlo arabo? Ho raccontato una storia che è successa più di due anni fa, e mi è stata raccontata, non conosco i dettagli e non so chi stava con lui, io l'ho raccontata perchè pensavo fosse una storiella simpatica. Ma che reazioni spropositate avete, scusate??! No, perchè qua sembra che io abbia riso, denigrato ed elogiato chissà cosa e chissà chi. Arriviamo al punto:
1. Non elogio chi guida ubriaco, e l'ho già detto nel post precedente
2. Ho detto 'furbo lui' perchè si, è perlomeno stato coscienzioso e si è autotestato per evitare multa, ritiro e magari qualche altra cosa più, tipo investire qualcuno. Non so dove si sia svolto il matrimonio, non so quanto distava il ristorante da casa sua, non so nulla tranne i km + o meno dal posto di blocco a casa sua (sempre raccontato da lui) quindi.
3. Lo ha fatto proprio perchè è uno che di solito quando beve si fa sempre riportare, non ha mai guidato ubriaco per quello ha avuto il lampo di genio. E poi fosse stato così ubriaco non avrebbe avuto i giusti riflessi per vedere il posto, fermarsi prima ecc.
4. Non strumentalizzate ancora questa storia, che voleva essere una semplice cosa simpatica, e non una cosa per cui martirizzare nessuno.
5. Non so come funzionano le procedure per l'etilometro e non so come risponderti, che ne so come ha fatto a giustificare, magari avevano quelli monouso, mica stavo li.
5. RIBADISCO CHE IL MIO AMICO NON HA PRESO PER I FONDELLI NESSUNO, NESSUNO HA VOLUTO PRENDERE PER I FONDELLI NESSUNO RACCONTANDO QUESTA STORIA, NESSUNO HA MAI NOMINATO LE FORZE DELL'ORDINE IN MANIERA OFFENSIVA O DENIGRANTE, SI E' MESSO IN RISALTO SI LA SUA ASTUZIA, MA ANCHE LA DISPONIBILITA' E LA GRAZIA DEGLI AGENTI.
Chiuso.

Su su ragazzi evitiamo richiami o sanzioni da parte dei mod, sarebbe un peccato se il topic fosse chiuso, è una vera e propia miniera di informazioni riguardo i posti di blocco e di controllo nonchè un punto di scambio di tecniche operative tra i vari "addetti ai lavori" del settore :)

GIULIUS
12-01-11, 13: 47
Su su ragazzi evitiamo richiami o sanzioni da parte dei mod, sarebbe un peccato se il topic fosse chiuso, è una vera e propia miniera di informazioni riguardo i posti di blocco e di controllo nonchè un punto di scambio di tecniche operative tra i vari "addetti ai lavori" del settore :)

Appunto, evitiamo, grazie.

Eli113
12-01-11, 15: 58
scusa ma non è comunque possibile far fare il test a chi sela senta di affrontarlo?
insomma se veramente l'etilometro e il controllo stradale servono a salvare vite,e non a fare cassa, dovrebbe essere disponibile per chiunque voglia fare il test
ad esempio, sono in macchina con un amico che quella sera non ha bevuto niente, mentre io si, ci fermano per un controllo e lui risulta apposto, io non posso fare il test per sapere se sono dentro i limiti per poter magari guidare da casa del mio amico a casa mia? (per legge, un "tot" è permesso, quindi se prendo qualcosa mirando a rispettare i limiti (sopratutto i MIEI fisici, entro quelli di legge chiaramente...) devo andare in giro inconsapevole di "essere fuori" o no?)
p.s.
inoltre, insomma sarebbe davvero una grave mancanza di fiducia verso un collega trovare un (ad esempio) 1,5 nell'etilometro, e "condannarlo" perchè non c'è nessun 1,5 corrispondente alle multe redatte quella sera...insomma, che cosa lo fa a fare allora se fa i test alla gente e la lascia andare?

---------------------Aggiornamento----------------------------

scusa eunomia, c'è un qualcosa che non mi torna nel tuo aneddoto...questo tuo amico era da solo in macchina?

Mah... ma ti sembra normale che mentr uno lavora e si trova un autobus di persone che si ferma per la curiosita'? Sai che da circa un mesetto e' obbligatorio per i locali con licenza di somministrazione alcolica avere l'etilometro all'interno del locale?

basilischio
12-01-11, 18: 13
In generale
Cerchiamo di mantenere la calma e non "infiammarsi" inutilmente.
Ognuno può esprimere la propria opinione e i propri dubbi non per questo è necessario farene una questione di principio.

Inoltre evitate di scrivere in maiuscolo, oltre che sconsigliato dalla netiquette e di cattivo gusto perchè equivale a gridare.

$tE
12-01-11, 20: 28
Mah... ma ti sembra normale che mentr uno lavora e si trova un autobus di persone che si ferma per la curiosita'? Sai che da circa un mesetto e' obbligatorio per i locali con licenza di somministrazione alcolica avere l'etilometro all'interno del locale?
scusa ma penso che l'esempio calzi poco con la situazione prima descritta sia dall'altro/a utente che da me, io parlavo di un gruppo di 4-5 amici, che può essere il mio come quello di altri ragazzi, non di comitive in autobus (di notte, girano gli autobus da "viaggio", e non ho ancora conosciuto persone capaci di bere alcolici prima di affrontare un viaggio in autobus, al punto da preoccuparsi di aver superato il limite di legge), comunque per "curiosità" non intendo quella da "turista" che vuole provare per scoprire com'è...ma quella della persona "corretta" che intende proteggere se stesso (a livello di patente-incidente) prima di tutto, e gli altri, inoltre non vengono effettuati mica 2 test? uno "rapido" che rileva se si è superato o no il limite, e l'altro che specifica il valore esatto raggiunto?


di quella normativa sono a conoscenza, e dei 4-5 diversi locali che avrò visto in sto mese solo 1 è stato quello con esposti questi test, gli altri manco a parlarne, inoltre a quanto ho letto giorni fa, i locali hanno la discrezione di far pagare il test, a mio personale parere, quì abbiamo già fatto un passo indietro tornando quasi al punto di prima...

Eunomia
12-01-11, 20: 55
In generale
Cerchiamo di mantenere la calma e non "infiammarsi" inutilmente.
Ognuno può esprimere la propria opinione e i propri dubbi non per questo è necessario farene una questione di principio.

Inoltre evitate di scrivere in maiuscolo, oltre che sconsigliato dalla netiquette e di cattivo gusto perchè equivale a gridare.

Ok mod, perdona l'irruenza.

CRIOPE
14-01-11, 02: 55
Vi racconto un piccolo aneddoto risalente a "ieri notte".

Servizio perlustrativo con turno 00:00/06:00; posto di controllo alle ore 04:30 circa. Indossiamo il GAP, le pettorine catalinfrangenti, il collega si posiziona con il suo M12 ed io fermo. C'era una nebbia fitta lungo la via, ma la strada da noi scelta e il punto erano così illuminati che la visibilità era superiore ai 50-60 mt.

Controllo le prime 2 macchine, tutto regolare. Terzo veicolo, 2 ragazze di 20 anni che iniziano a fare battutine e a chiedere notizie su fidanzate eventuali, numeri di telefono e possibilità di incontro (capita anche questo :)).

Quarta macchina: inizio a notare una macchina con un'anabbagliante rotto, macchina di vecchio tipo ma elaborata e con rumore di motore "potente", con 3 individui a bordo, tutti e tre con una berretta in testa e difficilmente identificabili. Ci vuole poco a capire che un veicolo così VA fermato.
Io in genere rimango dietro al cofano anteriore della mia macchina per proteggermi eventualmente nel caso qualcuno pensasse di mettermi sotto per sottrarsi al posto di controllo. Con il tempo e con "l'abitudine" (che spesso diventa cattiva) ho iniziato a prendere meno precauzioni in tal senso, specie in una località tranquilla come quella in cui faccio servizio. Cosa sbagliatissima... e stanotte stavo per pagarne le conseguenze.

Mi sporgo sul ciglio della strada, anche a causa della nebbia, e mi posiziono sotto il lampione della luce, così da essere visibile maggiormente ai veicolo che transitavano. Alzo la paletta e indico la direzione di incanalamento per la sosta dei controllati. In un primo momento la macchina accenna a rallentare... un istante dopo, il passeggero urla contro l'autista e lui scala la marcia, accelera e mi punta. Ho vissuto un attimo di shock ma mi sono lanciato verso l'interno della zona di sosta, evitando per poco di essere investito. Né io né il collega abbiamo utilizzato l'arma (in un secondo momento si è rivelata una scelta assai saggia). Non siamo riusciti a prendere il numero di targa.
Ci mettiamo in macchina senza toglierci GAP e resto e ci siamo lanciati all'inseguimento. Vuoi la nebbia, le macchine e la strada che era una periferica... si erano già dileguati.

Il bello arriva proprio in serata :)

Mi ero ripromesso che tanto li avrei acchiappati un giorno, il mondo è piccolo, la Romagna ancora di più. Sono uscito per conto mio con la mia macchina per andare al centro commerciale. Dopo 5 minuti chi incrocio vicino alla stazione? La stessa macchina, con le stesse 3 persone a bordo, sempre incappucciate, che facevano lo slalom tra i veicoli, passavano con stop e rossi senza fermarsi e procedevano di tutta fretta in direzione "esterno città". Questa volta tiro giù la targa, chiamo immediatamente la centrale operativa e la mia stazione. Io li seguo con la mia macchina e dall'altro lato avrebbero dovuto intercettarli i militari della stazione con la macchina istituzionale. Purtroppo non arrivano in tempo e i tre riescono a prendere l'imbocco dell'autostrada. Vani i tentativi di allertare la pol. strada e i colleghi del casello dove si dirigevano. Dopo accertamenti ora so che si tratta di cittadini Rumeni con diversi precedenti tra cui furti, rapine, spaccio, sfruttamento della prostituzione e chi più ne ha più ne metta. Cosa più grave, loro ancora non lo sanno, hanno tentato di mettere sotto proprio me :) Gli riserveremo non poche sorprese per il futuro :)

Ho avuto un bel "fondo schiena" a ribeccarli oggi... probabilmente vengono nella nostra città per preparare un colpo o per trasporto di droga, lo accerteremo sicuramente adesso. Fatto sta che almeno in questo caso "alla giustizia non si sfugge" :D

carabiniere
14-01-11, 13: 46
Propongo compiacimento scritto da parte del c.te di compagnia..... ;)

ziobru
15-01-11, 02: 53
Vi racconto un piccolo aneddoto risalente a "ieri notte".

Servizio perlustrativo con turno 00:00/06:00; posto di controllo alle ore 04:30 circa. Indossiamo il GAP, le pettorine catalinfrangenti, il collega si posiziona con il suo M12 ed io fermo. C'era una nebbia fitta lungo la via, ma la strada da noi scelta e il punto erano così illuminati che la visibilità era superiore ai 50-60 mt.

Controllo le prime 2 macchine, tutto regolare. Terzo veicolo, 2 ragazze di 20 anni che iniziano a fare battutine e a chiedere notizie su fidanzate eventuali, numeri di telefono e possibilità di incontro (capita anche questo :)).

Quarta macchina: inizio a notare una macchina con un'anabbagliante rotto, macchina di vecchio tipo ma elaborata e con rumore di motore "potente", con 3 individui a bordo, tutti e tre con una berretta in testa e difficilmente identificabili. Ci vuole poco a capire che un veicolo così VA fermato.
Io in genere rimango dietro al cofano anteriore della mia macchina per proteggermi eventualmente nel caso qualcuno pensasse di mettermi sotto per sottrarsi al posto di controllo. Con il tempo e con "l'abitudine" (che spesso diventa cattiva) ho iniziato a prendere meno precauzioni in tal senso, specie in una località tranquilla come quella in cui faccio servizio. Cosa sbagliatissima... e stanotte stavo per pagarne le conseguenze.

Mi sporgo sul ciglio della strada, anche a causa della nebbia, e mi posiziono sotto il lampione della luce, così da essere visibile maggiormente ai veicolo che transitavano. Alzo la paletta e indico la direzione di incanalamento per la sosta dei controllati. In un primo momento la macchina accenna a rallentare... un istante dopo, il passeggero urla contro l'autista e lui scala la marcia, accelera e mi punta. Ho vissuto un attimo di shock ma mi sono lanciato verso l'interno della zona di sosta, evitando per poco di essere investito. Né io né il collega abbiamo utilizzato l'arma (in un secondo momento si è rivelata una scelta assai saggia). Non siamo riusciti a prendere il numero di targa.
Ci mettiamo in macchina senza toglierci GAP e resto e ci siamo lanciati all'inseguimento. Vuoi la nebbia, le macchine e la strada che era una periferica... si erano già dileguati.

Il bello arriva proprio in serata :)

Mi ero ripromesso che tanto li avrei acchiappati un giorno, il mondo è piccolo, la Romagna ancora di più. Sono uscito per conto mio con la mia macchina per andare al centro commerciale. Dopo 5 minuti chi incrocio vicino alla stazione? La stessa macchina, con le stesse 3 persone a bordo, sempre incappucciate, che facevano lo slalom tra i veicoli, passavano con stop e rossi senza fermarsi e procedevano di tutta fretta in direzione "esterno città". Questa volta tiro giù la targa, chiamo immediatamente la centrale operativa e la mia stazione. Io li seguo con la mia macchina e dall'altro lato avrebbero dovuto intercettarli i militari della stazione con la macchina istituzionale. Purtroppo non arrivano in tempo e i tre riescono a prendere l'imbocco dell'autostrada. Vani i tentativi di allertare la pol. strada e i colleghi del casello dove si dirigevano. Dopo accertamenti ora so che si tratta di cittadini Rumeni con diversi precedenti tra cui furti, rapine, spaccio, sfruttamento della prostituzione e chi più ne ha più ne metta. Cosa più grave, loro ancora non lo sanno, hanno tentato di mettere sotto proprio me :) Gli riserveremo non poche sorprese per il futuro :)

Ho avuto un bel "fondo schiena" a ribeccarli oggi... probabilmente vengono nella nostra città per preparare un colpo o per trasporto di droga, lo accerteremo sicuramente adesso. Fatto sta che almeno in questo caso "alla giustizia non si sfugge" :D

caspita cri bel rischio scampato e menomale...!!!se si trovano dalle mie parti te li rispedisco in sedia a rotelle ehehe hahaha :)....in ogni caso deve essere rischioso effettuare un posto di controllo,dopo questo tuo racconto mi rendo conto mio malgrado che non è tutto rose e fiori! :/

CRIOPE
15-01-11, 14: 19
Propongo compiacimento scritto da parte del c.te di compagnia..... ;)

Nell'Arma finché non ti fai ammazzare non ti riconoscono nulla :) Ho visto ufficiali superiori indossare la "ferita in operazioni" per essersi rotti un unghia :)

tibidabo72
15-01-11, 18: 35
caspita cri bel rischio scampato e menomale...!!!se si trovano dalle mie parti te li rispedisco in sedia a rotelle ehehe hahaha :)....in ogni caso deve essere rischioso effettuare un posto di controllo,dopo questo tuo racconto mi rendo conto mio malgrado che non è tutto rose e fiori! :/

e criope t ha raccontato quello che puo succedere in una provincia ...immagina una grande città.....

ziobru
15-01-11, 19: 57
e criope t ha raccontato quello che puo succedere in una provincia ...immagina una grande città.....

ciao tibidabo ^^! :)
beh,posso solo immaginare in effetti!
mi farebbe davvero tanto piacere sentire anche un racconto di qualche tua esperienza in merito ad i posti di blocco :) ,ovvio sempre se è possibile sapere!
(spero non si tratti di OT)

GIULIUS
15-01-11, 20: 39
ciao tibidabo ^^! :)
beh,posso solo immaginare in effetti!
mi farebbe davvero tanto piacere sentire anche un racconto di qualche tua esperienza in merito ad i posti di blocco :) ,ovvio sempre se è possibile sapere!
(spero non si tratti di OT)

Usufruendo di questa sezione: http://www.militariforum.it/forum/forumdisplay.php?21-Esperienze-di-vita non è OT, anzi, sarebbe veramente molto interessante, conoscere qualche "avventura" del nostro tibidabo72......magari risulta un concorrente, in fatto di racconti, del nostro mitico FRANCODUE, CC contro PDS....:)

carabiniere
15-01-11, 22: 21
Nell'Arma finché non ti fai ammazzare non ti riconoscono nulla :) Ho visto ufficiali superiori indossare la "ferita in operazioni" per essersi rotti un unghia :)

tranquillo...per aver salvato un' anziana dall' esplosione della sua casa per fughe di gas ( su chiamata della CO e intervento della ns. pattuglia) ho ricevuto un semplice compiacimento scritto dall' allora tenente comandante ( interinale!) della compagnia....mentre nelle operazioni l' encomio se lo piglia solo il tenentino comandante del NORM.... so come funziona....

Eunomia
15-01-11, 22: 33
Attendiamo Tibidabo VS Francodue :D

tranquillo...per aver salvato un' anziana dall' esplosione della sua casa per fughe di gas ( su chiamata della CO e intervento della ns. pattuglia) ho ricevuto un semplice compiacimento scritto dall' allora tenente comandante ( interinale!) della compagnia....mentre nelle operazioni l' encomio se lo piglia solo il tenentino comandante del NORM.... so come funziona....
Ma scusa, non per dire, ma tu ci rimetti la pelle e il merito va a un altro?????? Ma che razza di modo di fare è?

tibidabo72
15-01-11, 22: 35
e il classico modo dell'italia meritocratica ...... ma lo sai che per avere l'elogio ho hai qualcuno che t segue la pratica la comando generale oppure puoi anche scordartelo?!?!?

Eunomia
15-01-11, 22: 37
e il classico modo dell'italia meritocratica ...... ma lo sai che per avere l'elogio ho hai qualcuno che t segue la pratica la comando generale oppure puoi anche scordartelo?!?!?

che cosa? ma dai, veramente?? Certo però che a me farebbe una rabbia nera. :(

ziobru
16-01-11, 02: 27
e il classico modo dell'italia meritocratica ...... ma lo sai che per avere l'elogio ho hai qualcuno che t segue la pratica la comando generale oppure puoi anche scordartelo?!?!?

queste cose fanno accapponare la pelle! -.-'

tibidabo72
16-01-11, 09: 28
queste cose fanno accapponare la pelle! -.-'

certo se l'atto che compie il militare e eclatante tutto cio nn serve, sai quante volte c troviamo a far cambiare idea a chi ha intenzioni suicide e riusciamo magaria farlo scendere da un parapetto di una finestra oppure da qualche impalcatura....e credi che arrivino tutti sti elogi o encomi?!?!? negativo...... ;) ma a me va bene cosi l'importante e riuscire a fare il mio lavoro bene

Eunomia
16-01-11, 16: 12
certo se l'atto che compie il militare e eclatante tutto cio nn serve, sai quante volte c troviamo a far cambiare idea a chi ha intenzioni suicide e riusciamo magaria farlo scendere da un parapetto di una finestra oppure da qualche impalcatura....e credi che arrivino tutti sti elogi o encomi?!?!? negativo...... ;) ma a me va bene cosi l'importante e riuscire a fare il mio lavoro bene

è anche vero che uno può dire che sia il vostro mestiere, però è un mestiere difficile e si porta dietro molti pericoli. Se non ci fossero riconoscimenti per il tenente di turno ok, però quando tu rischi la vita a volte, e non ti prendi il merito dell'encomio, questo fa incazzare.

ziobru
16-01-11, 18: 38
certo se l'atto che compie il militare e eclatante tutto cio nn serve, sai quante volte c troviamo a far cambiare idea a chi ha intenzioni suicide e riusciamo magaria farlo scendere da un parapetto di una finestra oppure da qualche impalcatura....e credi che arrivino tutti sti elogi o encomi?!?!? negativo...... ;) ma a me va bene cosi l'importante e riuscire a fare il mio lavoro bene

Straquoto :)!

$tE
16-01-11, 20: 53
d'accordo con tibidabo...alla fine anche questa cosa è coerente con il come vanno le cose oggi...chi ha "tutto", le cose considerate "belle" e/o in vista, spesso non le merita, e si prende meriti e complimenti (da parte di chi non sa come le ha guadagnate) che non gli spettano... chi invece si dà davvero da fare e meriterebbe più considerazione rimane sempre nella polvere... ma a mio parere, la stima più importante da guadagnare è sempre quella di se stessi, e quella di chi ti sta più vicino... chi ha "tutto" senza meritarlo veramente, secondo me proverà un senso di "vuoto" prima o poi, che "l'oro" guadagnato di certo non riempirà...

Eunomia
16-01-11, 22: 28
se uno vuole dirla tutta, è anche vero che colui che si prende i meriti, si prende anche le cazziate da parte dei superiori, pagando se magari un'operazione non riesce o quant'altro. Almeno credo.

ziobru
16-01-11, 23: 45
d'accordo con tibidabo...alla fine anche questa cosa è coerente con il come vanno le cose oggi...chi ha "tutto", le cose considerate "belle" e/o in vista, spesso non le merita, e si prende meriti e complimenti (da parte di chi non sa come le ha guadagnate) che non gli spettano... chi invece si dà davvero da fare e meriterebbe più considerazione rimane sempre nella polvere... ma a mio parere, la stima più importante da guadagnare è sempre quella di se stessi, e quella di chi ti sta più vicino... chi ha "tutto" senza meritarlo veramente, secondo me proverà un senso di "vuoto" prima o poi, che "l'oro" guadagnato di certo non riempirà...

quoto :)

Per restare in tema e fare un esempio, credo sia soddisfacente effettuare un posto di controllo con relativi rischi che esso può comportare (come ad esempio l'esperienza del nostro criope, che ha esposto qualche post fà..) e sapere che, vigilare sulla sicurezza stradale oppure sulla sicurezza del territorio sia stata un attività svolta bene,come credo accada magari in polstrada o al norm e reparti vari PdS quale squadra mobile oppure volanti dopo un turno di lavoro..si torna a casa con la soddisfazione di aver fatto bene..! :)

CRIOPE
17-01-11, 07: 13
se uno vuole dirla tutta, è anche vero che colui che si prende i meriti, si prende anche le cazziate da parte dei superiori, pagando se magari un'operazione non riesce o quant'altro. Almeno credo.

Credi male :)

Ora trattare questo argomento creerebbe una sub discussione e andremmo ot. Ma questa affermazione richiede una risposta. In ambito militare, ma anche in quello civile, la tendenza è quella di vedere superiori che compaiono quando spuntano le telecamere per fatti di nota encomiabile... gli stessi parlano di "abbiamo fatto, abbiamo indagato" quando magari non sapevano nemmeno dell'operazione...

Nel caso da te esposto... accade esattamente il procedimento inverso... se tutti va male, il cazziatone parte dall'alto ma dopo un percorso tortuoso, uno scaricamento di barili senza precedenti, l'individuazione del capro espiatorio ha una tendenza verso il basso... verso il "sacrificabile", il più debole.. il quale magari non aveva fatto altro che affidarsi all'esperienza/professionalità dei superiori i quali però rispondono che ognuno deve rispondere delle proprie azioni e che il malcapitato avrebbe dovuto "vedersi il suo".

Esempio:

Se un carabiniere di stazione sbaglia a compilare un atto che deve andare ad un comando legione invierà la domanda alla compagnia per "superiore inoltro". Il CC sbaglia qualcosa nell'impostare la lettera che va a creare un aggravio burocratico. Questa lettera per essere trasmessa viene "firmata dal comandante di stazione", che la invia al comando compagnia e quindi viene "firmata dal comandante di compagnia". Bene, una firma dovrebbe comportare una sorta di responsabilità su quell'atto giusto? Se firmo dichiaro di aver visionato la lettera e dato l'ok affinché avanzi al comando arma superiore... nella vita reale non accade questo. Ho visto colleghi essere puniti per errori di piccolo conto solo perché al "superiore" è girato il così detto per essersi sentito "cazziato dal superiore", a sua volta già cazziato da altro superiore... quando arrivano i richiami c'è una corsa all'individuare il capro espiatorio... e chi è quello "sacrificabile" per natura? il più debole... l'ultimo nella scala della situazione riportata in esempio...

Solo in rare occasioni ho visto superiori (che lo erano nella vita prima che nella divisa) assumersi le proprie responsabilità.

ryuzaki
17-01-11, 07: 52
Vi racconto un piccolo aneddoto risalente a "ieri notte".

Servizio perlustrativo con turno 00:00/06:00; posto di controllo alle ore 04:30 circa. Indossiamo il GAP, le pettorine catalinfrangenti, il collega si posiziona con il suo M12 ed io fermo. C'era una nebbia fitta lungo la via, ma la strada da noi scelta e il punto erano così illuminati che la visibilità era superiore ai 50-60 mt.

Controllo le prime 2 macchine, tutto regolare. Terzo veicolo, 2 ragazze di 20 anni che iniziano a fare battutine e a chiedere notizie su fidanzate eventuali, numeri di telefono e possibilità di incontro (capita anche questo :)).

Quarta macchina: inizio a notare una macchina con un'anabbagliante rotto, macchina di vecchio tipo ma elaborata e con rumore di motore "potente", con 3 individui a bordo, tutti e tre con una berretta in testa e difficilmente identificabili. Ci vuole poco a capire che un veicolo così VA fermato.
Io in genere rimango dietro al cofano anteriore della mia macchina per proteggermi eventualmente nel caso qualcuno pensasse di mettermi sotto per sottrarsi al posto di controllo. Con il tempo e con "l'abitudine" (che spesso diventa cattiva) ho iniziato a prendere meno precauzioni in tal senso, specie in una località tranquilla come quella in cui faccio servizio. Cosa sbagliatissima... e stanotte stavo per pagarne le conseguenze.

Mi sporgo sul ciglio della strada, anche a causa della nebbia, e mi posiziono sotto il lampione della luce, così da essere visibile maggiormente ai veicolo che transitavano. Alzo la paletta e indico la direzione di incanalamento per la sosta dei controllati. In un primo momento la macchina accenna a rallentare... un istante dopo, il passeggero urla contro l'autista e lui scala la marcia, accelera e mi punta. Ho vissuto un attimo di shock ma mi sono lanciato verso l'interno della zona di sosta, evitando per poco di essere investito. Né io né il collega abbiamo utilizzato l'arma (in un secondo momento si è rivelata una scelta assai saggia). Non siamo riusciti a prendere il numero di targa.
Ci mettiamo in macchina senza toglierci GAP e resto e ci siamo lanciati all'inseguimento. Vuoi la nebbia, le macchine e la strada che era una periferica... si erano già dileguati.

Il bello arriva proprio in serata :)

Mi ero ripromesso che tanto li avrei acchiappati un giorno, il mondo è piccolo, la Romagna ancora di più. Sono uscito per conto mio con la mia macchina per andare al centro commerciale. Dopo 5 minuti chi incrocio vicino alla stazione? La stessa macchina, con le stesse 3 persone a bordo, sempre incappucciate, che facevano lo slalom tra i veicoli, passavano con stop e rossi senza fermarsi e procedevano di tutta fretta in direzione "esterno città". Questa volta tiro giù la targa, chiamo immediatamente la centrale operativa e la mia stazione. Io li seguo con la mia macchina e dall'altro lato avrebbero dovuto intercettarli i militari della stazione con la macchina istituzionale. Purtroppo non arrivano in tempo e i tre riescono a prendere l'imbocco dell'autostrada. Vani i tentativi di allertare la pol. strada e i colleghi del casello dove si dirigevano. Dopo accertamenti ora so che si tratta di cittadini Rumeni con diversi precedenti tra cui furti, rapine, spaccio, sfruttamento della prostituzione e chi più ne ha più ne metta. Cosa più grave, loro ancora non lo sanno, hanno tentato di mettere sotto proprio me :) Gli riserveremo non poche sorprese per il futuro :)

Ho avuto un bel "fondo schiena" a ribeccarli oggi... probabilmente vengono nella nostra città per preparare un colpo o per trasporto di droga, lo accerteremo sicuramente adesso. Fatto sta che almeno in questo caso "alla giustizia non si sfugge" :D

Ma tutte a te capitano?? Sei un attira-pericoli :D

tibidabo72
18-01-11, 08: 49
Credi male :)

Ora trattare questo argomento creerebbe una sub discussione e andremmo ot. Ma questa affermazione richiede una risposta. In ambito militare, ma anche in quello civile, la tendenza è quella di vedere superiori che compaiono quando spuntano le telecamere per fatti di nota encomiabile... gli stessi parlano di "abbiamo fatto, abbiamo indagato" quando magari non sapevano nemmeno dell'operazione...

Nel caso da te esposto... accade esattamente il procedimento inverso... se tutti va male, il cazziatone parte dall'alto ma dopo un percorso tortuoso, uno scaricamento di barili senza precedenti, l'individuazione del capro espiatorio ha una tendenza verso il basso... verso il "sacrificabile", il più debole.. il quale magari non aveva fatto altro che affidarsi all'esperienza/professionalità dei superiori i quali però rispondono che ognuno deve rispondere delle proprie azioni e che il malcapitato avrebbe dovuto "vedersi il suo".

Esempio:

Se un carabiniere di stazione sbaglia a compilare un atto che deve andare ad un comando legione invierà la domanda alla compagnia per "superiore inoltro". Il CC sbaglia qualcosa nell'impostare la lettera che va a creare un aggravio burocratico. Questa lettera per essere trasmessa viene "firmata dal comandante di stazione", che la invia al comando compagnia e quindi viene "firmata dal comandante di compagnia". Bene, una firma dovrebbe comportare una sorta di responsabilità su quell'atto giusto? Se firmo dichiaro di aver visionato la lettera e dato l'ok affinché avanzi al comando arma superiore... nella vita reale non accade questo. Ho visto colleghi essere puniti per errori di piccolo conto solo perché al "superiore" è girato il così detto per essersi sentito "cazziato dal superiore", a sua volta già cazziato da altro superiore... quando arrivano i richiami c'è una corsa all'individuare il capro espiatorio... e chi è quello "sacrificabile" per natura? il più debole... l'ultimo nella scala della situazione riportata in esempio...

Solo in rare occasioni ho visto superiori (che lo erano nella vita prima che nella divisa) assumersi le proprie responsabilità.

cavoli mi spaventa sempre di più criope..... ha dato l'esatto quadro della situazione ;)

basilischio
18-01-11, 15: 13
Tutto il mondo è paese ed in tutti i posti di lavoro è la solita storia.... le responsabilità ricadono sempre sul più in basso, che però spesso para il "sederino" a quelli più in alto, ma di questo non ne tengono mai conto.

Non a caso si dice che il "padulo" vola alto sopra gli ufficiali, sfiora i sottufficiali e punta dritto nel ....... alla truppa.:)

Eunomia
20-01-11, 21: 22
Criope, alla fine non preoccuparti che in ogni posto di lavoro è la stessa tiritera, sempre il più debole la prende nel deretano.

Comunque, altra domanda da un milione di dollari. Se c'è un posto di blocco e io mi voglio fermare lo stesso anche se non hanno tirato fuori la paletta, magari per chiedere un'informazione...come si comportano gli agenti? Mica sparano? O.o

mib
20-01-11, 21: 42
L'ho feci una volta, anni fa. Ero molte centinaia di km lontano da casa, vidi un'auto di vigili ferma, accostai per chiedere info e le due vigilesse mi tennero parecchio tempo, mi chiesero ogni tipo di documento, mi perquisirono l'auto, mi fecero domande e cercarono in tutti i modi di affibbiarmi una multa. Mai piu: da quel giorno mi fermo in un bar o da un benzinaio, se voglio info (poi è arrivato il GPS)
Morale: se non ti chiamano loro (con la paletta) stagli lontano. Fidati.

La regola numero uno è mai avvicinarsi a loro mentre lavorano a meno che non li chiami tu tramite chiamata di emergenza o ti fermano loro. Se li incontri per strada e gli chiedi info il loro "setimo senso" (quello del sospetto) si accenderà come una lampadina e saranno mooolto sospettosi sulle tue reali motivazioni.

Naturalmente non è una regola fissa: ci sono le eccezioni. Ma in linea di massima si puo dire che il pensiero comune sia questo

ziobru
20-01-11, 22: 18
Non a caso si dice che il "padulo" vola alto sopra gli ufficiali, sfiora i sottufficiali e punta dritto nel ....... alla truppa.:)

hahaha! :)

In ogni caso,mi accodo alla domanda posta da eunomia :)..

$tE
20-01-11, 22: 37
hahaha! :)

In ogni caso,mi accodo alla domanda posta da eunomia :)..
ha risposto (anche in modo parecchio esaudiente!) mib ;)

FabrAV
12-07-11, 21: 49
Salve a tutti, sono nuovo del forum. Volevo sapere quali erano le modalità previste per l' effettuazione di un posto di controllo? grazie

GIULIUS
13-07-11, 14: 16
Salve a tutti, sono nuovo del forum. Volevo sapere quali erano le modalità previste per l' effettuazione di un posto di controllo? grazie

Innanzitutto, essendo un nuovo arrivato, sarebbe buona educazione presentarsi, quì: http://www.militariforum.it/forum/forumdisplay.php?28-Benvenuto-Presentati-!!
Poi, prima di aprire nuove discussioni è meglio prima controllare che non ce ne siano già aperte con lo stesso argomento a cui potersi accodare.
Se rileggi questa, troverai già la risposta che cerchi.

bemboz
20-07-11, 16: 25
quale è la normativa di riferimento a cui le forze dell'ordine devono attenersi in caso di "posti di controllo" / "posti di blocco" o comunque in caso di perquisizioni/ispezioni alla persona, domicilio o al mezzo?

ziobru
20-07-11, 16: 29
quale è la normativa di riferimento a cui le forze dell'ordine devono attenersi in caso di "posti di controllo" / "posti di blocco" o comunque in caso di perquisizioni/ispezioni alla persona, domicilio o al mezzo?

rileggendo tra le pagine di questo thread dovresti trovare la risposta al quesito che hai posto...

bemboz
20-07-11, 16: 48
rileggendo tra le pagine di questo thread dovresti trovare la risposta al quesito che hai posto...

le ho lette tutte ma non ho trovato quello che cercavo, non mi serve sapere cosa si può o non fare mi servirebbe sapere quali sono gli atti normativi precisi
poi può essere che siano anche state precisate e che io non le abbia viste (ammetto che ho letto velocemente). ora ricontrollo ma ne dubito fortemente
se sai esattamente la pagina dove sono stati precisati puoi taggarla o segnalarla per cortesia?

Lima83
20-07-11, 17: 56
Non esiste un solo riferimento ma sono molteplici leggi...fai un caso specifico e ti dico il riferimento normativo...

bemboz
20-07-11, 18: 21
Non esiste un solo riferimento ma sono molteplici leggi...fai un caso specifico e ti dico il riferimento normativo...
i miei dubbi erano appunto sulla normativa che regolamenta i posti di controllo e le eventuali perquisizioni effettuate durante tale controllo (personali o del mezzo)
quando possono essere fatte, se è possibile opporvi, quali sono i diritti e obblighi del controllato
la mia è pura curiosità..visto che ho dato da poco un esame sul codice penale che saltava a piè pari completamente questo argomento (penso sia meglio approfondito nell'esame di procedura)
Grazie in anticipo.

Stefano (Bemboz)